Recensione Realme 12: gli manca solo una promozione di lancio

Emanuele Cisotti
Emanuele Cisotti Tech Master
Recensione Realme 12: gli manca solo una promozione di lancio

Recensione Realme 12

Realme ha da poco ampliato la sua linea di smartphone Realme 12 con il lancio di vari dispositivi fra cui Realme 12, che il prodotto intermedio di questo nuovo lancio fra Realme 12X e Realme 12+.

PRO

  • Buona autonomia
  • Ricarica rapida
  • Schermo ampio e luminoso
  • Sottile e leggero

CONTRO

  • Fotocamera selfie sottotono
  • Video solo in FullHD
  • Niente always-on display
  • Si deve scegliere fra seconda nanoSIM o microSD

Confezione

Purtroppo la confezione di questo smartphone contiene solo il cavo di ricarica USB-C e la cover protettiva, ma non l'alimentatore che Realme ha scelto di rimuovere da questa sua linea di prodotti.

Costruzione ed Ergonomia

Dal punto di vista del design e costruttivo questo smartphone è assimilabile al modello già testato. È interamente realizzato in plastica, ma questo gli permette di essere decisamente più leggero rispetto ad altri concorrenti di pari dimensioni. Il peso è infatti di 188 grammi, mentre lo spessore è di 7,7 millimetri, anche questo molto ridotto. L'azienda dice di aver condotto oltre 320 test su questo smartphone, inclusi quelli di temperatura, variazione di temperatura, umidità, vibrazioni e caduta. Anche se immaginiamo che molti di questi test siano di routine, il fatto di voler mettere sul piatto questo fattore dimostra una certa sicurezza dell'azienda nella qualità e nella durevolezza dei suoi dispositivi nel tempo.

Questo smartphone è poi certificato IP54, rendendolo uno dei pochi smartphone economici con una qualche certificazione a polvere e spruzzi.

La scheda tecnica di questo Realme 12 non vi farà certo balzare dalla sedia, ma è assolutamente in linea con quello che vi potreste aspettare da un buon Realme economico, ovvero più di quello che offre la concorrenza a parità di prezzo. Il processore è un Mediatek D6100+ octa core da 2,2 GHz con GPU Mali G57 MC2 e processo produttivo a 6 nanometri. La RAM ammonta a 8 GB e la memoria interna a 256 GB. Per una volta Realme ha scelto (per fortuna) di proporre un unico taglio di memoria. Questa memoria è espandibile rinunciando a una delle due nanoSIM.

La connettività è poi composta dal supporto alle reti 5G, dal Wi-Fi ac e dal Bluetooth 5.2. Presente il chip NFC e anche il jack audio per collegare delle cuffie cablate senza dover ricorrere ad adattatori per la porta USB-C. Il lettore di impronte digitali è sul lato dentro al tasto di accensione: abbastanza veloce e preciso.

La vibrazione non è particolarmente marcata ed è indubbiamente da smartphone di fascia media. L'audio è stereo ed è nella media per la categoria del prodotto.

Fotocamera

La fotocamera principale riceve un bell'upgrade rispetto al modello 12X. Qui abbiamo una 108 megapixel ƒ/1.8, accompagnata da un secondo sensore da soli 2 megapixel, praticamente inutile. La fotocamera principale regala degli scatti più che discreti per la fascia di prezzo. Le immagini sono sempre coerenti, con un buon bilanciamento dei colori e delle luci e anche con poca luce si difendono, grazie all'algoritmo degli scatti in modalità notturna. Le foto in modalità ritratto sono solo discrete e i selfie con la fotocamera da 8 megapixel ƒ/2.0 sono invece un po' sottotono, con una gestione dei colori e delle luci imperfetta.

Valutate però voi le foto che trovate qui sotto perché potreste stupirvi per la vividezza e la qualità di buona parte degli scatti, che sembrano essere fatti da uno smartphone di fascia decisamente superiore.

Anche le foto con zoom 3x, fatte con un ritaglio delle foto del grande sensore principali, sono decisamente convincenti e pochi smartphone nella stessa fascia di prezzo possono fare altrettanto bene.

I video si registrano solo in Full HD a 30fps e sono sufficienti, ma non certo il punto forte di questo smartphone. Peccato nel complesso per l'assenza di una fotocamera grandangolare.

Display

Il display di questo smartphone è da 6,72 pollici ed ha una risoluzione di 1080 x 2400 pixel. Si tratta di un display di discreta qualità, con una buona luminosità massima di picco (ben 950 nit) anche se non è in tecnologia AMOLED. Si tratta infatti di un buon pannello IPS, ma che ovviamente non può garantire la profondità dei neri di un AMOLED o il supporto all'always-on display. Siamo però comunque rimasti molto soddisfatti di questo pannello durante l'utilizzo quotidiano e non abbiamo rilevato nella tecnologia utilizzata un limite particolare.

Software

L'interfaccia di questo smartphone è la Realme UI 5.0, ovvero l'interfaccia grafica personalizzata di Realme basata su Android 14. L'interfaccia è fluidissima e anche molto completa, perché come sappiamo ha mutuato molte delle funzionalità già viste e apprezzate sugli smartphone OPPO e OnePlus. Curiosamente non troviamo la modalità Zen Space, ma per il resto abbiamo tutto quello che abbiamo apprezzato negli ultimi anni.

Abbiamo una simpatica interfaccia a pillola che mima la dynamic island di iPhone. Compare nella barra delle notifiche e ci si può interagire, in base alla funzionalità che offre, come il meteo o un aggiornamento sui passi fatti durante la giornata. Utile in particolar modo per il controllo musicale dei brani senza aprire la tenda delle notifiche.

Troviamo la barra laterale per avere a portata di mano le vostre app preferite ed è possibile poi aprire le app anche in finestra, con un'ottima gestione di queste come l'azienda ci ha sempre abituato.

Una delle ultime novità è poi data dall'introduzione di un gestore di tessere fedeltà e dall'introduzione delle air gesutre per controllare la risposta alle chiamate o lo scrollare in alcune app social. Poco utili e poco precise.

Il sistema dovrebbe ricevere almeno 2 nuove versioni di Android e 3 anni di aggiornamenti di patch di sicurezza. Durante la nostra prova si è aggiornato alle patch di aprile 2024 e ha portato con sé anche qualche piccola novità. Piacevole vedere come Realme creda negli aggiornamenti software anche per gli smartphone più economici.

Autonomia

La batteria di questo smartphone è da 5.000 mAh e garantisce un'ottima autonomia anche grazie al processore non particolarmente affamato di energia. Arrivare a fine giornata con una singola carica è praticamente la regola, ma potrete comunque caricare lo smartphone rapidamente grazie alla ricarica a 45W. Questo vi permette se vorrete di non dover caricare sempre lo smartphone di notte, ma solo rapidamente quando ci fosse la specifica necessità.

Con un alimentatore compatibile potrete caricare lo smartphone del 50% in soli 30 minuti. Non è presente la ricarica wireless.

Prezzo

Realme 12 viene commercializzato a 279€, una buona cifra, anche se probabilmente troppo vicina a quella promozionale di Realme 12+ che a questo punto consiglieremmo. Non ci sono promozioni di lancio per lui, che quindi vi consiglieremmo con qualche sconto che quasi sicuramente arriverà più avanti.

Foto

Il sample per questa recensione è stato fornito da Realme, che non ha avuto un'anteprima di questo contenuto e non ha fornito alcun tipo di compenso economico.

Su alcuni dei link inseriti in questa pagina SmartWorld ha un'affiliazione ed ottiene una percentuale dei ricavi, tale affiliazione non fa variare il prezzo del prodotto acquistato. Tutti i prodotti descritti potrebbero subire variazioni di prezzo e disponibilità nel corso del tempo, dunque vi consigliamo sempre di verificare questi parametri prima dell’acquisto.

Giudizio Finale

Realme 12

Realme 12 è un buon smartphone economico, che offre quello che serve in modo bilanciato. Buona fotocamera principale (che fa anche un discreto zoom 3x in-sensor), resistenza agli spruzzi, software fluido e completo e ottima autonomia. Il prezzo di lancio non è dei più concorrenziali, ma con un po' di sconto saprà darvi le dovute soddisfazioni.

Sommario

Confezione 6

Costruzione ed Ergonomia 8

Hardware 8

Fotocamera 7.5

Display 8

Software 8

Autonomia 8

Prezzo 7

Voto finale

Realme 12

Pro

  • Buona autonomia
  • Ricarica rapida
  • Schermo ampio e luminoso
  • Sottile e leggero

Contro

  • Fotocamera selfie sottotono
  • Video solo in FullHD
  • Niente always-on display
  • Si deve scegliere fra seconda nanoSIM o microSD

Emanuele Cisotti
Emanuele Cisotti Vivo nel mondo della telefonia dal Nokia 3210 e nel mondo di linux da Ubuntu 5.04. Ma quello che provo oggi qui su SmartWorld sono principalmente smartphone, smartwatch e prodotti per la smart home. Ma le mie passioni riguardano anche il LEGO e la musica elettronica.
Realme 12

Realme 12

  • Display 6,73" FHD+ / 1080 x 2400 PX
  • Fotocamera 108 MPX ƒ/1.8
  • Frontale 8 MPX ƒ/2.0
  • CPU octa 2.2 GHz
  • RAM 8 GB
  • Memoria Interna 256 GB Espandibile
  • Batteria 5000 mAh
  • Android 14

Su WhatsApp le breaking news tech!
Solo il meglio della tecnologia
Seguici