Recensione Majority Bowfell Plus: soundbar e subwoofer piccoli, ma efficaci

Un sistema audio per gli spazi ridotti
Recensione Majority Bowfell Plus: soundbar e subwoofer piccoli, ma efficaci
Giorgio Palmieri
Giorgio Palmieri

Recensione Majority Bowfell Plus

Uno dei prodotti tech più venduti su Amazon è la soundbar compatta Majority Bowfell. Dopo vari anni dalla sua commercializzazione, l'azienda di Cambridge, produttrice del validissimo Majority Homerton 2, lancia anche in Italia la nuova versione, Majority Bowfell Plus: ecco la recensione.

PRO

  • Audio potente per le dimensioni
  • Piccola e compatta
  • Connettività versatile
  • Suono personalizzabile

CONTRO

  • Funzioni smart ridotte all'osso
  • Nessun indicatore frontale, eccetto il LED
  • Manca il cavo ottico in confezione

Confezione

La confezione di Majority Bowfell Plus include la soundbar, il subwoofer cablato, l'alimentatore, il telecomando, il manuale, due pile AAA e due cavi, jack e RCA. Purtroppo è assente un cavo ottico, col quale raggiunge la migliore qualità audio.

Costruzione

Majority Bowfell Plus è una soundbar 2.1 piccola e compatta alla stregua di quella precedente, con dimensioni contenute (38,8 x 5,43 x 7,21 cm), pensate per essere messa sotto la TV, anche se non è detto che possiate farlo: personalmente l'ho dovuta installare dietro il pannello del mio Sony KD-43XH81 per motivi di spazio: è stato impossibile posizionarla avanti, in quanto le sue dimensioni, seppur ridotte, coprono il sensore ad infrarossi, impedendomi di usare il telecomando.

A differenza della prima versione, poi, Bowfell Plus dispone anche di un subwoofer (9 x 22,4 x 30,8 cm) da collegare via cavo. Entrambi i sistemi audio godono di un design semplice: la soundbar ha una parte frontale ovviamente zigrinata per il driver, mentre il resto è di un nero lucido che trattiene un po' le impronte: sul lato destro sono presenti i comandi per il controllo.

Il subwoofer invece vanta un nero opaco, senza superfici lucide.

Funzionalità

I sistemi di input per Majority Bowfell Plus sono diversi ed intercambiabili tramite comandi laterali o telecomando dedicato: si può collegare via USB, jack audio, Bluetooth o uscita ottica.

I vari sistemi di input sono distinguibili da LED sulla parte frontale:

  • Arancio: ottico
  • Azzurro: USB
  • Verde: jack audio
  • Blu: Bluetooth
  • Blu lampeggiante: ricerca Bluetooth

Il telecomando include poi una serie di opzioni di personalizzazione del suono, come film, musica e persino dialoghi, pensata per enfatizzare appunto le voci di attori nelle serie TV e personaggi nei videogiochi: segue uno strano effetto sonoro quando si cambia modalità, un po' fastidioso a dirla tutta. Purtroppo non c'è un indicatore che segnali quale modalità è stata scelta o il livello di regolazione dei bassi/alti e del volume stesso: quest'ultimo, tra l'altro, non può essere regolato attraverso il telecomando della TV, ma necessariamente con quello della soundbar.

L'ho utilizzata sia via Bluetooth con lo smartphone come sorgente, sia via cavo ottico acquistato separatamente, collegando il tutto alla TV. La potenza di picco massima dichiarata per Majority Bowfell Plus è di ben 100 W: la resa in Bluetooth è buona ma leggermente più impastata rispetto al cavo ottico, che invece fornisce un audio più bilanciato, profondo e dettagliato. Apprezzabile però il fatto che non ci sia latenza evidente quando la si usa in modalità senza fili. In ogni caso, nella modalità con il cavo ottico, l'audio raggiunge livelli immersivi, decisamente superiori rispetto alla media dei TV moderni. 

Lascia un po' d'amaro in bocca il fatto che la soundbar si spenga dopo 180 minuti di TV spenta, quando avrei preferito un risparmio energetico più smart, magari personalizzabile, o che semplicemente fosse in grado di spegnersi dopo pochi minuti di inutilizzo (e che si accendesse a TV accesa), in quanto, in stand-by, emette un lievissimo ronzio.

Un po' scomodo anche l'ingresso sul retro per la chiavetta USB, per mezzo di cui ascoltare la musica al suo interno.

Prezzo

Majority Bowfell Plus arriva sugli scaffali di Amazon Italia a 85€. Una cifra di lancio senz'altro interessante, non imperdibile, ma molto appetibile. 10€ in meno sarebbero stati perfetti, così da investirli sul cavo ottico.

Majority Bowfell Plus - Foto

Giudizio Finale

Majority Bowfell Plus

Majority Bowfell Plus centra il bersaglio: è la soundbar 2.1 ideale se desiderate un sistema audio compatto, dotato però di un subwoofer capace di approfondire il suono, senza richiedere troppo spazio. Rende più fruibili e chiari i dialoghi in film e serie TV, e più coinvolgenti i videogiochi, rispetto al sonoro offerto dalla maggior parte dei TV moderni. Non la si può paragonare a sistemi proprietari avanzati in termini di funzionalità e potenza, ma nella sua fascia è un'ottima scelta.

Voto finale

Majority Bowfell Plus

Pro

  • Audio potente per le dimensioni
  • Piccola e compatta
  • Connettività versatile
  • Suono personalizzabile

Contro

  • Funzioni smart ridotte all'osso
  • Nessun indicatore frontale, eccetto il LED
  • Manca il cavo ottico in confezione

Giorgio Palmieri
Giorgio Palmieri Ama scrivere di videogiochi e si occupa di info-commerce, ed è anche particolarmente bello. Almeno, così dice sua madre.
Mostra i commenti