Recensione Mario Party Superstars: non deve mancare nel party perfetto

Una festa non può dirsi completa senza un Mario Party!
Recensione Mario Party Superstars: non deve mancare nel party perfetto
Giorgio Palmieri
Giorgio Palmieri

Ho portato Mario Party Superstars a casa di un amico, proprio durante la sera di Halloween: c'era gente che conoscevo e gente che non conoscevo, gente che non sa cos'è un videogioco e chi se li mangia anche a merenda. Risultato? Ci siamo divertiti tutti come matti, e a qualcuno è venuto anche il singhiozzo per aver riso troppo: ecco la recensione.

PRO

  • Adatto a tutti, diverte tutti
  • Una gran selezione di minigiochi
  • Sistema di controllo versatile
  • Buona offerta di contenuti...

CONTRO

  • ... ma non enciclopedica come ci si aspettava
  • Pochi stimoli in solitaria
  • Sbloccabili così così

Scheda videogioco

  • Publisher Nintendo
  • Sviluppatore Nintendo
  • Genere Party Game
  • Numero giocatori 1-4 (Locale, Online)
  • Lingua Italiano
  • Disponibile su

Giocabilità

Mario Party Superstars è un party game celebrativo, che racchiude ed incarna perfettamente l'essenza di Nintendo Switch. A differenza di Super Mario Party, i minigiochi di Mario Party Superstars non prevedono l'utilizzo dei motion control, ed infatti lo si può gustare in qualsiasi modo, con un singolo Joy-Con, con un doppio Joy-Con, un Pro Controller o persino un qualsiasi gamepad di terze parti, compatibile ovviamente con la console ibrida.

La selezione dei minigiochi è molto buona e ingloba i migliori provenienti dai precedenti capitoli, ricostruiti e riarrangiati per l'occasione. Possono essere svolti nelle formule tutti contro tutti, due contro due, persino uno contro tre.

Ce ne sono di semplici, come Tiro alla fune o Schiva il Pinguotto, dove bisogna premere pochi tasti per aggiudicarsi la vittoria, mentre altri, come l'Hockey sul ghiaccio o il Beach Volley, si dimostrano ben più profondi ma allo stesso tempo accessibili e godibili, grazie al sistema di controllo intuitivo e super responsivo. Il mix funziona benissimo, la creatività straborda da ogni poro e non ne ho praticamente beccato nemmeno uno fuori posto, evidente segno che c'è stato un attento studio alla base.

Contenuti

La modalità principale di Mario Party Superstars è la Mario Party, che si consuma su una sorta di gioco dell'oca: lo scopo è quello di collezionare stelle e vincere i minigiochi, sotto ovviamente una marea di variabili che stravolgono continuamente la partita. Ci sono 5 tabelloni presi dai primi 3 capitoli della saga, ovviamente ricostruiti e splendidamente realizzati, ma francamente credevo, anzi, speravo ce ne fossero di più, vista la natura enciclopedica del titolo. Stesso discorso vale per i minigiochi: sono 100, quindi sicuramente un buon numero, ma se siete fan della serie noterete qualche mancanza che potrebbe essere recuperata tramite DLC. 

Un'altra modalità presente è Monte Minigiochi, che personalmente l'ho apprezzata più della prima. Al suo interno ci sono varie sotto-modalità, per mezzo delle quali potrete divertirvi liberamente con ogni minigioco, personalizzando anche la partita. Fanno capolino partite a coppie e altre playlist uniche, per tutti i gusti e le esigenze. La Corsa all'Oro è la mia preferita, oltre a quella più apprezzata da tutti i presenti di quella sera: 10 (oppure 5 o 15) minigiochi consumati uno dopo l'altro, monete donate alla fine di ciascun minigioco, chi ne ha di più alla fine dei turni vince.

A questo giro c'è anche una ricca modalità Online, con sfide del giorno e sopravvivenza annesse, lobby private e matchmaking. Manca la chat vocale, ma è ormai una pecca data per scontato all'interno delle produzioni Nintendo. 

Delude il fatto che le modalità a giocatore singolo siano del tutto accantonate: potete sì, giocare contro un'intelligenza artificiale personalizzabile, ma manca una modalità ad-hoc per irrobustire l'esperienza in solitaria. Anche gli sbloccabili lasciano un po' d'amaro in bocca: gli adesivi per l'online sono simpatici e anche le pagine dell'enciclopedia sono gradite, seppur un po' povere, ma sarebbe stato bello poter sbloccare nuovi personaggi oltre ai 10 presenti (dov'è il mio caro Bowser Jr.?) o almeno dei costumi aggiuntivi.

Grafica e Sonoro

Niente da dire sul lato audiovisivo, che mantiene alta la bandiera delle produzioni Nintendo, sebbene siano simili l'un l'altra. Bene o male la modellazione dei personaggi è sempre la stessa, così come le loro animazioni, eppure è innegabile la cura riposta nel rifacimento degli scenari dei minigiochi, con una scelta accurata di materiali e colori, per rendere il tutto leggibile e piacevole anche a chi non sta effettivamente giocando. Adorabili poi i motivetti ri-arrangiati e azzeccata la scelta di poter sbloccare le tracce originali spendendo le monete accumulate nel gioco.

Prezzo

Mario Party Superstars arriva nei negozi fisici e digitali a 59,99€, un prezzo in linea col mercato delle esclusive Nintendo. Qualcuno potrebbe obiettare che si tratti di un rifacimento, ma in realtà l'operazione è molto più simile a Super Smash Bros. Ultimate di quanto pensate, malgrado la scala più ridotta.

Su alcuni dei link inseriti in questa pagina SmartWorld ha un'affiliazione ed ottiene una percentuale dei ricavi, tale affiliazione non fa variare il prezzo del prodotto acquistato. Tutti i prodotti descritti potrebbero subire variazioni di prezzo e disponibilità nel corso del tempo, dunque vi consigliamo sempre di verificare questi parametri prima dell’acquisto.

Giudizio Finale

Mario Party Superstars

Mario Party Superstars è un party game da avere: divertentissimo, adatto a tutti e molto versatile. L'unico aspetto sul quale è criticabile risiede nei contenuti: sarebbe potuto essere un'enciclopedia ancora più grande di quella che è già ora. I DLC potrebbero rimediare, chissà: per il momento però ci consoliamo con un già ottimo titolo da giocare con amici, parenti e, perché no, sconosciuti e persone appena conosciute.

Sommario

Giocabilità 9

Contenuti 7.5

Grafica e Sonoro 8

Prezzo 7

Voto finale

Mario Party Superstars

Pro

  • Adatto a tutti, diverte tutti
  • Una gran selezione di minigiochi
  • Sistema di controllo versatile
  • Buona offerta di contenuti...

Contro

  • ... ma non enciclopedica come ci si aspettava
  • Pochi stimoli in solitaria
  • Sbloccabili così così

Giorgio Palmieri
Giorgio Palmieri Ama scrivere di videogiochi ed è anche particolarmente bello. Almeno, così dice sua madre.

Commenta