Recensione Motorola Edge 40 Neo: un pacchetto completo per (quasi) tutti

Emanuele Cisotti
Emanuele Cisotti Tech Master

Recensione Motorola Edge 40 Neo

Motorola si è fatta molto apprezzare per la sua serie Edge e questo 40 Neo vuole proseguire su quella strada tracciata negli scorsi anni, fatta di riconoscibilità, unicità e concretezza. Scopriamo Motorola Edge 40 Neo nella sua recensione completa.

PRO

  • Ottima autonomia
  • Leggero e sottile
  • Software fluido e completo
  • Buon display

CONTRO

  • Manca la ricarica wireless
  • Seconda SIM solo virtuale
  • Schermo curvo non per tutti
  • Foto al buio poco interessanti

Confezione

La confezione in cartone di Motorola Edge 40 Neo è realizzata in buona parte da materiali riciclati ed è totalmente priva di plastica, come già visto negli ultimi smartphone dell'azienda. All'interno la confezione è particolarmente ricca. Abbiamo un alimentatore da ben 68W, un cavo USB-C/USB-C e una apprezzata cover in materiale vegetale (semiprodotti dei semi di lino e della canapa) dello stesso colore dello smartphone. La cover è stata realizzata in collaborazione con l'azienda svedese agood company.

Costruzione ed Ergonomia

Motorola Edge 40 Neo non è realizzato in metallo o vetro, eppure è uno degli smartphone più piacevoli che abbiamo provato negli ultimi mesi. Questo perché l'azienda ha puntato su leggerezza e sottigliezza, scegliendo comunque una finitura posteriore in pelle vegana (ovvero comunque plastica) di ottima qualità. Al tatto è molto piacevole e non trattiene affatto le impronte. Il blocco sporgente delle fotocamere è invece in metallo. In mano lo smartphone si fa poi apprezzare per le caratteristiche elencate prima: solo 170 grammi di peso e uno spessore inferiore ai 7,9 millimetri.

In più è anche impermeabile secondo lo standard IP68, quindi uno dei più alti in assoluto, offrendo protezione anche dalla polvere.

Hardware

Questo Edge 40 Neo ha all'interno una scheda tecnica molto interessante. Il processore non sarà un blasonato Snapdragon, ma è un invece un Mediatek Dimensity 7030 che dai nostri test si è comportato egregiamente, mantenendo altre prestazioni a lungo senza surriscaldare eccessivamente lo smartphone. Abbiamo poi ben 12 GB di RAM, molti più di quasi tutti i concorrenti a parità di prezzo e 256 GB di memoria non espandibile. RAM e memoria sono realizzati in un unico componente con la nuova tecnologia uMCP che garantisce velocità ancora superiori rispetto al passato.

Ottima la connettività: 5G, Wi-Fi 6E e anche l'ultimissima variante del Bluetooth, ovvero la 5.4, per la prima volta su di uno smartphone in test. Presente ovviamente anche il chip NFC per i pagamenti, il lettore di impronte digitali all'interno del display e anche il supporto alla eSIM, in aggiunta alla singola SIM in formato nano.

Fotocamera

Motorola Edge 40 Neo rinuncia alla necessità di mostrare il più grande numero di fotocamere possibile sulla sua scocca e si ferma a due, una principale e una grandangolare. Nessun inutile sensore dalla risoluzione infima solo per aumentare il conteggio.

La fotocamera principale è una 50 megapixel ƒ/1.8 con stabilizzazione ottica dell'immagine, abbiamo poi una 12 megapixel ƒ/2.2 grandangolare e infine la fotocamera frontale nel foro all'interno del display, una 32 megapixel ƒ/2.4. La qualità fotografica di questo smartphone è nella media, ma proprio come l'anno scorso, non stupirà probabilmente a sufficienza chi cercava uno smartphone che prima di tutto fosse un'ottima fotocamera. Guardate però le foto con i vostri occhi. Perché nella maggior parte dei casi si tratta di immagini nitide e con un buon bilanciamento dei colori e delle luci, con forse solo una gamma dinamica non troppo estesa negli scatti dove le condizioni di luce sono un po' più complicate.

Poco emozionanti gli scatti con poca luce, così come quelli al buio della notte. In quest'ultimo caso la modalità notturna può venire in vostro soccorso, garantendo qualche miglioramento in termini di gestione delle forti luci e di definizione. I video si registrano in 4K da tutte le fotocamere: anche quella grandangolare e quella frontale. La frequenza massima a questa risoluzione è di 30fps. Si tratta di buoni filmati, con una discreta stabilizzazione e una buona resa. Non aspettatevi una videocamera portatile, ma considerando tutto siamo rimasti quasi più sorpresi dai video rispetto alle foto.

Display

Edge 40 Neo integra un display da 6,55 pollici in tecnologia AMOLED con una luminosità di picco di 1300 nits. Si tratta di un eccellente pannello con refresh rate fino a ben 144 Hz, anche se l'automatismo garantisce solo la variazione fra 60 e 120 Hz e l'impostazione massima è solo se ci accetta di tenere lo schermo bloccato a quel valore.

Lo schermo ha una risoluzione FullHD+ (1080 x 2400 pixel), ha il supporto all'HDR10+ ed è leggermente curvo sui lati. Una scelta che noi appoggiamo dal punto di vista estetico, ma che potrebbe rendere meno interessante questo smartphone per tutte le persone che invece non apprezzano questa soluzione e preferiscono invece uno schermo piatto.

Software

Come sempre Motorola applica ai suoi software una cura dimagrante, che consiste spesso nell'utilizzare una versione di Android quasi "pulita", applicando le sue modifiche in modo quasi "silenzioso". E nel caso di Edge 40 Neo le peculiarità software sono davvero tante, tutte però ben integrate nel sistema e che restituiscono comunque un'ottima esperienza d'uso complessiva. Abbiamo molte opzioni di personalizzazione e ora anche una nuova opzione specifica per il doppio tocco sul retro per programmare l'apertura di un'app a piacimento o l'esecuzione di una certa azione. Abbiamo poi Ready For wireless, per la proiezione su monitor e TV compatibili di un sistema simil desktop.

Tra le funzioni aggiuntive troviamo la modalità ad una mano, la barra laterale per l'avvio delle app (anche in finestra), la registrazione delle telefonate e anche le ultime novità di Moto Secure, fra cui una cartella nascosta, il cui nome e icona può essere anche mascherata. Il software nel complesso è velocissimo e nei nostri test non ha mai mostrato veri rallentamenti. Motorola Edge 40 Neo viene lanciato con Android 13 a bordo, aggiornato con le patch di luglio 2023 al momento della prova.

Autonomia

Edge 40 Neo, nonostante la sua incredibile sottigliezza (e leggerezza) ha in "pancia" una batteria da ben 5.000 mAh. Questa, unita al processore Mediatek e alla classica "magica" ottimizzazione software di Motorola permette a questo Edge 40 Neo di essere uno smartphone eccezionale sul fronte dell'autonomia. Una giornata di autonomia è garantita con qualsiasi tipologia di utilizzo e con un utilizzo più moderato due giorni sono alla portata di tutti.

Abbiamo anche la ricarica super rapida a 68W, ma purtroppo non più quella wireless presente sul precedente Edge 30 Neo.

Prezzo

Edge 40 Neo costa incredibilmente meno del suo predecessore. Parliamo di 399€, non pochi in assoluto, ma considerando il periodo storico un buon punto di partenza. Certo, la fascia sotto ai 400€ è molto affollata, ma Edge 40 Neo sa comunque dire la sua con specificità diverse dalla massa. Sicuramente una riduzione del prezzo potrebbe andare a renderlo più appetibile ad un pubblico più ampio e magari indeciso sull'acquisto.

Su alcuni dei link inseriti in questa pagina SmartWorld ha un'affiliazione ed ottiene una percentuale dei ricavi, tale affiliazione non fa variare il prezzo del prodotto acquistato. Tutti i prodotti descritti potrebbero subire variazioni di prezzo e disponibilità nel corso del tempo, dunque vi consigliamo sempre di verificare questi parametri prima dell’acquisto.

Giudizio Finale

Motorola Edge 40 Neo

Motorola Edge 40 Neo è uno smartphone concreto, come quasi solo Motorola sa fare. Le fotocamere saranno un po' più deboli di altri concorrenti, ma il pacchetto è comunque molto completo: sottigliezza, impermeabilità, supporto eSIM, ottima autonomia, ricarica rapida e software con delle chicche interessanti. Edge 40 Neo è uno smartphone che dovreste sicuramente valutare se rientra nel vostro budget, soprattutto grazie ad eventuali promozioni.

Sommario

Confezione 8

Costruzione ed Ergonomia 9

Hardware 8.5

Fotocamera 7.5

Display 8

Software 8

Autonomia 8

Prezzo 7

Voto finale

Motorola Edge 40 Neo

Pro

  • Ottima autonomia
  • Leggero e sottile
  • Software fluido e completo
  • Buon display

Contro

  • Manca la ricarica wireless
  • Seconda SIM solo virtuale
  • Schermo curvo non per tutti
  • Foto al buio poco interessanti

Emanuele Cisotti
Emanuele Cisotti Vivo nel mondo della telefonia dal Nokia 3210 e nel mondo di linux da Ubuntu 5.04. Ma quello che provo oggi qui su SmartWorld sono principalmente smartphone, smartwatch e prodotti per la smart home. Ma le mie passioni riguardano anche il LEGO e la musica elettronica.
Motorola Edge 40 Neo

Motorola Edge 40 Neo

  • Display 6,55" FHD+ / 1080 x 2400 PX
  • Fotocamera 50 MPX ƒ/1.8
  • Frontale 32 MPX ƒ/2.4
  • CPU octa 2.5 GHz
  • RAM 12 GB
  • Memoria Interna 256 GB
  • Batteria 5000 mAh
  • Android 13
Mostra i commenti