Recensione OPPO Find N2 Flip: il migliore del suo formato

Emanuele Cisotti
Emanuele Cisotti Tech Master

Recensione OPPO Find N2 Flip

Finalmente OPPO arriva sul mercato italiano con un suo pieghevole. Si tratta di Find N2 Flip che recensiamo oggi in queste pagine. Se siete curiosi avevamo recensito comunque Find N.

PRO

  • Ampio display esterno
  • Batteria più capiente
  • Buona fotocamera principale
  • Alimentatore potente in confezione

CONTRO

  • Software del display esterno un po' acerbo
  • Niente impermeabilità
  • Manca la ricarica wireless
  • Fotocamera grandangolare sottotono

Confezione

La confezione è molto scenica è quando aperta fa sì che lo smartphone si sollevi leggermente. All'interno, oltre al telefono, troviamo il cavo USB/USB-C, un alimentatore da 67W e anche una cover trasparente in due parti per proteggere lo smartphone.

Costruzione ed Ergonomia

OPPO Find N2 Flip è uno smartphone pieghevole nel formato "a conchiglia". È realizzato con un profilo metallico e con un vetro protettivo Gorilla Glass 5. È realizzato con una finitura lucida che però non trattiene troppo le impronte e rimane sempre molto elegante, grazie anche ad un bel rapporto nelle linee di questo prodotto. La cerniera è invece zigrinata e contiene all'interno il logo dell'azienda. Lo smartphone pesa solo 191 grammi e da aperto è sottile appena 7,5 millimetri. Si chiude perfettamente piatto e la cerniera è abbastanza rigida per poter rimanere aperta fra i 45 e i 110°. È un buon risultato ma non raggiunge la stabilità della cerniera del suo concorrente diretto.

Sempre per fare un confronto con lo smartphone Samsung, questo N2 Flip non è poi resistente ad acqua e polvere.

OPPO Find N2 flip è a tutti gli effetti uno smartphone top di gamma. Abbiamo 8 GB di RAM, 256 GB di memoria interna e il processore Mediatek Dimensity 9000+ a 4 nanometri e con frequenza di lavoro massima fissata a 3,2 GHz. Si tratta di una buona CPU, con un discreto bilanciamento energetico e delle ottime prestazioni, benché non al livello della controparte Qualcomm. Abbiamo poi una GPU Mali G710 MC10 e un co-processore di immagine MariSilicon X. Non è possibile espandere la memoria interna.

Ottima la connettività: 5G, Wi-Fi 6, Bluetooth 5.3, chip NFC e pieno supporto a due nanoSIM, e anche le eSIM. Molto buono il lettore di impronte digitali posizionato sul lato destro. Supporta (ovviamente) anche lo sblocco con il viso che può tornare particolarmente comodo per l'utilizzo rapido dello schermo esterno.

L'audio è stereo ed è più che discreto per un prodotto di questa tipologia.

Fotocamera

Questo Find N2 Flip è dotato di due fotocamere principali. Una 50 megapixel ƒ/1.8 e una 8 megapixel grandangolare ƒ/2.2. Come tutti gli smartphone di questo tipo può ovviamente godere del vantaggio di poter sfruttare con agilità questi sensori anche per i selfie, grazie soprattutto al display esterno che permette di inquadrarsi correttamente e anche alle dimensioni compatte dello smartphone.

La qualità del sensore principale è molto buona e le immagini scattate da questo smartphone ci hanno convinto in praticamente qualsiasi situazione. Abbiamo avuto qualche sporadica situazione in cui alcune zone sono venute un po' sovraesposte, ma nel complesso i colori sono ben riprodotti, le immagini sono vivide e dettagliate e la messa a fuoco funziona molto bene. Si comporta molto bene anche di notte, dove le immagini sono in linea con i risultati di molti smartphone premium.

Poco emozionanti invece le foto dalla fotocamera grandangolare, che anche con buona luce mostrano un netto passo indietro rispetto agli scatti della fotocamera principale. Bene la fotocamera frontale interna da 32 megapixel ƒ/2.4 che verosimilmente verrà usata però quasi solo per le videochiamate e non per le foto.

A schermo chiuso è molto semlice scattare foto (anche in modalità ritratto) e registrare video, grazie proprio all'ampio display esterno. Qualche limite c'è però con i video, che per qualche ragione in questa configurazione si possono registrare solo in Full HD, contro i 4K a 30fps a smartphone aperto. Sono video di buona qualità, con una buona stabilizzazione e anche un buon zoom digitale. Peccato che i 60fps riportino la risoluzione al Full HD e "annientino" la stabilizzazione.

Display

Sui display è dove OPPO ha forse lavorato meglio con questo Find N2 Flip creando un vero stacco (in positivo) rispetto al suo concorrente diretto di casa Samsung.

Lo schermo interno è un 6,8 pollici con risoluzione di 1080 x 2520 pixel, con tecnologia AMOLED, luminosità di picco di 1.600 nits e supporto per l'HDR10+. Ma non sono questi numeri a fare davvero la differenza, ma la piega praticamente "annullata" alla vista nel punto in cui lo smartphone si chiude. Al dito si nota ancora un piccolo scalino, ma alla vista, a schermo acceso la piega "compare" solo quando della luce di batte sopra nel punto centrale di taglio. Un enorme passo in avanti rispetto a Z Flip 4.

Dove a nostro parere il salto è ancora più grande è nello schermo esterno. Nella metà superiore del retro dello smartphone capeggia infatti un "grande" display da 3,26 pollici, sempre in tecnologia AMOLED e con risoluzione di 328 x 720 pixel. Un ottimo pannello, sufficientemente grande per godere con soddisfazione delle funzioni che vengono proposte (e che discuteremo a breve).

Software

Lo smartphone pieghevole di OPPO ha a bordo Android 13 personalizzato con ColorOS 13.

Questa personalizzazione porta in dote le funzioni più comuni di OPPO, fra cui anche le app in finestra e lo schermo diviso. Nello specifico non ci sono molte funzioni nel display interno che possano sfruttare le peculiarità di questo dispositivo, ma app come YouTube e fotocamera comunque si adattano nel formato quando il dispositivo è piegato. Il software è comunque sempre molto fluido e reattivo. L'azienda inizierà da questo smartphone poi a garantire 4 nuove release software (quindi fino ad Android 17) e 5 anni di patch di sicurezza.

Lo schermo esterno ha a disposizione poi alcune interessanti funzioni, come i toggle rapidi, la fotocamera, il calendario, il meteo, i timer e il registratore audio. Purtroppo però non è possibile avviare nessuna altra app in questa modalità e anche l'interazione con le notifiche poteva essere gestita meglio. L'always-on è diverso da quello dello schermo interno e non mostra la presenza di notifiche, come neanche il blocco schermo dove c'è solo un contatore delle notifiche non lette.

È possibile rispondere poi alle app di chat, ma solo con le emoji e dei messaggi predefiniti. vista la dimensione dello schermo crediamo però che sarebbe davvero difficile pensare di scrivere del testo, se non forse con una tastiera in formato "T9". I limiti di questo schermo esterno, che potremmo definire come implementato forse in modo un po' acerbo, sarebbero però superabili con degli aggiornamenti software. Pertanto incrociamo le dita.

Autonomia

La batteria di questo smartphone è da 4.300 mAh. Un risultato veramente notevole se pensiamo che il suo diretto concorrente si ferma a 3.700 mAh. Questo garantisce una buona autonomia, sebbene ancora per gli smartphone di questo formato non ci sentiamo di paragonarli del punto di vista dell'autonomia agli smartphone nel formato "classico". È possibile arrivare a fine giornata con un utilizzo intenso, ma in base a come si valuta questo tipo di utilizzo potreste anche avere bisogno di una ricarica verso l'ora di cena.

Per fortuna lo smartphone supporta la ricarica rapida a 44W. Purtroppo non è presente la ricarica wireless.

Prezzo

OPPO Find N2 Flip arriva sul mercato italiano a 1.199€. Un prezzo niente affatto popolare, ma in linea con il suo concorrente diretto che a partità di memoria interna viene venduto allo stesso prezzo. Al lancio c'è poi una promo che permette di averlo scontato di fino a 100€. Trovate qui tutti i dettagli.

Foto

Su alcuni dei link inseriti in questa pagina SmartWorld ha un'affiliazione ed ottiene una percentuale dei ricavi, tale affiliazione non fa variare il prezzo del prodotto acquistato. Tutti i prodotti descritti potrebbero subire variazioni di prezzo e disponibilità nel corso del tempo, dunque vi consigliamo sempre di verificare questi parametri prima dell’acquisto.

Giudizio Finale

OPPO Find N2 Flip

OPPO prende di polso la situazione e risolve tre dei più grandi difetti dei (pochi) pieghevoli nel formato "a conchiglia". Un ampio schermo esterno, una piega interna quasi invisibile e una batteria più capiente. È di fatto un ottimo smartphone pieghevole, venduto però ad un prezzo più alto di quello a cui sarebbe stato "corretto" posizionarlo visti i concorrenti. Bisogna però anche ricordarsi del periodo di rialzo dei prezzi in cui è stato lanciato.

Con la giusta scontistica o un naturale abbassamento del prezzo questo OPPO Find N2 Flip può diventare indubbiamente un nuovo punto di riferimento dei pieghevoli nel 2023.

Sommario

Confezione 8

Costruzione ed Ergonomia 8

Hardware 8

Fotocamera 8

Display 9

Software 7.5

Autonomia 7.5

Prezzo 5.5

Voto finale

OPPO Find N2 Flip

Pro

  • Ampio display esterno
  • Batteria più capiente
  • Buona fotocamera principale
  • Alimentatore potente in confezione

Contro

  • Software del display esterno un po' acerbo
  • Niente impermeabilità
  • Manca la ricarica wireless
  • Fotocamera grandangolare sottotono

Emanuele Cisotti
Emanuele Cisotti Vivo nel mondo della telefonia dal Nokia 3210 e nel mondo di linux da Ubuntu 5.04. Ma quello che provo oggi qui su SmartWorld sono principalmente smartphone, smartwatch e prodotti per la smart home. Ma le mie passioni riguardano anche il LEGO e la musica elettronica.
OPPO Find N2 Flip

OPPO Find N2 Flip

  • Display 6,8" FHD+ / 1080 x 2520 PX
  • Fotocamera 50 MPX ƒ/1.8
  • Frontale 32 MPX ƒ/2.4
  • CPU octa 3 GHz
  • RAM 8 GB
  • Memoria Interna 256 GB
  • Batteria 4300 mAh
  • Android 13

Gruppo Facebook

Community SmartWorld +15k
Confrontati con altri appassionati di tecnologia nel gruppo segreto
Entra