Microsoft Sculpt Comfort Mouse, la recensione (foto e video)

Nicola Ligas
Nicola Ligas

Microsoft, tra i suoi tanti mouse, ne propone uno all'apparenza classico e semplice ma in realtà molto più completo e ricco di funzioni di quanto non farebbe pensare il suo aspetto: si chiama Sculpt Comfort, e se avete un sistema Windows merita senz'altro di essere conosciuto meglio.

PRO

  • Tante opzioni di personalizzazione
  • 6 clic, 2 gesture e 1 rotellina
  • Comodo per appoggiarvi il palmo della mano
  • Prezzo

CONTRO

  • Non è ricaricabile
  • Software solo per Windows 7+
  • Tasto Windows non sempre facile da raggiungere
  • Nessun supporto per più di un dispositivo Bluetooth

Confezione

La confezione è molto semplice e non presenta particolari accessori. Oltre al mouse e ad abbondante manualistica del caso, abbiamo solo due batterie AA per alimentare il dispositivo. Sì, non si tratta di un mouse ricaricabile, e questo è forse il suo principale difetto. Meglio svelarlo subito che non alla fine però, non trovate?

Costruzione e comodità

Il mouse è abbastanza grande e comodo per appoggiarvi sopra l'intero palmo della mano. La parte superiore ed il retro sono in plastica lucida, il che significa che nel giro di poco tempo saranno pieni di impronte, mentre i lati sono opachi, e forse non ci sarebbe dispiaciuto se fosse stato opacizzato tutto, anche se la lucentezza è più bella a vedersi.

È un po' più pesante di quanto non si potrebbe pensare, anche a causa delle due batterie che alloggiano al suo interno, alle quali si può accedere rimuovendo l'intera calotta superiore, che comprende anche clic destro e sinistro. La plastica che li riveste è in effetti piuttosto sottile, ma una volta inserita nel suo alloggiamento non ci sono tentennamenti, ed il feedback al clic è piuttosto buono, anche se la vibrazione del clic stesso si propaga un po' lungo la superficie superiore: se fosse stato un corpo unico e più spesso, probabilmente non sarebbe successo. Non è comunque niente di fastidioso e lo noterete solo paragonando il mouse di Microsoft con modelli ben superiori di prezzo.

La rotellina funziona anche come tasto centrale e può essere inclinata a destra e sinistra (tilt wheel), aggiungendo in pratica altri due clic, cui poi se ne può sommare un sesto, grazie al pulsante windows sul lato sinistro. Quest'ultimo è anche sensibile al tocco, nel senso che potrete impostare delle gesture swipe verso l'alto o verso il basso, aumentando ulteriormente l'interazione con il sistema operativo. Il corretto riconoscimento della gesture sarà segnalato da un lieve vibrazione del mouse stesso. Unico appunto: il pulsante Windows è in posizione un po' avanzata, il che potrebbe costringervi a far avanzare l'intera mano per raggiungerlo, in particolare per eseguire le gesture, rendendo così più scomodo del dovuto il suo utilizzo se aveste la mano piccola.

Nella parte inferiore abbiamo il pulsante di accensione e quello per forzare l'accoppiamento Bluetooth, ma purtroppo non ci sono opzioni per riconoscere più di un dispositivo. Nota finale: dato il pulsante presente sul lato sinistro e la sagomatura per il pollice presente da questa parte, il mouse non è adatto ad un pubblico mancino.

Funzioni

Abbiamo quindi già visto che Microsoft Sculpt Comfort Mouse vi mette a disposizione 6 clic, 2 gesture ed una rotellina. Si tratta di un numero di interazioni molto elevato, che potrete andare a personalizzare come preferite grazie all'ottimo software messo a disposizione da Microsoft. C'è però un problema: questo software è compatibile soltanto con Windows 7 e successivi quindi, a meno di non usare tool particolari (che non è detto funzionino a dovere), utilizzare al pieno delle sue possibilità lo Sculpt Comfort Mouse con OS X, Linux, Android o altri sistemi operativi diventa piuttosto difficile, tanto che dovrete per lo più accontentarvi di clic destro, sinistro e rotellina, trasformandolo in pratica in un ordinario mouse che potreste procurarvi a meno della metà del suo prezzo.

Superato questo impasse, apprezzerete però l'ottimo lavoro svolto da Microsoft nel farvi personalizzare gesture e tasti dello Sculpt Comfort Mouse, che vi permetteranno di interagire con moltissimi aspetti di Windows in modo rapido e veloce, risparmiando tempo e combinazioni da tastiera. Per darvi un'idea di quante siano le combinazioni e le opzioni disponibili, potete dare uno sguardo alla galleria seguente:

La precisione del puntatore è inoltre molto buona: Microsoft la chiama Bluetrack Technology, affermando che funzioni praticamente su tutte le superfici, ed in effetti utilizzandolo anche su piani insoliti, come quello di un paio di jeans, non ci sono stati problemi nei tempi di reazione e nel riconoscimento degli spostamenti del mouse. Unico rammarico: non possiamo esprimerci sull'autonomia, dato che non c'è alcun indicatore del livello di carica e che logicamente le batterie non si esauriscono dopo la prova di qualche settimana.

Prezzo

Microsoft propone lo Sculpt Comfort Mouse a 40€ sul proprio store ufficiale. I prezzi online non si discostano troppo da questo, ma nel complesso la giudichiamo una buona cifra, commisurata alla qualità del prodotto, a patto però di sfruttarlo a pieno, ovvero con un sistema Windows, dato che, in caso contrario perdereste gran parte delle sue funzioni.

[eprice url="http://www.eprice.it/mouse-MICROSOFT/d-4968131"]

Foto

Giudizio Finale

Microsoft Sculpt Comfort Mouse

Microsoft Sculpt Comfort Mouse è un buon mouse per ambienti Windows. La grande disponibilità di pulsanti configurabili, grazie all'apposito software di Microsoft, gli conferisce una marcia in più rispetto a dispositivi più tradizionali, ed anche comodità e precisione sono di buon livello. Peccato appunto che sia pienamente compatibile solo con Windows 7 e successivi, ma non con altri sistemi operativi, e che non sia ricaricabile, ma alimentato da due pile stilo.

Sommario

Confezione 7

Costruzione e comodità 7.5

Funzioni 8

Prezzo 7.5

Voto finale

Microsoft Sculpt Comfort Mouse

Pro

  • Tante opzioni di personalizzazione
  • 6 clic, 2 gesture e 1 rotellina
  • Comodo per appoggiarvi il palmo della mano
  • Prezzo

Contro

  • Non è ricaricabile
  • Software solo per Windows 7+
  • Tasto Windows non sempre facile da raggiungere
  • Nessun supporto per più di un dispositivo Bluetooth

Nicola Ligas
Nicola Ligas Nicola scrive, e parla. Molto. Solitamente non nello stesso momento. Spesso parla di ciò che scrive, e scrive di ciò di cui parlerà. No, Nicola non è un bambino di 6 anni, anche se non gli dispiacerebbe tornare a quell'età.

Commenta