Recensione Roborock S7: il re del lavaggio (foto e video)

Emanuele Cisotti
Emanuele Cisotti

Era l'inizio del 2020 quando rimavamo stupefatti dalla bontà di Roborock S5 Max (uscito dopo Roborock S6), uno dei punti di riferimento fra i robot per la pulizia fino ad oggi. Ci siamo quindi avvicinati con molta curiosità al nuovo Roborock S7. Si tratta del nuovo robot aspirapolvere di Roborock, facente parte della famiglia di Xiaomi e disponibile anche nel nostro paese.

La confezione di Roborock S7 si presenta molto scarna e priva di parti di ricambio. Abbiamo la classica base di ricarica (molto compatta) e in futuro sarà disponibile anche una base con svuotamento automatico. Aggiorneremo la recensione quando questa sarà disponibile e la avremo testata. Il robot ha la classica forma circolare di tutti i robot Roborock ed è sovrastato da una piccola torretta che serve a mappare la casa tramite sensori Lidar. Non ci sono particolari tecnologie innovative in tal senso, visto che oltre ai sensori anticaduta e un sensore laterale abbiamo il classico laser sulla parte frontale. L'assenza di un sensore più "raffinato" vuol dire che l'approcciarsi agli oggetti più piccoli (come le gambe di una sedia) sarà un po' meno cauta rispetto ad altri concorrenti. Abbiamo però un nuovo sensore inferiore per riconoscere più rapidamente i tappeti quando il robot ci sale sopra. Capiremo dopo il perché.

PRO

  • Ottimo lavaggio
  • Si può lasciare montato il panno sempre
  • Ottima nuova spazzola in gomma
  • App completissima

CONTRO

  • Il panno va lavato spesso
  • La base di svuotamento è a parte
  • Non il più silenzioso
  • Non il più delicato nell'avvicinarsi agli oggetti

Sulla parte superiore abbiamo tre tasti fisici e un led che si muove continuamente quando in funzione. Sarà colorato di bianco mentre aspira o di blu quando è attivo il lavaggio. Anche questo avrà più senso a breve. Aprendo il coperchio superiore troviamo l'accesso alla vaschetta raccogli polvere. Non è enorme, ma il robot riesce a sfruttare tutto lo spazio riempiendola per bene anche fino all'orlo. La potenza di aspirazione è leggermente inferiore sulla carta rispetto ad altri concorrenti, ma a giudicare dai risultati finali non sembra affatto un problema per lui. La pulizia di questo robot è eccezionale e questo è possibile anche e soprattutto grazie alla nuova spazzola in gomma e al suo "contenitore" molto molleggiato che può aderire meglio al pavimento. Ci ha stupito il fatto che dopo settimane di utilizzo neanche un capello fosse rimasto impigliato in questa spazzola. Un risultato sorprendente. Lo stesso però non è vero per la spazzola laterale (anche questa tutta in gomma) e agli ingranaggi laterali della spazzola laterale. Anche se la spazzola è pulita ogni tanto aprite lo stesso il meccanismo per pulirla sui lati.

Sul retro troviamo il cassetto per l'acqua da 300 ml con pompa integrata per dosare elettronicamente il flusso d'acqua. Il flusso si interrompe automaticamente quando il robot sale sui tappeti. Perché sì, oltre alla consueta possibilità di evitare i tappeti (riconosciuti e mappati in automatico) adesso si potrà anche far sì che il robot continui l'aspirazione sui tappeti anche se il panno è montato. Questo perché sul retro ci sono due nuovi motori. Uno è dedicato alla possibilità di alzare o abbassare la piastra con il panno. Quando il robot sale sui tappeti o torna alla base di ricarica questo solleverà la base da terra per evitare che continui a bagnare. Ovviamente non funzionerà così bene sui tappeti a pelo lungo. Nel nostro test ha funzionato egregiamente e abbiamo potuto lasciare installato il panno bagnato in ogni occasione. O quasi. Questo nuovo sistema infatti permette di far fare maggiore pressione al panno sul pavimento e di pulire molto meglio, ma c'è un contro: il panno si sporcherà molto di più e sarete obbligati a lavare l'unico disponibile praticamente dopo ogni utilizzo (almeno per una casa di medie dimensioni). Non ci sono panni usa e getta compatibili visto che il secondo motore fa vibrare il panno in terra per una maggiore pulizia, richiedendo però un panno apposito. Sul lavaggio con l'acqua però Roborock S7 non ha rivali.

Robrock S7 non è però fra i robot più silenziosi, nonostante le potenza leggermente inferiore. Potrete però personalizzare il funzionamento del robot stanza per stanza una volta mappata casa, andando anche a ridurre (o aumentare) il rumore e la pulizia in certe stanze. Potrete anche avviare la pulizia solo in certe stanze o in certe zone e anche salvare queste zone o ordinare le stanze numericamente per forzare l'ordine di pulizia. Non manca l'opzione di editare la casa, rinominare le stanze e creare delle barriere virtuali, che siano esse dei muri, delle zone o delle zone per il blocco del solo lavaggio. Per la prima volta abbiamo anche trovato un'opzione per ridimensionare o spostare i tappeti. Ovviamente non manca la possibilità di programmare la pulizia, sfruttando sempre tutte le molteplici opzioni viste fin'ora. Supporta anche più mappe e case con più piani.

Roborock S7 pulisce una casa di circa 100 mq in un'ora e consumando circa la metà della sua batteria, con il lavaggio impostato a metà potenze e l'aspirazione turbo. Se si sceglie di lavare il pavimento con dei tappeti la durata aumenta leggermente perché il robot sceglierà diversamente i suoi percorsi.

La voce del robot è in italiano ed Roborock S7 è compatibile anche con gli assistenti vocali. Con Google Home in teoria sarebbe possibile anche fargli pulire vocalmente le singole stanze ma non siamo riusciti nell'intento.

Roborock S7 è disponibile su Geekmall (spedito dall'Italia e con garanzia italiana) a 519€ un prezzo più che onesto per il robot più completo in circolazione. Lo si potrà rendere ancora più completo grazie al sistema di svuotamento automatico che speriamo di testare presto.

Giudizio Finale

Roborock S7

Roborock S7 è il miglior robot per il lavaggio in circolazione, grazie al suo panno vibrante e che si solleva e si abbassa in base alla necessità. In più la nuova spazzola in gomma pulisce egregiamente. Non è perfetto e il prezzo di lancio non è stracciato, ma resta comunque un'ottima soluzione (tra l'altro appartenente all'ecosistema Xiaomi) per la pulizia automatica della vostra casa.

Voto finale

Roborock S7

Pro

  • Ottimo lavaggio
  • Si può lasciare montato il panno sempre
  • Ottima nuova spazzola in gomma
  • App completissima

Contro

  • Il panno va lavato spesso
  • La base di svuotamento è a parte
  • Non il più silenzioso
  • Non il più delicato nell'avvicinarsi agli oggetti

Emanuele Cisotti
Emanuele Cisotti Vive nel mondo della telefonia dal Nokia 3210 e nel mondo di linux da Ubuntu 5.04. Se potesse vivrebbe anche in un mondo di Lego e in uno di musica elettronica.

Commenta