8.5

Netgear Nighthawk R7000P Smart Router WiFi AC2300, la recensione (foto)

Emanuele Cisotti -




Recensione Netgear Nighthawk R7000P (AC2300)

La famiglia di prodotti per la rete Nighthawk di Netgear sono conosciuti ai più per le linee aggressive e per essere pensati per il mondo del gaming. In realtà nel tempo questo brand si è aperto ad un pubblico ben più ampio, andando ad abbracciare i bisogni delle famiglie o dei piccoli uffici, mantenendo però sempre quel look un po’ aggressivo che li contraddistingue.

Questo R7000P di Netgear è uno degli ultimi esemplari e si identifica anche per la sigla AC2300 che indica più genericamente tutti i prodotti con standard Wi-Fi ac che possono connettersi fino a 2300 Mbps, proprio come questo Smart Router. Questa velocità possibile solo unendo le velocità delle due bande a disposizione (2,4 e 5 GHz) e quindi accorpando i 600 Mbps della banda a frequenza più bassa con gli altri 1625 Mbps.

Questo router ha un processo di installazione molto semplice, semplificato ancora dalla presenza di un’app dedicata (dal nome Netgear UP) che vi permette di configurare il vostro router direttamente dallo smartphone, senza aver bisogno di un PC o di utilizzare il browser. Nella nostra esperienza siamo riusciti a configurare a piacimento il router, anche se non è stato un processo del tutto senza intoppi. C’è ancora qualcosa da fare in tal senso, ma ci torneremo su fra poco.

Le tecnologie che vi aspettereste da un router top di Netgear ci sono tutte: MU-MIMO (per stream di dati davvero simultanei da e verso più dispositivi), processore dual core da 1 GHz, 5 porte Gigabit LAN (una per la connessione al vostro modem), Beamforming+ per direzionare il Wi-Fi verso i dispositivi “più bisognosi” e un creativo sistema di Dynamic QoS che vi aiuterà (tramite software) a gestire in automatico la banda fra i vari dispositivi. La “creatività” sta anche nell’eseguire saltuariamente uno speedtest della rete. Questo gli darà una “coscienza” della banda a disposizione da distribuire fra i dispositivi. Sì, perché ricordiamo che R7000P è solo un router e non potrà quindi sostituire il vostro modem attuale (qualsiasi esso sia) ma dovrà connettersi “sopra” di esso. Ah: c’è un tasto di accensione. Cosa non scontata con questi prodotti.

Una tecnologia che vi permette di ottimizzare il flusso di dati all’interno dell’abitazione è poi Smart Connect, che permette di separare la bande Wi-Fi fra vari dispositivi in base al tipo di necessità del momento. Per fare questo dovrete però scegliere di unificare le reti Wi-Fi e non potrete dividerle con due nomi differenti per le due bande a disposizione. Poco male.

Tra le novità segnaliamo la presenza del supporto all’OpenVPN (per collegarvi a distanza alla rete locale tramite smartphone) e alla tecnologia di controllo parentale offerta da Disney, dal nome Smart Parental Control Circle. Con questa app (da scaricare a parte sullo smartphone) potrete scegliere a quali contenuti possono accedere i vari componenti della famiglia e in quale orari. Potrete anche scegliere di optare per il servizio di controllo parentale offerto da OpenDNS.

Non manca la possibilità di configurare una rete guest Wi-Fi (seppur con poche opzioni), di usare il DLNA creato in automatico dal router, di fare backup con TimeMachine o di utilizzare Apple AirPlay. Per tutte le tecnologie che hanno bisogno di archiviazione (come il DLNA) potrete usare la porta USB 3.0 (ce n’è anche una 2.0) per collegare un disco o una chiavetta per l’archiviazione dei file. Questa chiavetta potrà essere utilizzata anche per la funzionalità in beta di download di contenuti da Torrent e ed2k. Noi non diremo nulla ma siamo sicuri che (arrrrrr) alcuni pirati stanno già issando la vela con il teschio. Questa funzionalità è comunque abbastanza spartana in termini di opzioni a disposizione: dopotutto è una beta.

Chiudiamo con la possibilità di utilizzare l’archiviazione locale come un sistema di cloud (chiamato NETGEAR ReadyCloud) le cui performance saranno però pesantemente influenzate dalla velocità di upload della vostra connessione internet.

Merita sicuramente menzione a parte l’applicazione Netgear Genie per smartphone Android e iOS che permette di controllare alcune delle opzioni elencate sopra e anche alcune totalmente esclusive, come la possibilità di scansionare le Wi-Fi per trovare le interferenze o tenere traccia della qualità del segnale Wi-Fi nelle varie stanze della casa. Abbiamo poi una funzione Turbo Transfer per trasferire file fra i familiari in modo molto rapido e la possibilità di accedere da remoto al router.

Dovendo arrivare alle conclusioni iniziamo parlando delle cose positive. Anzi: molto positive. La stabilità della rete e del segnale Wi-Fi. Netgear ha palesemente utilizzato in questo router le sue migliori tecnologie e la copertura e la velocità della connessione ci sono sembrate fra le migliori in circolazione, eguagliando o battendo anche il nostro Netgear Orbi.

La nota negativa è in realtà negativa solo in parte. L’azienda sta palesemente facendo un grande sforzo per semplificare una cosa complicata e noiosa come sono i router. Grazie alle sue applicazioni molti passaggi sono molto più semplici e non richiedono neanche più un PC. Peccato che ci sia ancora un po’ di confusione in tal senso: alcune funzioni sono disponibili solo da PC, altre solo da smartphone e l’interfaccia da browser è la stessa che troviamo in questi prodotti ormai da lungo tempo. Bene il percorso intrapreso: ora ci vuole una sterzata drastica e definitiva.

Netgear R7000P è disponibile su Amazon a 190€, che lo pone in una delle fasce più alte per i router Netgear, ma ancora ampiamente nella fascia consumer. Noi lo consiglieremmo, non solo ai giocatori, ma anche alle famiglie che con un solo prodotto vogliono ottenere affidabilità, velocità e potenza del segnale.

Giudizio Finale

Netgear Nighthawk R7000P (AC2300)

8.5

Netgear Nighthawk R7000P (AC2300)

Netgear R7000P è un router di grande qualità con molte delle migliori tecnologie Netgear all'interno. Le sue app sono un grande supporto e aprono nuove frontiere (oltre a funzionare bene). Speriamo solo in futuro in un software unificato e rivisto nell'interfaccia.

di Emanuele Cisotti
Pro
  • Porta USB 3.0 a disposizione (e multiuso)
  • Buona app per smartphone
  • Buona qualità e potenza del Wi-Fi
  • 5 porte gigabit
Contro
  • L'interfaccia browser è datata
  • Non c'è coerenza fra software browser e app smartphone
  • Non è un modem
  • La rete guest non ha molte opzioni
  • Fenix

    Ciao. Complimenti per la recensione. Ho acquistato questo router in offerta su Amazon a circa 140 euro. Che dire un ottimo router sotto ogni punto di vista.

    • 140€ veramente niente male!