Recensione Majority Teton Plus: i bassi rimbombano! Forse anche troppo?

Majority ci riprova e offre un pacchetto con soundbar e grosso subwoofer a circa 100€. Come se la cavano?
Giorgio Palmieri
Giorgio Palmieri
Recensione Majority Teton Plus: i bassi rimbombano! Forse anche troppo?

Molto spesso delle buone casse possono migliorare notevolmente l'audio del vostro TV (l'avete letta la recensione delle Majority D80, sì?), ma altrettanto spesso non ci si accontenta. Una soluzione può essere una soundbar con subwoofer esterno, così da valorizzare anche i bassi, specie nel consumo di film e serie TV. Majority prova dunque a confezionare un prodotto che possa accontentare chi fosse alla ricerca, appunto, di una combo soundbar e subwoofer, ma ponendolo in una fascia di prezzo molto aggressiva, intorno ai 100€. È tutto oro quel che luccica? Ecco la recensione di Majority Teton Plus.

PRO

  • Tanta potenza sonora ad un costo giusto
  • Molte opzioni di personalizzazione del suono
  • Design minimale e funzionale

CONTRO

  • Bassi troppo rimbombanti, specie nei film
  • Bisogna agire nelle impostazioni per trovare il giusto bilanciamento
  • I medi, a conti fatti, sono un po' piatti

Confezione

Una confezione un po' particolare quella per Majority Teton Plus, visto che segue esattamente il perimetro dei due dispositivi. Include la soundbar, il subwoofer, il telecomando, due pile AAA, due alimentatori, i cavi RCA e AUX, e l'occorrente per il montaggio a parete (tasselli e viti). Il consiglio, come ovvio che sia, è quello di provvedere all'acquisto dell'HDMI o del cavo ottico.

Costruzione

  • Dimensioni Soundbar: 81,2 x 10,2 x 9.6 cm
  • Dimensioni Subwoofer: 38,2 x 28 x 15 cm (5,25")
  • Peso totale netto: 5,9 kg
  • Potenza: 180 W
  • Connettività: Ottico, AUX, USB, HDMI ARC, Bluetooth

Il sistema audio di Majority Teton Plus, come anticipato, è composto da una soundbar e da un subwoofer wireless, ciascuno dei quali va alimentato a corrente. Per quanto riguarda la prima, sposa le linee della funzionale Majority Snowdon II, cioè quelle di una sorta di parallelepipedo stondato, la cui parte frontale è leggermente curva e bombata.

Il design è intelligente, perché le consente di infilarsi sotto la maggior parte dei TV, sempre che i piedi lo concedano.

La curvatura, però, non è pronunciata come quella della Snowdon II, e anche l'altezza è superiore (9,6 contro 8,3 cm), dunque dovrete verificare e calcolare bene le dimensioni della vostra configurazione per capire se è possibile infilarla esattamente sotto, facendola scivolare dal lato posteriore del televisore.

A livello costruttivo, la soundbar non si discosta dalla sorella minore. Il fronte gode di un materiale zigrinato per i driver, i lati di un nero opaco, mentre il resto è di un nero lucido che trattiene un po' le impronte: infine, sul lato destro sono presenti i comandi per il controllo e il connettore per il jack. 

Sul retro vi è l'angolo della connettività, con i relativi ingressi per l'alimentazione, cavo ottico, RCA, ingresso USB e HDMI ARC. È disponibile poi la predisposizione per il montaggio a muro grazie all'occorrente presente in confezione.

Inoltre, proprio come la Bowfell Plus, che rimane tutt'ora una delle mie soundbar preferite di Majority, Teton Plus offre anche un subwoofer dipinto con un nero opaco, dal design che ricorda in parte una Xbox Series S, poiché sulla parte laterale destra vi è un cerchio con il classico telo di rivestimento per il diffusore.

Funzionalità

Soundbar e subwoofer wireless che compongono Majority Teton Plus dialogano in automatico e si connetteranno dopo averli collegati alla corrente senza ulteriori operazioni. Dopodiché, potrete cambiare sistema di input tramite comandi laterali o telecomando dedicato.

I vari input sono distinguibili dal colore del LED sulla parte frontale:

  • Modalità AUX: verde
  • Modalità USB: viola
  • Modalità RCA: bianco
  • HDMI ARC: azzurro
  • Ottico: giallo
  • Bluetooth: blu

Purtroppo, come altri modelli della stessa azienda, non c'è un indicatore che segnali il livello di regolazione dei bassi/alti e del volume stesso. Peccato, perché la soluzione fornita da Majority Sierra, basata su scritte LED, si è rivelata molto comoda, ma trattasi di un modello dal costo decisamente più elevato.

Il telecomando, tuttavia, include una serie di opzioni di personalizzazione del suono, sia delle pre-impostazioni per film, musica e dialoghi, pensata per enfatizzare appunto le voci, sia dei piccoli pulsanti per agire direttamente su bassi e alti.

La potenza sonora totale dichiarata è di ben 180W, notevole anche per coprire senza problemi stanze molto grandi. Non vi è il supporto al Dolby Atmos, dunque non aspettatevi un effetto surround: eppure, posizionando la soundbar e il subwoofer in maniera corretta, si può ambire ad un suono più corposo e tridimensionale.

Per la maggior parte del tempo dei miei test, l'ho utilizzata via HDMI ARC su TV. Quel che salta subito all'orecchio è senza dubbio la forza dei bassi: pur essendo molto incisivi, non sono del tutto puliti e risultano anche troppo rimbombanti, anche a volumi medi. Bisogna dunque lavorare sull'equalizzazione per trovare il giusto bilanciamento: in linea generale la si apprezza più per la musica, che per il consumo di film e serie TV. 

Sia chiaro, le parti dialogate ne beneficiano in chiarezza rispetto ad un semplice TV, sebbene i medi siano un po' piatti: l'effettivo beneficio c'è ed è chiaro, ma da un sistema audio che prevede l'installazione di un subwoofer, era lecito aspettarsi dei bassi meglio bilanciati.

Prezzo

Majority Teton Plus arriva sugli scaffali al prezzo di circa 109€: una cifra di lancio molto interessante, senz'altro giusta, che potrebbe diventare più aggressiva nel tempo. La sua diretta concorrente, la Creative Stage V2, ha un prezzo inferiore ma anche meno potenza.

Majority Teton Plus - Foto

Su alcuni dei link inseriti in questa pagina SmartWorld ha un'affiliazione ed ottiene una percentuale dei ricavi, tale affiliazione non fa variare il prezzo del prodotto acquistato. Tutti i prodotti descritti potrebbero subire variazioni di prezzo e disponibilità nel corso del tempo, dunque vi consigliamo sempre di verificare questi parametri prima dell’acquisto.

Giudizio Finale

Majority Teton Plus

Majority Teton Plus è un'altra proposta funzionale e situazionale dell'azienda, per chi fosse alla ricerca di una soluzione audio potente al prezzo giusto, composta da una soundbar ed un subwoofer esterno. Non si comporta bene in qualsiasi situazione a causa dei bassi un po' troppo rimbombanti, e dovrete agire sull'equalizzazione audio per trovare la giusta quadra di un suono armonico e bilanciato. Per il resto, il pacchetto nel totale stupisce nella sua totalità per molti aspetti, tra cui l'ampia connettività e la personalizzazione.

Voto finale

Majority Teton Plus

Pro

  • Tanta potenza sonora ad un costo giusto
  • Molte opzioni di personalizzazione del suono
  • Design minimale e funzionale

Contro

  • Bassi troppo rimbombanti, specie nei film
  • Bisogna agire nelle impostazioni per trovare il giusto bilanciamento
  • I medi, a conti fatti, sono un po' piatti

Giorgio Palmieri
Giorgio Palmieri Da oltre 10 anni scrive sulle pagine del network di SmartWorld. Adora la tecnologia come Winnie The Pooh con il miele. Ama scrivere di videogiochi e si occupa di info-commerce, ed è anche particolarmente bello. Almeno, così dice sua madre.