Recensione Roborock S8 MaxV Ultra: il mio nuovo robot aspirapolvere preferito

Emanuele Cisotti
Emanuele Cisotti Tech Master

Nel mondo dei robot aspirapolvere il nome di Roborock è ormai fra i più conosciuti e apprezzati, soprattutto dalla comunità online. Le cose potrebbero cambiare anche per un pubblico più ampio con l'arrivo ufficiale sul nostro mercato. A partire proprio da questo Roborock S8 MaxV Ultra che recensiamo oggi.

PRO

  • Ottima gestione dello spazio
  • Eccellente aspirazione
  • Lavaggio completo e "smart"
  • App completa e intuitiva

CONTRO

  • Sacchetto della polvere un po' piccolo
  • Non si può poggiare nulla sopra la base
  • Non può "lasciare alla base" il suo panno di lavaggio
  • Prezzo alto

Anticipando in parte le conclusioni questo Roborock S8 MaxV Ultra è un robot aspirapolvere premium che riesce a battere molti concorrenti sono svariati aspetti. Dopo averlo spacchettato e installato non è però stata la prima impressione che ci ha dato: il robot ha la classica forma rotonda e il fatto che abbia due parti aggiuntive sul lato destro ad un primo sguardo non sembrano impreziosirlo. La base di ricarica è grande ma non enorme, anzi, è una delle basi "complete" più compatte in circolazioni. Dove vogliamo andare a parare? Ad un primo sguardo questo robot appartiene più alla fascia media che a quella dei top o dei premium, ma mai prima impressione potrebbe essere più sbagliata.

La base è comunque prima di tutto estremamente elegante. Sulla parte superiore sono presenti due contenitori con tanto di maniglia che contengono l'acqua pulita (4L) e quella sporca (3.5L). Il fatto di essere a vista gli permette di risparmiare un sacco di spazio.

La loro forma gli permette poi di essere riempiti anche sotto i rubinetti di qualsiasi lavandino, essendo più bassi. Sul frontale è presente invece uno sportello che se aperto da accesso al sacchetto della polvere da 2.5L (leggermente più piccolo di altri concorrenti) e al contenitore dove versare il detergente che verrà poi dosato in automatico. Torneremo poi a parlare delle funzioni della base a breve.

Roborock S8 MaxV Ultra come dicevamo è un robot circolare con un paio di punti saldi: la torretta Lidar è sempre al suo posto e il panno per il lavaggio è sempre di tipo "piatto" e non quindi in formato mocio, che è invece quello preferito dai concorrenti. Il panno però può comunque esercitare una pressione sul pavimento, vibrare e soprattutto sollevarsi, di ben 2 centimetri, un record per la categoria. Benché ovviamente non si può essere assolutamente certi che questo panno non possa strusciare sui bordi dei vostri tappeti i 2 centimetri di altezza iniziano a essere davvero a prova di ogni tappeto a pelo corto.

Roborock ha però trovato una soluzione alternativa per riuscire a pulire fino ai bordi: ha aggiunto un bizzarro micro mocio circolare che sporge dalla larghezza del robot e colma quel vuoto lasciato fra il panno e il lato del robot stesso. Questo in viene in aiuto anche la spazzola laterale Flexi Arm che si può estendere verso l'esterno per raccogliere lo sporco dagli angoli (o dai mobili con fessure basse sotto).

Nella parte inferiore del robot ci sono anche le due spazzole centrali in gomma che ruotano in senso opposto e, come avevamo già visto lo scorso anno su S8, sono estremamente efficaci nel sollevare lo sporco, che viene poi aspirato dal potentissimo motore da 10.000 Pa, al top della gamma. Rispetto al passato anche questi due rulli in gomma possono sollevarsi per far sì che nessun residuo di sporco possa accidentalmente essere rilasciato nei momenti in cui il robot torna alla base senza aspirare.

Una piccola premura comunque apprezzata, anche se ci domandiamo se non sia il rischio di una ulteriore parte mobile che si può rompere.

Nel paraurti frontale troviamo anche una telecamera che abilita le funzioni di "visione". Il robot può infatti riconoscere in modo molto preciso gli oggetti o i mobili che dovesse incontrare in giro per la casa. Fornendo i permessi necessari all'elaborazione cloud delle immagini è possibile avere anche un'immagine dell'oggetto riconosciuto e verificare quindi la correttezza o meno dell'informazione. In più si sblocca anche la funzione di sorveglianza, che aggiunge anche una nuova e simpatica modalità, che permette di andare "a caccia" in modo del tutto automatico del vostro animale domestico, riportandovi poi la foto quando viene trovato. Nel complesso riteniamo comunque il sistema di riconoscimento ed evitamento degli oggetti di Roborock il migliore sulla piazza, con una precisione veramente impressionante.

L'applicazione per smartphone di Roborock S8 MaxV Ultra è poi una delle più complete e più interessanti del panorama.

È possibile pulire l'intera casa, solo delle zone, solo delle stanze e c'è un comodissimo tasto per saltare istantaneamente la zona che sta pulendo, se per esempio in quel momento siete nei paraggi e non volete un robot fra i piedi. C'è anche una barra di progresso che vi indica quanto è stato completato del lavoro del robot. Si può solo aspirare, solo lavare, fare entrambi oppure lasciare che decida lui le varie impostazioni in totale autonomia. Si possono regolare quattro livelli di aspirazione, quattro livelli di lavaggio, il numero di passaggi (1 o 2) e se fargli scegliere un percorso di pulizia rapido o approfondito. Si può scegliere poi di abilitare il lavaggio aggiuntivo se viene riconosciuto un pavimento particolarmente sporco e di pulire lungo la direzione delle mattonelle, nel caso abbiate per esempio dei pavimenti il legno particolarmente fragili (ma sinceramente ci sembra una premura eccessiva).

Per quanto riguarda la pulizia dei tappeti si può scegliere di far sì che vengano evitati del tutto (ottimo per i tappeti a pelo lungo), che venga fatto il lavaggio con strofinamento, oppure che il panno venga sollevato e rimanga solo l'aspirazione, ovviamente aumentata in potenza e con anche un'opzione per pulirli in modo ancora più approfondito (farà un percorso a griglia, invece che parallelo).

Ovviamente potrete anche programmare la pulizia.

Ci sono poi alcune opzioni nel caso abbiate degli animali: potete far sì che il robot sia più cauto con gli ostacoli nel caso ci sia il rischio di trovare escrementi in giro per casa, potrete far sì che la fotocamera lo fotografi ogni volta che lo riconosce (anche se magari è solo di passaggio) e potrete aumentare la potenza di aspirazione vicino alla lettiera o la zona cibo del vostro animale (zone tra le altre cose riconosciute in automatico).

Ma torniamo a parlare della stazione di ricarica. Questa base infatti si occuperà non solo di svuotare il contenitore della polvere, ma anche di tutto il processo del lavaggio. La base di occupa infatti di riempire il serbatoio del robot di acqua e anche di lavare il panno, grazie ad un sistema che strofina con forza sul panno mentre lo bagna con acqua pulita. L'acqua viene prima scaldata a 60° per essere ancora più efficace.

Il robot poi torna ciclicamente alla base per lavare il panno in modo da avere un livello di pulizia sempre ottimale. Come detto in apertura potrete anche attivare l'aggiunta automatica della giusta quantità di detergente alla vostra acqua. Ovviamente il lavaggio viene fatto anche del piccolo mocio laterale che ha una sua piccola base circolare che lo strofina per garantire la migliore pulizia. La base infine si occupa di asciugare i panni a fine pulizia, sempre con aria calda.

Roborock non si fa poi mancare la sua funzione distintiva di ricarica off-peak, ovvero nei momenti in cui la corrente costa meno (se avete una tariffa bi-oraria). In più c'è un nuovo assistente vocale integrato nel robot, che vi permette non solo di controllarlo per la funzioni più comuni, ma anche di gestire alcune opzioni che tramite Google e Alexa non potete controllare, come la possibilità di fargli saltare la pulizia nella zona dove si trova al momento.

In più compatibile con Matter per quanto riguarda la casa smart.

La batteria di questo robot può garantire senza problemi oltre 200 mq di pulizia con una singola carica, un valore anche leggermente superiore ad altri concorrenti.

Roborock S8 MaxV Ultra sbarca in Italia a 1.499€ un prezzo da vero robot premium. È un prezzo alto, ma è indubbio come questo robot aspirapolvere sia un prodotto che deve rientrare nella fascia più alta del mercato. Sicuramente qualche promozione e calo di prezzo lo renderanno ancora più interessante per il grande pubblico, che troverà il prezzo di lancio inarrivabile. Lo trovate anche su Amazon.

Il sample per questa recensione è stato fornito da Roborock, che non ha avuto un'anteprima di questo contenuto e non ha fornito alcun tipo di compenso economico.

Su alcuni dei link inseriti in questa pagina SmartWorld ha un'affiliazione ed ottiene una percentuale dei ricavi, tale affiliazione non fa variare il prezzo del prodotto acquistato. Tutti i prodotti descritti potrebbero subire variazioni di prezzo e disponibilità nel corso del tempo, dunque vi consigliamo sempre di verificare questi parametri prima dell’acquisto.

Giudizio Finale

Roborock S8 MaxV Ultra

Roborock S8 MaxV Ultra è in assoluto uno dei migliori robot aspirapolvere del mercato. Aspira molto bene, lava altrettanto bene, il software è completo ed è uno dei migliori in assoluto per mappatura dello spazio e gestione degli oggetti sul pavimento. Le trovate davvero smart sono tante (forse troppe?) e il modo in cui Roborock ha risolto alcuni problemi dei predecessori sono geniali. In più la base è più compatta dei concorrenti. Il prezzo è alto, ma era difficile aspettarsi diversamente.

Voto finale

Roborock S8 MaxV Ultra

Pro

  • Ottima gestione dello spazio
  • Eccellente aspirazione
  • Lavaggio completo e "smart"
  • App completa e intuitiva

Contro

  • Sacchetto della polvere un po' piccolo
  • Non si può poggiare nulla sopra la base
  • Non può "lasciare alla base" il suo panno di lavaggio
  • Prezzo alto

Emanuele Cisotti
Emanuele Cisotti Vivo nel mondo della telefonia dal Nokia 3210 e nel mondo di linux da Ubuntu 5.04. Ma quello che provo oggi qui su SmartWorld sono principalmente smartphone, smartwatch e prodotti per la smart home. Ma le mie passioni riguardano anche il LEGO e la musica elettronica.

Tips, tricks e news!
Tutto il meglio della tecnologia in video brevi!
Seguici