Recensione NUC 12 Enthusiast Serpent Canyon: l'asso nella manica di Intel

Recensione NUC 12 Enthusiast Serpent Canyon: l'asso nella manica di Intel
Nicola Ligas
Nicola Ligas

Abbiamo avuto la fotuna di provare NUC 12 Enthusiast, l'ultimo mini PC di Intel, che per certi versi è un prodotto davvero anomalo nel mercato PC di oggi, e probabilmente anche del prossimo domani. Facciamo quindi due chiacchiere non solo su di lui, ma anche sul senso della linea NUC in generale, che è molto più importante del singolo modello.

PRO

  • Compatto ma potente
  • Design
  • Buon numero di porte

CONTRO

  • Non privo di throttling
  • Prezzo
  • Non è più così "mini"

Unboxing

Confezione romboidale per il NUC 12 Enthusiast, dove al centro troviamo il mini PC con il suo stand, e subito sotto l'alimentatore (bello imponente, da 330 Watt).

Ai lati della confezione ci sono serpente e teschio, per andare a personalizzare il logo luminoso del NUC, ma per montarli dovrete prima aprirlo (viti torx 8), installare quello scelto davanti alla piastra LED interna, e poi richiudere il tutto. Effetto WOW garantito.

Hardware

  • CPU: Intel Core i7-12700H
  • GPU: Intel ARC A770M con 16 GB GDDR6 VRAM
  • RAM: 2X 8GB Kingston FURY DDR4-3200MHZ SODIMM
  • Archiviazione: Kingston FURY 500GB PCIe X4 Gen4 NVMe SSD (2 slot)
  • Porte: 2x Thunderbolt 4 (una davanti e una dietro), 6x USB-A 3.2 Gen 2 (2 davanti, 4 dietro), HDMI 2.1, 2x DisplayPort 2.0, slot SDXC (frontale), Ethernet 2,5 Gbps
  • Connettività: Intel Killer Wi-Fi 6E, Bluetooth 5.2
  • OS: Windows 11 Home

Benchmark e Temperature

  NUC Legion 5 Pro MSI Raider GE67
3DMark (Time Spy) 11200 10465 13573
PCMark 10 9225 9296 11236
GeekBench 4 single-core 7620 6000 7695
GeekBench 4 multi-core 44400 31150 60100
GeekBench 4 GPU 194500 (ARC) 320000 (RTX 3070) 39200 (RTX 3080Ti)
Procyon 7700 (photo) / 5700 (video) 6440 (photo) / 5500 (video) 9876 (photo) / 8457 (video)
Cinbench R23 1778 (single) / 16630 (multi) 1400 (single) / 13300 (multi) 1893 (single) / 20464 (multi)
CrystalDisk lettura 7030 MB/s 3435 MB/s 6625 MB/s
CrystalDisk scrittura 3835 MB/s 3105 MB/s 4961 MB/s

Abbiamo paragonato il NUC ad un paio di portatili perché sono quelli che recensiamo più spesso, ma il paragone non è nemmeno azzardato, perché in fondo si tratta di un PC molto compatto, che per certi versi deve affrontare le stesse problematiche di un notebook.

NUC 12 Enthusiast non è esente da throttling infatti. Se spingete la CPU al 100% andrà un po' in sofferenza, ma la buona notizia è che comunque potete tenerlo sotto carico al 100% ed il sistema sarà stabile e con temperature a regime nell'orbita dei 90°.

E guardate come si comporta bene la ARC A700M! La RTX 3070 del Legion 5 Pro rimane sotto (i test di GeekBench 4 non sono molto affidabili in questo senso, perché la GPU è troppo nuova, e GeekBench 5 andava in crash sul NUC), mentre la RTX 3080 Ti del portatile di MSI la supera di circa un 20%, ma è appunto una RTX 3080 Ti inserita in uno dei portatili gaming più potenti del mercato, con un processore tra l'altro che è proprio la versione superiore a quello equipaggiato dal NUC (+23% circa nelle operazioni multi-core).

Per quanto riguarda il Ray Tracing la ARC accusa di più il colpo, posizionandosi anche sotto la RTX 3070 del Legion (6420 punti su Port Royal contro i 5665 della GPU Intel), ma del resto la cosa non ci stupisce troppo, essendo una delle caratteristiche principali delle RTX di NVIDIA.

Nel complesso insomma con NUC 12 Enthusiast avrete un PC molto compatto, anche più compatto di un portatile per certi vertsi, ma in grado di dare soddisfazioni sia in ambito lavorativo che ludico. Potete tenerlo anche sulla scrivania, dato l'ingombro ridotto, al contrario di tanti desktop molto più voluminosi, e molto meno curati esteticamente.

Esperienza d'uso

Per comprendere meglio la portata della serie NUC per Intel ho fatto quattro chiacchiere con Brian McCarson, Vicepresidente e General Manager della serie NUC, proprio in occasione del decennale di questa "anomala" linea di Intel.

Perché anomala? Perché per un chip maker è insolito fare hardware completo di questo tipo. Si potrebbe obiettare che Microsoft ha i Surface, e Google i Pixel, ma i NUC sono qualcosa di diverso.

La serie NUC nasce bene o male non per cercare di influenzare il pubblico, ma i partner di Intel (e quindi, solo indirettamente, anche il mercato).

Per mostrare loro che esiste un modo diverso di fare PC, siano questi desktop o anche portatili (NUC è in pratica una white label sulla cui base i vari OEM possono sviluppare i propri prodotti: ricordate il portatile di XMG che abbiamo recensito qualche anno fa? Oppure la francese Bleujour?).

Come tali i NUC fanno appello solo ad una fetta ristretta del pubblico generalista, ed è così anche per questo Serpent Canyon. Programmatori, gamer, entusiasti del brand e del tipo di prodotto, ma non certo l'utente medio che compra il proprio PC da MediaWorld.

Pensate che i NUC vengono testati per essere sempre online, sempre attivi, anche per 3 anni consecutivi: una esigenza non certo impellente per l'uomo comune, ma molto importante per certi lavoratori. Ed in generale sono sistemi piccoli ma scalabili. O adatti a chi abbia esigenze di spazio stringenti.

Proprio le dimensioni sono sempre state un cardine di questa serie, e si apprezzano anche nel NUC 12 Enthusiast, che come abbiamo visto nel paragrafo precedente regala buone prestazioni, con pochi compromessi.

"Mini PC" è probabilmente un termine che nel linguaggio comune evoca scarse performance, o comunque delle rinunce. Intel dimostra invece con i fatti che non è così, ed è una realtà questa con la quale i vari OEM devono confrontarsi. Perché non la imitano in molti quindi? Per la stessa ragione per cui non ci sono portatili "identici" ai Surface, o smartphone come i Pixel. Ogni azienda insegue le sue idee, le sue linee, e cerca di imporre il suo tipo di prodotti sul mercato.

L'esperienza d'uso di NUC 12 Enthusiast è infatti elitaria a suo modo. È un PC compatto, silenzioso, ma potente come pochi. Sembra di provare qualcosa di anomalo, per certi versi, eppure è realtà. Il grande pubblico non sarà consapevole di questa linea di Intel, né della sua portato o di quanto sia diffusa, magari attraverso altri marchi, come abbiamo accennato prima, ma dovrebbe esserlo, perché di fatto non sono solo macchine per "entusiasti", ma in grado di soddisfare facilmente le esigenze dei più.

Prezzo

NUC 12 Enthusiast, quando disponibile, costa intorno ai 1.800 euro su Amazon. Non sono pochi, ma del resto siamo anche di fronte ad un hardware moderno e potente, oltre che ad un prodotto non mainstream per il quale è inutile ripetere tutte le considerazioni fatte finora.

Sì, è comunque una cifra per "entusiasti", ma nemmeno più di tanto, perché se andate a vedere la concorrenza di pari potenza non è che siate su cifre molto distanti, solo che probabilmente avrete tra le mani un desktop ben più grande di così.

In quell'ideale processo di influenzamento dei propri partner Intel sarà ad un 10% del suo scopo finale, ma è importante che invece l'utente diventi consapevole di prodotti del genere, che sono un'alternativa vera a tutto ciò che di altro c'è sul mercato. E ricordatevi che la line-up NUC è davvero molto ampia, e non comprende certo solo modelli di punta come questo, che logicamente sono i più cari.

Su alcuni dei link inseriti in questa pagina SmartWorld ha un'affiliazione ed ottiene una percentuale dei ricavi, tale affiliazione non fa variare il prezzo del prodotto acquistato. Tutti i prodotti descritti potrebbero subire variazioni di prezzo e disponibilità nel corso del tempo, dunque vi consigliamo sempre di verificare questi parametri prima dell’acquisto.

Giudizio Finale

NUC 12 Enthusiast Serpent Canyon

NUC 12 Enthusiast è un PC che, se lo proverete, vi farà diventare entusiasti di Intel. Perché non ce ne sono molti di desktop del genere, perché è tremendamente concreto, e fa quel che si propone senza fronzoli ma in modo quasi impeccabile. Anzi, qualche fronzolo in realtà c'è: quel bel teschio o serpente illuminato, che da una parte forse lo degrada agli occhi del grande pubblico, ma che è un vezzo per veri entusiasti, che lo completa come la proverbiale ciliegina sulla torta.

Pro

  • Compatto ma potente
  • Design
  • Buon numero di porte

Contro

  • Non privo di throttling
  • Prezzo
  • Non è più così "mini"

Nicola Ligas
Nicola Ligas Nicola è caporedattore su SmartWorld.it, e per questo motivo è odiato da tutti. I colleghi. Gli piace credere che il suo lavoro semplifichi la vita agli altri, in qualche modo. Ma non ai colleghi. Nel tempo libero cerca di complicare la sua vita, con nuovi progetti che non ha mai tempo di realizzare. Per fortuna. Dei colleghi.
Mostra i commenti