Recensione Nokia Smart TV 5500A: un inaspettato contendente

Ebbene sì, Nokia fa anche smart TV...
Nicola Ligas
Nicola Ligas

Nokia, o meglio StreamView, licenziatario del marchio Nokia in Europa per Smart TV e set-top-box, ha lanciato una intera gamma di televisori che vanno dai 43 ai 75 pollici. Sono tutti modelli praticamente identici dal punto di vista tecnico, con differenze davvero minime e trascurabili. Noi abbiamo provato il mediano: quel 55 pollici che ormai è diventato il formato più comune, il candidato ideale ad entrare anche nel vostro salotto. Ecco quindi pro e contro della Nokia dei TV.

PRO

  • Android TV funziona bene
  • Design piacevole
  • Telecomando completo e retroilluminato
  • Buon numero di porte

CONTRO

  • Pannello troppo poco luminoso per i contenuti HDR
  • Poco spazio di archiviazione
  • Telecomando un po' ingombrante e sbilanciato
  • Audio potente ma non "spaziale"

Confezione

La confezione di Nokia 5500A è ben ordinata, tanto che la TV si tira fuori con relativa facilità, nonostante le dimensioni. Al suo interno, oltre al televisore, troviamo la base, smontata, che si aggancia alla TV avvitando quattro viti, e sulla quale vanno anche inseriti (basta spingerli) una dozzina di gommini, ovviamente forniti in confezione. La base non è particolarmente elegante, ma svolge bene il suo dovere, offrendo sia un discreto grip sul tavolo, che una base di appoggio meno traballante del previsto (di solito preferiamo, in TV così grandi, non avere un unico sostegno centrale perché meno stabile di due laterali o di uno comunque più lungo).

Nella scatola c'è ovviamente anche il telecomando (vedi sotto), dotato di due batteria AAA per l'alimentazione, e tutta la manualistica del caso. La presa d'alimentazione è italiana, senza messa a terra.

Costruzione

Nokia 5500A è realizzato meglio del previsto. Anzitutto ha delle cornici piuttosto ridotte, tutte lucide in modo da donare loro anche un minimo di eleganza. Inoltre, per quanto realizzato in plastica, non presenta particolari scricchiolii, e come già osservato è solido nel suo appoggio sulla base.

Sul retro abbiamo inoltre un buon numero di porte:

  • 4 HDMI (1 ARC)
  • VGA
  • A/V composito
  • S/PDIF
  • 2 USB-A
  • jack audio
  • ethernet
  • common-interface
  • satellite
  • digitale terrestre DVB-T2. 

Tre delle quattro porte HDMI sono un po' troppo vicine l'una all'altra, ma nel complesso il numero di connessioni è buono, e pur essendo sul retro sono abbastanza vicine al lato destro da non essere troppo difficile raggiungerle.

La cosa che più apprezzabile però è probabilmente il fatto che Nokia 5500A non sembra un TV economica. Sarà per le cornici sottili, o per le finiture non dozzinali, ma fa la sua figura, e sebbene non abbia soluzioni di design particolari (per quante possa averne un televisore), non ha nemmeno niente che faccia gridare al cheap non appena gli posate lo sguardo addosso, e potrebbe tranquillamente essere scambiato per un modello di fascia superiore.

Telecomando

Il telecomando in dotazione è praticamente identico a quello del Nokia StreamingBox 8000, salvo alcuni pulsanti che sono stati ricollocati. È un telecomando molto completo, con praticamente ogni tasto che potrebbe servirvi per controllare sia la TV che la sua parte smart, ovvero Android TV, per la quale ci sono diversi tasti dedicati, inclusi quelli per Netflix e YouTube.

Rispetto al telecomando del già citato box TV, questo mi è piaciuto di più, soprattutto perché alcuni pulsanti sono qui corredati da una grafica più semplice ed intuitiva. Rimane poi la stessa retroilluminazione, magari non proprio la più uniforme che ci sia, ma comunque efficace (per quanto non disattivabile).

Peccato che in generale i tasti siano un po' morbidi, compreso il pad direzionale, che avrei preferito più cliccoso. Ed anche in questo caso il peso è un po' sbilanciato verso il basso, dove trovano alloggiamento le due batterie tripla A.

In generale poi un telecomando più compatto sarebbe stato gradito, ma è difficile trovarne su TV di questa fascia, dove anzi si predilige un aumento smisurato dei pulsanti, che poi rimarranno in buona parte inutilizzati. Chi abbia meno dimestichezza con una smart TV però, si troverà più a suo agio con una soluzione di questo tipo, probabilmente.

Sul telecomando è presente anche un microfono per utilizzare Google Assistant (anche se abbiamo avuto qualche problema di configurazione del suo tasto dedicato). Inoltre la connessione alla TV avviene tramite Bluetooth, in modo da poterla comandare da qualsiasi posizione.

Hardware

Nokia 5500A è dotato di un pannello 4K a 60Hz, con una luminosità statica di 320 nit, un tempo di risposta di 8-9,5 ms, e supporto per HDR10 e Dolby Vision. Sono valori abbastanza bassi, sia in termini di luminosità che di tempi di risposta, e se questi ultimi non sono un dramma, la carenza di luminosità si fa sentire nei contenuti in HDR, tanto più se associato al contrasto di 5.000:1.

Al suo interno abbiamo un processore quad-core Cortex-A55 e GPU Mali470 MP3, con 1,5 GB di RAM ed 8 GB di memoria interna. Il sistema operativo è Android TV fermo alla versione 9, ma almeno con patch di aprile 2021. Anche in questo caso, lo spazio di archiviazione è scarso, ma comunque sufficiente nell'uso tipico.

Sul fronte audio abbiamo due speaker da 10W, con Dolby Digital Plus, e DTS. La parte di connettività è garantita da Wi-Fi ac (2,4 / 5 GHz) e Bluetooth 4.2.

Esperienza d'uso

Sarò sincero: non avevo grandi aspettative. Quando un'azienda, per attirare l'attenzione su di sé, ha bisogno di prendere in licenza un marchio che con il mondo delle TV non c'entra niente, sembra più un grido d'aiuto che non un urlo da battaglia. Ed invece StreamView, il vero produttore di questo televisore, sa il fatto suo.

Il pannello è un 55 pollici, con 1,07 miliardi di colori in risoluzione in 4K Ultra HD con supporto HDR10 / Dolby Vision. Tuner triplo, anche per satellite o ricevitore terrestre. Supporto Dolby Audio e DTS. Android TV 9 per tutto ciò che riguarda la parte smart.

Il biglietto da visita è questo, ed è un pacchetto abbastanza completo, al quale non è facile trovare un concorrente diretto nella stessa fascia e con le medesime specifiche, al netto di qualche Xiaomi o TCL. Ma Nokia 5500A si difende bene.

La parte Android TV è sufficientemente veloce da non risultare frustrante. Ci si muove bene nell'interfaccia, gli scatti o i rallentamenti sono rari, e le principali app di streaming riproducono contenuti senza problemi. Ormai dovreste saperlo: sul Play Store per Android TV ci sono un po' tutti, ad esclusione dei servizi di Sky. In compenso abbiamo la certificazione Netflix, che quindi arriva fino in 4K senza problemi e senza alcuno smanettamento da parte dell'utente.

Gli 8 GB di memoria interna non sono tanti, ma considerando che non è una macchina da gaming, non è nemmeno facile riempirli tanto alla svelta. Ed a proposito di giochi, Stadia e GeForce Now funzionano, e sono il modo migliore per giocare davvero su questa TV, anche se un po' di limiti hardware in certi casi li abbiamo percepiti, sebbene con il gioco in streaming sia sempre difficile tracciare una linea di separazione netta tra "le colpe" della rete e quelle di un hardware che non riesce a stargli sempre dietro.

Riguardo il pannello, la luminosità standard è di 320 nit, ovvero siamo nella parte bassa della curva, ed in presenza di forte luce diretta, dei riflessi e/o fastidi sono da mettere in conto. Le cose migliorano troppo poco con la visione di contenuti HDR, che risultano quindi poveri di contrasto e non così ad alta gamma dinamica.

Osservando scene interamente nere c'è un po' di blooming vicino ai lati, ma è un difetto poco marcato, ed in generale il local dimming si comporta abbastanza bene. Certo la profondità dei neri è quella di un comune LCD, ma sarebbe stato strano il contrario.

Sono invece insolitamente ricche le impostazioni per regolare l'immagine, che se da una parte non possono certo fare miracoli, dall'altra consentono di mitigare un po' alcuni degli aspetti appena descritti, agendo su luminosità, contrasto, saturazione, tonalità, nitidezza, gamma, riduzione del rumore, ed anche bilanciamento del bianco. Trovate tutti i comandi del caso illustrati nel video a inizio recensione.

L'audio dei due speaker è poi superiore alle aspettative: arriva ad un volume davvero molto elevato (anche se da ¾ in su si inizia a sentire qualche gracchio), e non è totalmente carente di bassi, come invece avevamo paventato. Le voci sono inoltre abbastanza chiare da risultare comprensibili anche in scene caotiche, ma per quanto riguarda l'audio mancano i controlli granulari che invece troviamo per il video.

Prezzo

Il prezzo di Nokia 5500A è di 599,99€ di listino. Su Amazon lo trovate però a 559€, ed a questa cifra non è facile trovargli dei concorrenti diretti. Gli unici degni di nota, almeno sulla carta, sono la Xiaomi Mi TV P1 a 529€ ed il TCL 55C721 a 549€, che sono entrambi 55'' 4K con Android TV; altri modelli, con queste stesse caratteristiche, sono tutti più cari.

Tutto ciò per dire che la proposta di Nokia non sarà la più economica in assoluto, ma rientra comunque tra le più convenienti. Se poi riusciste a trovarla a qualcosa in meno rispetto al suo listino, ancora meglio.

Immagini Nokia 5500A

Su alcuni dei link inseriti in questa pagina SmartWorld ha un'affiliazione ed ottiene una percentuale dei ricavi, tale affiliazione non fa variare il prezzo del prodotto acquistato. Tutti i prodotti descritti potrebbero subire variazioni di prezzo e disponibilità nel corso del tempo, dunque vi consigliamo sempre di verificare questi parametri prima dell’acquisto.

Giudizio Finale

Nokia Smart TV 5500A

Nokia 5500A è un discreto compromesso, sotto ogni punto di vista. Discreto il pannello, discreta l'esperienza Android TV, discreto il prezzo. Non c'è nulla di ottimo, nulla di peculiare, ma al contempo non ci sono nemmeno lacune gravi, ed anche il design, con cornici ridotte e lucide ed un solido stand, è convincente per la fascia di prezzo. 

Sommario

Confezione 7.5

Costruzione 8

Telecomando 7.5

Hardware 7.5

Esperienza d'uso 8

Prezzo 7.5

Voto finale

Nokia Smart TV 5500A

Pro

  • Android TV funziona bene
  • Design piacevole
  • Telecomando completo e retroilluminato
  • Buon numero di porte

Contro

  • Pannello troppo poco luminoso per i contenuti HDR
  • Poco spazio di archiviazione
  • Telecomando un po' ingombrante e sbilanciato
  • Audio potente ma non "spaziale"

Nicola Ligas
Nicola Ligas Nicola scrive, e parla. Molto. Solitamente non nello stesso momento. Spesso parla di ciò che scrive, e scrive di ciò di cui parlerà. No, Nicola non è un bambino di 6 anni, anche se non gli dispiacerebbe tornare a quell'età.

Commenta