8.5

Recensione N-Com B901 S: l’anello di congiunzione tra il vostro smartphone ed il vostro casco Nolan (foto e video)

Nicola Ligas




Recensione N-Com B901 S

N-Com (Nolan Communication Systems) non è altro che una gamma di sistemi di comunicazione sviluppata per i caschi Nolan. In pratica è un accessorio, da inserire in un apposito alloggiamento dei caschi predisposti, che può collegarsi ad uno smartphone tramite Bluetooth, in modo da farvi chiamare in tutta sicurezza anche quando siete alla guida della vostra moto. Ma questa è solo la punta dell’iceberg.

Confezione

Il modello che abbiamo provato è il B901-S, un interfono ricco di funzioni; ma di quelle parleremo a breve. Nella confezione sappiate che troverete anche il cavo di ricarica (mini USB / USB) e l’alimentatore dedicato, con tanto di LED di stato, oltre ad un copri-microfono di riserva. A parte un po’ di manualistica, non ci sono ulteriori sorprese. Tra i manuali, c’è quello per il montaggio, che però non abbiamo eseguito in prima persona, quindi non possiamo giudicare se fosse semplice o meno. Da quello che abbiamo visto facendo un po’ di ricerche sembra qualcosa alla portata di tutti, e ci sono anche i video tutorial sul sito del produttore.

Esperienza d'uso

Il funzionamento di base dei sistemi N-Com è molto semplice. Collegate il vostro smartphone via Bluetooth, e l’audio sarà riprodotto dagli speaker inseriti nel casco, mentre la vostra voce verrà catturata dall’apposito microfono che vedete illustrato qui sopra. Un po’ come accade con delle normali cuffie wireless, potrete facilmente interagire con lo smartphone accoppiato tramite la pressione degli appositi pulsanti presenti sul fianco del casco.

È immediato quindi avviare l’assistente vocale del telefono, e da lì potrete in pratica eseguire qualsiasi applicazione ed operazione. Chiamare, ascoltare musica o anche inviare un messaggio diventano quindi azioni semplici e soprattutto sicure, anche perché lo smartphone vi parlerà tramite i potenti speaker presenti nel casco e vi sentirà altrettanto bene, perché il microfono non solo è sensibile ma annulla bene i rumori ambientali.

Sempre tramite i comandi vocali è semplice anche avviare il navigatore (oppure potete farlo a mano prima di partire), e le sue indicazioni vi arriveranno direttamente dentro al casco, permettendovi di sfruttare Google Maps (o il software che preferite) anche su due ruote. Se siete soliti viaggiare spesso (o conoscete poche strade) si tratta di una funzione che può tornarvi molto utile, appianando ulteriormente il divario tra due e quattro ruote.

Grazie poi all’opzione “smart navi system” potrete ascoltare le indicazioni del navigatore anche durante l’uso dell’interfono o della radio FM: l’audio di questi ultimi si interromperà automaticamente quando il navigatore vi parlerà (per la precisione, qualsiasi suono proveniente dallo smartphone, anche una semplice notifica, avrà priorità su tutto il resto), e ripartirà poi da solo qualche secondo dopo il termine delle comunicazioni del navigatore.

Anche rispondere ad una chiamata è facile: basta parlare nel microfono quando sentirete squillare il telefono, senza bisogno di premere alcun tasto e quindi senza sollevare le mani dal manubrio. E per quanto riguarda le chiamate, è possibile memorizzare fino a 3 numeri come chiamate rapide, che potrete selezionare tramite una combinazione dei tasti presenti sul casco.

Se avete visto il video qui sopra, vi sarete già fatti un’idea pratica della qualità delle chiamate. La vostra voce arriverà al chiamato un po’ piatta, ma praticamente priva di suoni di fondo, a meno che non siate in una strada davvero molto, molto rumorosa, soprattutto con suoni ad alta frequenza. Tenere il casco chiuso o aperto non altera troppo la qualità dell’audio in ricezione, perché anche l’annullamento del vento è molto efficace (se poi avete uno scooter con parabrezza ancora meglio). E per quanto riguarda invece l’ascolto, gli auricolari inseriti nel casco non solo sono potenti, tanto che difficilmente li terrete al massimo volume, ma hanno anche un buon range dinamico, che non sacrifica in modo eccessivo bassi e medi. Sono insomma più che validi anche per ascoltare un po’ di musica.

Viaggiare in moto(rino) con la vostra musica preferita di sottofondo è un’esperienza che ridefinisce le due ruote stesse, soprattutto in città. D’estate, con le strade semi deserte ed il caldo opprimente, il giusto sottofondo musicale è ciò che può separare un sorriso da una smorfia. E di metodi per ascoltare la musica ce ne sono eccome.

Anzitutto potete utilizzare qualsiasi app vogliate dal vostro smartphone. Ascoltare Spotify o altri servizi è quindi questione di un attimo, e con la semplice pressione dei tasti sul casco potrete controllarne la riproduzione. Inoltre N-Com integra anche una radio FM, che non necessita dello smartphone per funzionare. Anche in questo caso, cambiare stazione è facile, con la semplice pressione prolungata di uno dei tasti.

Ci sono in effetti tante combinazioni da ricordare, perché le funzioni presenti sono moltissime; per fortuna l’app dedicata include anche il manuale in lingua italiana che vi spiegherà tutto. Ogni volta che premerete o terrete premuto uno dei tre tasti presenti sentirete anche un feedback sonoro. Riconoscere i pulsanti a mano nuda è abbastanza facile, ed in un attimo vi abituerete. Non vale però la stessa cosa con i guanti, specialmente con quelli più grandi. Dato poi che per alcune funzioni è richiesta la pressione simultanea di più tasti, non è impossibile sbagliarsi. In alcuni casi dovrete invece tenerli premuti 2-3 secondi, ed anche in quel caso sono possibili errori, anche solo se doveste allentare la pressione a seguito dei movimenti della strada. Con un po’ di abitudine, la vostra mano andrà da sola nella posizione giusta, ma in ogni caso è un metodo che qualche volta può fallire.

Questo anche perché le funzioni di N-Com sono molte di più di quelle che abbiamo descritto. Alcune di queste richiedono un altro dispositivo N-Com (che non avevamo), come ad esempio la funzione interfono. Potete infatti parlare con il vostro passeggero o in conferenza di gruppo con fino a 4 sistemi N-Com (entro un raggio massimo di 600 metri). Potete collegarvi a lettori MP3 (anche via cavo – non incluso) e navigatori satellitari compatibili, oltre che con i sistemi audio di moto di noti brand, come Ducati, BMW, KTM, Honda, Harley Davidson, ecc. Quando siete in modalità interfono, se doveste ricevete una chiamata, potrete anche condividerla con un altro casco. In modo analogo, anche la riproduzione musicale può essere inviata all’altro casco.

Nolan ha insomma pensato un po’ a tutti gli scenari, ma per avere una panoramica più completa vi suggeriamo di visitare il sito del produttore, anche perché di sistemi N-Com ce ne sono diversi, non solo il B901-S da noi provato.

Buone impressioni infine sul fronte autonomia. L’ho usato per 3 settimane senza scaricarlo del tutto, ma considerate che non uso lo scooter per più di mezz’ora circa al giorno. La ricarica avviene tramite il caricatore di cui sopra, che va collegato alla porta mini USB presente sul casco stesso. Se la ricarica fosse stata sul pezzo estraibile del dispositivo N-Com sarebbe stata più comoda, ma tant’è.

App

L’app per Android ed iOS, chiamata N-Com Easyset, avrebbe bisogno di una svecchiatina a livello grafico. A parte questo però funziona a dovere, ed è semplice da usare. Inoltre è la tipica applicazione che, una volta terminata la configurazione iniziale delle varie funzioni, vi troverete ad utilizzare ben poche volte, quindi le si perdona facilmente il fatto di non essere troppo moderna. Brevemente, ecco le sue funzioni principali.

  • Gestire i dispositivi accoppiati: possono esserci fino a 3 smartphone associati, ma le chiamate possono essere effettuate solo dal primo.
  • Regolare le opzioni di base: nella galleria qui sotto trovate tutte le funzioni presenti, con tanto di breve descrizione
  • Memorizzare le chiamate rapide: fino a 3 numeri, che purtroppo non vengono letti dalla rubrica, quindi dovrete inserirli a mano. Per sfruttare questa funzione dovrete premere il tasto ON + volume giù assieme, e poi spostarvi nelle varie voci di menu con i tasti volume e confermare con il pulsante ON. Ci Vogliono almeno 3 clic per effettuare una chiamata, tanto che nella maggior parte dei casi è più comodo affidarsi all’assistente vocale del telefono.
  • Memorizzare i canali preferiti della radio FM: fino a 6 canali, dei quali dovrete inserire manualmente la frequenza esatta.
  • Accedere al manuale utente
  • Aggiornare il firmware

Prezzo

Al momento il B901-S che abbiamo provato costa 180 euro su Amazon Italia, anche se spesso lo si trova intorno ai 200€. Non è un prezzo stracciato, ma bene o male è in linea con la concorrenza, e considerando la moltitudine di funzioni di cui è dotato e la qualità del prodotto ci sentiamo di consigliarvelo. Del resto “la sicurezza non ha prezzo” e se volete essere sempre raggiungibili anche alla guida del vostro scooter/moto, una soluzione di questo tipo è senz’altro efficace. E non fateci dire ciò che pensiamo di chi incastra lo smartphone dentro al casco.

A proposito del casco, il modello nelle foto è il N90-2, un apribile compatibile con N-Com tra i più economici, che ci è sembrato comodo e ben areato. È anche dotato di una visiera oscurata retrattile, ottima nelle assolate giornate estive.

Foto

Giudizio Finale

N-Com B901 S

8.5

N-Com B901 S

Gli interfoni N-Com come il B901-S danno un nuovo senso alle due ruote. Potere non solo chiamare e ricevere chiamate in tutta sicurezza, ma anche utilizzare radio FM e lettori multimediali, rendendo gli spostamenti in moto/scooter ancora più piacevoli. E se aveste più caschi con N-Com, potrete anche parlare col vostro passeggero o con gli amici nella moto a fianco, semplicemente tramite Bluetooth. Una volta che vi abituerete a spostarvi così, difficilmente vorrete più tornare indietro.

di Nicola Ligas
Pro
  • Qualità audio in chiamata
  • Tantissime funzioni multimediali, e non solo
  • Autonomia
Contro
  • Grafica dell'app vecchio stampo
  • Prezzo paragonabile a quello del casco stesso
  • Pulsanti non infallibili, soprattutto con i guanti

Su alcuni dei link inseriti in questa pagina SmartWorld ha un’affiliazione ed ottiene una percentuale dei ricavi, tale affiliazione non fa variare il prezzo del prodotto acquistato.

  • Tiwi

    Sembra un buon casco, ricco di funzioni, ma mi domando, vale la pena prendere questo prodotto? non sarebbe forse meglio prendere il casco che si preferisce (più robusto, o più economico, o più bello) e poi aggiungere un semplice kit bluetooth separato?

    • Si può fare. Nel senso che i prodotti n-com sono compatibili con vari modelli Nolan, non solo con questo. Se vai sul sito ufficiale (https://www.n-com.it/it/home) ti dice quali caschi sono compatibili per ciascun dispositivo n-com