Recensione Redmi Pad Pro: con tastiera e penna inclusa

Emanuele Cisotti
Emanuele Cisotti Tech Master

Recensione Redmi Pad Pro

A poco più di un anno di distanza Redmi, brand di Xiaomi, torna nel mondo tablet con la variante Pro del suo Redmi Pad. In questa recensione scopriremo tutto quello che c'è da sapere su Redmi Pad Pro.

PRO

  • Display molto ampio
  • Bundle con tastiera e penna
  • Buona autonomia
  • Ottima gestione finestre della HyperOS

CONTRO

  • Manca il lettore di impronte digitali
  • La cover tastiera non ha il trackpad
  • Versione 6GB meno interessante
  • Display non AMOLED

Confezione

All'interno della confezione di Redmi Pad Pro troviamo il cavo USB-A/USB-C e la manualistica. Purtroppo non c'è l'alimentatore in confezione. Abbiamo avuto modo di provare anche la Smart Pen con due tasti fisici, uno per la scrittura e una per gli screenshot. Si carica tramite USB-C e purtroppo non si aggancia magneticamente al tablet.

Sia la cover che la cover tastiera però hanno un anello in tessuto in cui inserire la penna per non perdersela quando ce la portiamo appresso. Questo anello è removibile nel caso non abbiate acquistato la penna. La Smart Keyboard è sicuramente un prodotto interessante perché, pur non integrando un trackpad, permette di tenere il dispositivo eretto verso di voi e di scrivere più rapidamente tramite tastiera. La tastiera non è retroilluminata, si ricarica anche lei tramite USB-C e ha un piccolo tasto di accensione. La rigidità della cover è buona, così come anche la digitazione sui tasti.

Costruzione ed Ergonomia

Redmi Pad Pro è un tablet realizzato interamente in alluminio. Viste le dimensioni generose lo spessore non è dei più contenuti, visto che è di 7,52 millimetri, ma si fa perdonare con una batteria capiente. Il peso è di 571 grammi e va di pari passo con batteria e spessore. Non leggerissimo, ma assolutamente non pensante per l'utilizzo con due mani o in modalità "notebook" con la cover/tastiera. Le due fotocamere sono leggermente sporgenti e avremmo sicuramente apprezzato un retro completamente piatto, che sembra utopia in questo ambito. Il tasto di accensione è sul lato corto, mentre in prossimità, ma sul lato lungo, troviamo i tasti del volume.

Hardware

La scheda tecnica di questo tablet è sicuramente interessante. Abbiamo il recente Snapdragon 7s Gen 2 octa core a 4 nanometri con GPU Adreno e 6 o 8 GB di RAM. Il taglio inferiore, che si accompagna con 128 GB di memoria interna è quello da noi provato e forse potrebbe essere un po' sacrificato, soprattutto considerando quella che è una minima differenza di prezzo.

Più interessante di sicuro optare per gli 8 GB di RAM e i 256 GB di memoria interna. È anche vero però che la memoria è espandibile e se quindi non avete pretese di prestazioni particolarmente brillanti può aver senso risparmiare e optare per il taglio più piccolo a fronte di qualche offerta interessante.

Discreta la connettività: Wi-Fi 6, Bluetooth 5.2 e anche jack audio per le cuffie. Non male considerando la sua votazione alla multimedialità. Manca un lettore di impronte digitali che sarebbe indubbiamente stato gradito. C'è lo sblocco con il volto ma solo 2D. L'audio è più che discreto ed esce stereo da ben 4 speaker posti sue due lati corti.

Nei prossimi mesi arriverà anche una versione 5G.

Display

Lo schermo di questo Redmi Pad Pro è un molto grande 12,1 pollici con risoluzione 2.5K, ovvero di 2560 x 1600 pixel. Questo pannello ha un refresh rate variabile fino a 120 Hz e un rapporto di forma di 16:10, quindi abbastanza allungato, ma non troppo.

Il display ha una luminosità di picco di 600 nit e supporta la tecnologia Dolby Vision. Non sarà un pannello AMOLED ma è comunque gradevole da utilizzare e grazie alla sua fluidità vi potrete dimenticare che sia un "semplice" IPS. Lo schermo supporta poi la Redmi Smart Pen con 4096 diversi livelli di pressione.

Software

Redmi Pad Pro è aggiornato con l'ultima interfaccia personalizzata di Xiaomi, ovvero HyperOS 1.0.3. È la prima volta che proviamo questa personalizzazione su di un tablet e per certi versi l'abbiamo quasi apprezzata più che su smartphone, dove le similitudini con la MIUI sono molto marcate. Quello che ci ha stupito di più è l'ottima gestione delle finestre su uno schermo così ampio. È estremamente intuitivo cambiarne dimensione, trascinarle sui bordi per metterle full screen oppure a schermo diviso o chiuderle. La dock contiene le app più utilizzate e quelle più recenti.

Questa può essere richiamata da ogni schermata e si possono anche qui aprire app in modalità schermo diviso. La Smart Pen non aggiunge particolari funzionalità, ma vi permette di gestire queste finestre in modo forse ancora più intuitivo.

Non ci sono tantissime altre funzioni che meritano una menzione, ma tutto funzione bene e tutto sommato la HyperOS si adatta discretamente alla dimensione del display, pur senza integrare modalità particolari che non trovereste su di uno smartphone. Tutto il software è fluido, benché non perfetto fino all'ultima animazione. Non ci sono però bug di sorta. Android è alla versione 14 e al momento della prova le patch sono quelle di aprile 2024.

Autonomia

La batteria di questo tablet è una corposa 10.000 mAh. È una quantità più che buona per un tablet di queste dimensioni. Questo gli permette di avere un'autonomia che supera senza problemi i due giorni di utilizzo medio e almeno un giorno (ma anche di più) se utilizzato come proprio dispositivo di produttività principale.

In più abbiamo anche la ricarica rapida, anche se si ferma a 33W.

Prezzo

Redmi Pad Pro viene lanciato a 329€ nel taglio 6/128 e a 369€ in quello 8/256, decisamente più interessante, sia per la memoria interna ma anche per la RAM. Fino all'11 giugno ci sarà una promo che permette di portarsi a casa quest'ultima versione con in omaggio la cover tastiera (valore 99€) e la penna (79€). Si tratta di un bundle strepitoso che non dovreste farvi sfuggire. Acquistando la versione più economica invece l'omaggio è la cover da 39€. Non c'è assolutamente storia sul quale scegliere.

Solo per il primo giorno con il codice 10NEWPAD avrete anche un ulteriore 10% di sconto.

Foto

Il sample per la recensione per questa recensione è stato fornito da Xiaomi che non ha avuto un'anteprima di questo contenuto e non ha fornito alcun tipo di compenso.

Su alcuni dei link inseriti in questa pagina SmartWorld ha un'affiliazione ed ottiene una percentuale dei ricavi, tale affiliazione non fa variare il prezzo del prodotto acquistato. Tutti i prodotti descritti potrebbero subire variazioni di prezzo e disponibilità nel corso del tempo, dunque vi consigliamo sempre di verificare questi parametri prima dell’acquisto.

Giudizio Finale

Redmi Pad Pro

Difficile definire questo tablet davvero Pro. Ma non dovreste fermarvi al nome perché questo tablet è una delle migliori soluzioni Android, soprattutto con il bundle di lancio che include anche cover e tastiera, diventando di fatto un dispositivo sia per l'intrattenimento che per la produttività.

Sommario

Confezione 6.5

Costruzione ed Ergonomia 7.5

Hardware 8

Display 8

Software 8

Autonomia 8

Prezzo 7.5

Voto finale

Redmi Pad Pro

Pro

  • Display molto ampio
  • Bundle con tastiera e penna
  • Buona autonomia
  • Ottima gestione finestre della HyperOS

Contro

  • Manca il lettore di impronte digitali
  • La cover tastiera non ha il trackpad
  • Versione 6GB meno interessante
  • Display non AMOLED

Emanuele Cisotti
Emanuele Cisotti Vivo nel mondo della telefonia dal Nokia 3210 e nel mondo di linux da Ubuntu 5.04. Ma quello che provo oggi qui su SmartWorld sono principalmente smartphone, smartwatch e prodotti per la smart home. Ma le mie passioni riguardano anche il LEGO e la musica elettronica.
Redmi Pad Pro

Redmi Pad Pro

  • Display 12,2" 1200 x 2000 PX
  • Fotocamera 8 MPX ƒ/2.0
  • Frontale 8 MPX ƒ/2.3
  • CPU octa 2.4 GHz
  • RAM 6 GB
  • Memoria Interna 128 GB Espandibile
  • Batteria 10000 mAh
  • Android 14

Gruppo Facebook

Community SmartWorld +15k
Confrontati con altri appassionati di tecnologia nel gruppo segreto
Entra