Recensione NZXT Signal 4K30: una scheda di acquisizione pragmatica

NZXT sfida Elgato e strizza l'occhio ai creatori di contenuti
Recensione NZXT Signal 4K30: una scheda di acquisizione pragmatica
Giorgio Palmieri
Giorgio Palmieri

Recensione NZXT Signal 4K30

NZXT è particolarmente attiva in questo periodo. Dopo averci deliziati con mouse, tastiera e componentistiche varie, adesso si lancia su uno degli accessori più amati (ed odiati, causa litigi per incompatibilità varie) dai creatori di contenuti, ovvero una scheda di acquisizione esterna (due, in realtà). Infatti, NZXT Signal 4K30 si vanta di essere un modello in grado di catturare in 4K e di gestire il passthrough in 4K60 HDR o 240 Hz in Full HD. Non male per essere la prima scheda di acquisizione esterna prodotta da questa azienda!

PRO

  • Passthrough eccellente
  • Buona qualità delle catture
  • Supporto UltraWide
  • Piccola e ben costruita...

CONTRO

  • ... ma la scocca scalda un po'
  • Non registra in 4K a 60 fps
  • Nessun software dedicato (per ora)

Confezione

La confezione di NZXT Signal 4K30 contiene l'essenziale per poter utilizzare il prodotto: oltre alla scheda di acquisizione, ci sono due cavi, un USB-C 3.0 a USB-A e un singolo HDMI 2.0. Manca un manuale delle istruzioni, sostituito da un QR code dal quale poterlo scaricare in versione digitale.

Caratteristiche Tecniche

  • Passthrough: 3840x2160p 60 fps HDR, 2560x1440p 144 fps HDR, 2560x1080p 144 fps HDR, 1920x1080p 240 fps HDR, 1920x1080i 720p, 480p, 576p, 480i, 576i
  • Registrazione: 3840x2160p (30, 25), 2560x1440p (60, 50, 30, 25), 1920x1080p (120, 60, 50, 30, 25), 720p (60, 50, 30, 25), 576p (50, 25), 480p (60, 30)
  • Compatibile con Xbox Series X/S, Xbox One, Playstation 4, Playstation 5, Nintendo Switch, configurazione 2 PC simultanei, smartphone, tablet e fotocamere
  • Software compatibili: OBS, Stream Labs, Discord, Skype, Zoom e altri
  • Sitemi operativi compatibili: Windows 10, Windows 11, MacOS
  • Input: HDMI 2.0
  • Output: HDMI 2.0
  • Interfaccia: USB-C
  • Audio: 2 canali a 16 bit, 48 KHz
  • Dimensioni: 102 x 77 x 14 mm
  • Peso: 324 g

NZXT Signal 4K30 è una piccola scatola di tipo plug-and-play alla stregua delle Elgato, quindi risulta semplice da utilizzare. È sufficiente collegare la sorgente in ingresso (PC o console) nella porta HDMI IN e il cavo USB-C al PC su cui volete registrare. Se desiderate fare il passthrough ad un monitor esterno, basta collegarlo alla porta HDMI OUT. Dopodiché, basta scaricare il software e siete già pronti a sfruttare la scheda sullo schermo del vostro PC.

A livello estetico, si presenta come una piccola scatola completamente nera dalle dimensioni molto compatte, con dei rialzi di colore viola. Gli ingressi sono posti tutti sulla parte posteriore (gli incavi per i due HDMI e l'USB-C) ed è apprezzabile la solidità dei connettori.

Software

NZXT Signal 4K30 si affaccia sul software NZXT CAM, che in realtà è un portale dal quale poter visualizzare le informazioni di PC e periferiche collegate. Una piccola sezione dedicata alla scheda di acquisizione mostra dettagli quali risoluzione, HDR e frame al secondo. Manca però un software dedicato per la cattura delle clip: questo significa che dovrete necessariamente fare affidamento su alcuni di terze parti come OBS e StreamLabs. Tuttavia, NZXT sta lavorando per produrre un'applicazione proprietaria di cattura, ma non sappiamo quando sarà disponibile.

Prestazioni

Come da titolo, NZXT Signal 4K30 consente di effettuare streaming e di catturare clip in 4K/30 fps, almeno come punto massimo di definizione. Ci si può spingere oltre con gli fps e gli Hz a discapito della risoluzione, come elencato nella scheda tecnica, ma purtroppo non è possibile registrare in 4K a 60 fps.

La funzionalità che la rende speciale è la versatilità della modalità passthrough. Non solo consente numerose configurazioni, anche in 4K/60 fps con HDR attivo, Full HD/240 Hz e in UltraWide, ma in pratica non soffre di alcun input lag, sfarfallii o altre problematiche dell'immagine.

La qualità delle catture è buona, come da previsioni. Il modo più semplice per registrare da console è quello di collegare solo un HDMI in input e giocare direttamente sul monitor collegato al PC, guardando il gioco nella finestra del software di OBS. La latenza è impercettibile, non la si percepisce nemmeno mettendo fianco a fianco il TV con il videogioco in esecuzione e il monitor con l'anteprima di OBS attiva, spinta da una solida sincronia tra audio e video. La scocca però scalda un po' a lungo andare: nelle settimane di test ha mantenuto sempre lo stesso calore senza peggiorare, ma è una problematica che andrebbe studiata dopo mesi (o addirittura un anno) di utilizzo.

Sebbene OBS la individui alla stregua di una periferica nativa, dovrete comunque giocare con le impostazioni per trovare il vostro settaggio preferito, quello ideale. Tutto dipende dalla dimestichezza che avete con il software e dalla configurazione del vostro PC: questo fa un po' a botte con la natura plug-and-play della scheda in sé, che avrebbe di sicuro giovato di un'applicazione costruita ad-hoc. I veterani di OBS, in ogni caso, non sentiranno affatto questa problematica.

Prezzo

NZXT Signal 4K30 è disponibile al prezzo 199,99€ su Amazon, insieme alla sua variante HD60 a 149,99€. Oltre alle schede di acquisizione Signal, NZXT sopperisce alla mancanza di un ingresso audio con il lancio sul mercato di un cavo, di nome Chat Cable e della lunghezza di 2 metri, col quale utilizzare facilmente le cuffie per ascoltare l'audio della console e catturare contemporaneamente il suono dello stream, collegandosi all'ingresso della scheda madre. È ideale per chi utilizza cuffie con microfono collegate direttamente al controller e costa 9,99€: lo si può acquistare sul sito ufficiale a questo indirizzo.

NZXT Signal 4K30 - Foto

Giudizio Finale

NZXT Signal 4K30

NZXT Signal 4K30 è una scheda di acquizione esterna concreta e dritta al punto, senza fronzoli. La sua vera forza è nel passthrough che gode di latenza pressocché nulla e numerose configurazioni, UltraWide incluso. Peccato per l'assenza di un software dedicato e della cattura in 4K a 60 fps.

Voto finale

NZXT Signal 4K30

Pro

  • Passthrough eccellente
  • Buona qualità delle catture
  • Supporto UltraWide
  • Piccola e ben costruita...

Contro

  • ... ma la scocca scalda un po'
  • Non registra in 4K a 60 fps
  • Nessun software dedicato (per ora)

Giorgio Palmieri
Giorgio Palmieri Ama scrivere di videogiochi e si occupa di info-commerce, ed è anche particolarmente bello. Almeno, così dice sua madre.
Mostra i commenti