Recensione Majority DX20: speaker per PC con subwoofer sotto i 50€

Possono questi altoparlanti per PC essere la soluzione ai vostri problemi audio?
Recensione Majority DX20: speaker per PC con subwoofer sotto i 50€
Giorgio Palmieri
Giorgio Palmieri

Recensione Majority DX20

Quando una soundbar non basta o non soddisfa come soluzione su PC, ci si mettono i buoni vecchi altoparlanti a fare il loro dovere. Majority, già produttrice delle validissime Majority Snowdon II e Majority Bowfell Plus, ha dalla sua parte anche delle casse con unità subwoofer da proporre al pubblico. Mi hanno incuriosito per (l'apparente) buon rapporto qualità-prezzo: ecco la recensione delle Majority DX20.

PRO

  • Buona connettività
  • Audio più che discreto
  • Estetica sobria

CONTRO

  • Dubbi nella qualità costruttiva
  • Il subwoofer emette un lieve suono statico
  • Cavi degli speaker corti

Confezione

La confezione di Majority DX20 è praticamente identica agli altri prodotti della stessa azienda, quindi sempre attenta ad eventuali urti e agli aspetti ecologici, vista l'assenza del manuale e l'uso di materiali riciclati. All'interno della scatola ci sono i due altoparlanti, il subwoofer cubico e la manopola del volume. Non vi sono cavi all'interno, poiché sono integrati proprio nel sistema, da cui, appunto, spuntano l'USB per l'alimentazione e il cavo AUX.

Costruzione

La costruzione degli speaker di DX20 non sorprende. Risultano molto leggeri e delicati, con i driver ricoperti da un materiale riciclato che sembra fragile. Meglio l'unità subwoofer, più solida e ben costruita, con validi pulsanti e piccole manopole nella parte posteriore per il controllo di bassi, alti e volume. Sul retro sono presenti anche gli ingressi USB, microSD e i connettori ai quali si collegano i due altoparlanti. Nella parte inferiore, invece, vi è il driver rivolto verso il basso (il cosiddetto down firing).

Come anticipato, poi, vi è anche una manopola esterna con la quale si gestisce l'accensione, la connessione delle cuffie e i volumi, in modo tale che non dobbiate sempre intervenire sul retro. Malgrado i dubbi nella costruzione, l'effetto finale nell'estetica è notevole grazie alle finiture opache e al design sobrio: se il subwoofer è cubico, gli speaker sposano una forma triangolare molto efficace, che trattiene un po' le impronte solo sul retro.

Le dimensioni sono così distribuite:

  • Speaker sinistro e destro: 10 x 10 x 17,6 cm
  • Subwoofer: 10 x 16,8 x 21 cm

Ciò significa che dovrete avere un po' di spazio per poter ospitare il subwoofer e gli altoparlanti: non è certo una soluzione per chi volesse meno ingombro possibile, ma la lunghezza dei cavi (100 cm per gli speaker, 150 cm per l'USB) consentono delle piccole manovre per personalizzare al meglio la configurazione e il posizionamento. Avrei preferito comunque una maggiore lunghezza per i cavi degli speaker.

Funzionalità

Il sistema audio di Majority DX20 fornisce una potenza di picco totale di 80 W e 20 di RMS‎, mentre le modalità di connessione sono molteplici: AUX, Bluetooth 5.0 e addirittura microSD e flash drive nel caso vogliate ascoltare MP3 direttamente in locale. La connessione è rapida essendo plug-and-play e la si può riconoscere da un LED posto sulla manopola del volume: diventa blu in Bluetooth e viola via cavo. Ho molto apprezzato che per l'alimentazione serva solo una porta USB libera, null'altro.

Le tre unità insieme garantiscono esattamente il tipo di suono che ci si aspetterebbe da un sistema del genere: abbastanza pulito e con la giusta dose di profondità per i bassi dato il subwoofer down firing esterno. Purtroppo vi è un lieve suono statico proveniente proprio dal subwoofer, udibile soprattutto quando non si sta riproducendo nulla, a prescindere dall'impostazione dei volumi.

Prezzo

Majority DX20 è disponibile al prezzo di 49,99€ su Amazon.

Una cifra contenuta, anche se 10€ in meno la farebbero nettamente più golosa. Non a caso, il prezzo nel Regno Unito è stato tagliato a 29,99£ (circa 34€), quindi speriamo possa scendere anche a 39,99€ qui da noi: in tal caso diventerebbe davvero prelibata, visto che nella sua fascia ci sono c'è Logitech Z313 alle calcagna.

Majority DX20 - Foto

Giudizio Finale

Majority DX20

Majority DX20 è una solida scelta tra i sistemi audio per PC composti da casse e subwoofer grazie alla buona connettività, al suono di discreta qualità e all'estetica sobria. Ci sono dei dubbi nella costruzione, ed un prezzo pari a quello estero l'avrebbe reso ancora più invitante, ma può essere una valida aggiunta alla vostra configurazione, a patto di avere i giusti spazi sulla scrivania.

Voto finale

Majority DX20

Pro

  • Buona connettività
  • Audio più che discreto
  • Estetica sobria

Contro

  • Dubbi nella qualità costruttiva
  • Il subwoofer emette un lieve suono statico
  • Cavi degli speaker corti

Giorgio Palmieri
Giorgio Palmieri Ama scrivere di videogiochi e si occupa di info-commerce, ed è anche particolarmente bello. Almeno, così dice sua madre.
Mostra i commenti