Recensione Olympic Games Tokyo 2020: le olimpiadi di SEGA profumano d'arcade

Giorgio Palmieri
Giorgio Palmieri

Olympic Games Tokyo 2020 ha fatto il suo esordio solo in Giappone nel 2019 per allietare l’attesa prima dell’inizio della competizione, ma poi sappiamo tutti cos'è successo: la pandemia ha stravolto i piani, I Giochi della XXXII Olimpiade sono stati rinviati al 2021 e il videogioco dedicato è arrivato solo ora nel nostro paese. Mancano ormai pochi giorni agli inizi dell’evento più atteso dagli amanti dello sport, quindi vediamo un po’ come se l’è cavata il videogioco sotto il nostro torchio!

PRO

  • Immediato, ma non privo di profondità
  • Si respira l'arcade con l'atmosfera delle olimpiadi
  • Molte discipline ben realizzate

CONTRO

  • Offerte striminzita, tutto sommato
  • Multigiocatore locale limitato a 2 giocatori
  • L'online fa fatica a funzionare bene

Editore SEGA
Sviluppatore SEGA
Piattaforme PS4, Xbox One, PC Windows, Switch, Stadia
Versione provata PS5 (retro-compatibilità)
Genere Raccolta di minigiochi
Modalità di gioco Singolo giocatore, Multigiocatore (locale e online)
Lingua Completamente in italiano

Cos'è Olympic Games Tokyo 2020

Pur essendo il gioco ufficiale degli olimpiadi, Olympic Games Tokyo 2020 non si perde in tecnicismi e sposa lo spirito arcade. È composto da 18 discipline differenti, giocabili in solitaria o in multigiocatore, sia in locale che online.

Giocabilità

Dopo aver creato il proprio atleta virtuale attraverso un editor pieno zeppo di opzioni, vi accoglierà un menù semplice e diretto, dentro al quale primeggia la modalità Giochi Olimpici: vi consente di selezionare liberamente la vostra disciplina preferita per poi buttarvi in campo, in un trittico di eventi che prevede qualificazione, semifinale e finale.

Se gli sport come i 100 metri, la corsa ad ostacoli, il lancio del martello, la staffetta, il salto in lungo e il nuoto non presentano grandi sorprese a livello di interattività, basando il tutto sul tempismo o sulle pressioni ripetute dei pulsanti, ce ne sono altri che sono stati ben riprodotti e approfonditi, abbracciando la filosofia arcade.

Nel tennis riecheggia l'iconico Virtua Tennis, presentando una riproduzione della disciplina con la racchetta ben congegnata e godibilissima, senza falli ma impegnativa: si possono fare pallonetti, smorzate e schiacciate, persino un super colpo una volta caricata l'apposita barra. Bello anche il basket, abbastanza reattivo e pulito, così come il beach volley, guidato ma non troppo, giocabilissimo ed intuitivo, allo stesso modo del baseball. Anche il tennistavolo regala delle soddisfazioni e azzarda un sistema di controllo incentrato sull'utilizzo dell'analogico destro per i tiri, anche per distinguersi dal tennis: è velocissimo e responsivo, ed è anche piacevole in doppio.

Delude invece il calcio, a causa di un movimento dell'atleta molto rigido: una volta digerito lo si apprezza almeno un po', vista la buona realizzazione dei colpi, ma la macchinosità purtroppo soffoca la sperimentazione e sembra di agire su binari. C'è l'arrampicata atletica, le cui semplici meccaniche sono ereditate da Mario & Sonic ai Giochi Olimpici di Tokyo 2020, il judo, che purtroppo è incentrato eccessivamente sulla pressione frenetica di un tasto, mentre la boxe se la cava meglio, sposando l'idea dell'analogico destro per la direzione dei colpi. Non male il rugby a sette: sa essere caotico ma premia la prontezza dei riflessi. Le BMX soffrono invece di ripetitività e limitatezza, e anche loro fanno affidamento al tempismo, divertendo al massimo per una mezz'oretta scarsa prima che la ripetitività faccia la sua parte.

Contenuti

Nonostante la presenza di 18 discipline differenti, delude l'assenza di una carriera articolata o comunque di una modalità che sappia stimolare una progressione, al di là dell'accumulo di punti, con i quali è possibile acquistare dei vestiti, non per forza legati all'atletica: ci sono infatti completi da pirata, cavaliere, nobile, per dare un tocco di colore e d'assurdità in più alla competizione: fare visita al menu che consente di cambiarli, tuttavia, è un'operazione più macchinosa del previsto. Lo spirito arcade avrebbe poi potuto colpire più a fondo e beneficiare la varietà, magari con l'aggiunta di campi differenti o anche di semplici modificatori.

Ovvia la presenza del multigiocatore in locale, purtroppo vincolato al limite di soli 2 giocatori, ma va apprezzata la possibilità di poter giocare tutte le discipline in cooperativa, anche contro avversarsi online. A proposito di modalità online, l'infrastruttura risulta vetusta, con pause tra gli sport troppo lunghe e perdite di connessione dovute ad eccessive latenze: il nostro consiglio è quello di giocare con amici fidati, data la possibilità di allestire stanze private, oltre che pubbliche.

Grafica

Lo stile grafico adottato fa respirare non solo le olimpiadi ma anche il brio dell'arcade, grazie ai colori accesi e alla modellazione dolce di atleti e ambienti. Anche le animazioni sono molto efficaci nel tradurre la potenza dei colpi. Lo abbiamo giocato su PS5 (in modalità retro-compatibile), dove viaggia a 60 fotogrammi al secondo. Rimproveriamo però la presenza di qualche lieve seghettatura che sporca una resa grafica altrimenti piacevole ed efficace.

Sonoro

I motivetti musicali sono degni di SEGA e fanno il loro dovere, accompagnando il giocatore tra una disciplina e l'altra senza essere invadenti. Anche l'effettistica è buona, dal calore del pubblico a quello degli sport.

Prezzo

Olympic Games Tokyo 2020 arriva nei negozi digitali e fisici al prezzo di 39,99€ su tutte le piattaforme. Una cifra giusta per il tipo di produzione quale vuole essere. Lo si trova già scontato da Amazon: date un'occhiata ai box a seguire.

Immagini

Giudizio Finale

Olympic Games Tokyo 2020

Olympic Games Tokyo 2020 è un bel pacchetto di minigiochi, alcuni dei quali vantano una buona realizzazione (tennis, basket, beach volley), altri invece non riescono a brillare: dispiace che l'offerta sia un po' striminzita. Se cercate una piacevole esperienza arcade da tirar fuori ogni tanto per fare una partita da soli o con amici, allora tenetelo in considerazione.

Sommario

Giocabilità 7.5

Contenuti 6.5

Grafica 7

Sonoro 7

Voto finale

Olympic Games Tokyo 2020

Pro

  • Immediato, ma non privo di profondità
  • Si respira l'arcade con l'atmosfera delle olimpiadi
  • Molte discipline ben realizzate

Contro

  • Offerte striminzita, tutto sommato
  • Multigiocatore locale limitato a 2 giocatori
  • L'online fa fatica a funzionare bene

Giorgio Palmieri
Giorgio Palmieri Ama scrivere di videogiochi ed è anche particolarmente bello. Almeno, così dice sua madre.

Commenta