Recensione Samsung Galaxy A55: eSIM, impermeabile e aggiornato 5 anni

Emanuele Cisotti
Emanuele Cisotti Tech Master

Recensione Samsung Galaxy A55 5G

Samsung ha da poco rinnovato la sua linea di smartphone di fascia media portando sul mercato Galaxy A15 (qui la recensione), Galaxy A25 (anche lui già recensito) e adesso anche Galaxy A35 e Galaxy A55. Partiamo da quest'ultimo qui nella nostra recensione di oggi, ma seguiteci su WhatsApp perché anche l'ultimo dispositivo verrà presto messo sotto torchio nelle nostre pagine.

PRO

  • Buone fotocamere
  • Supporto eSIM
  • Impermeabilità
  • 5 anni di aggiornamento

CONTRO

  • Interfaccia non sempre fluidissima
  • Niente fotocamera zoom
  • Non compatto
  • Sensore di prossimità virtuale

Confezione

Ormai Samsung ha uniformato, purtroppo, il contenuto della confezione di quasi tutti i suoi smartphone. All'interno della confezione di Galaxy A55 infatti troviamo solo il cavo USB-C/USB-C. Se anche voi acquisterete Galaxy A55 su Amazon come abbiamo fatto noi riceverete però in omaggio una cover protettiva.

Costruzione ed Ergonomia

Questo Galaxy A55 è uno smartphone dalle dimensioni generose, un tempo "coperte" dalla linea Galaxy A7x, ormai dismessa. Abbiamo infatti una larghezza di ben 77,4 millimetri. Il profilo netto e non stondato poi non nasconde affatto le sue dimensioni e invece quasi le esalta. Galaxy A55 è però comunque uno smartphone dal design coerente e molto gradevole. Difficile distinguere questo smartphone da uno qualsiasi della linea A recente o anche della famiglia top di gamma S. Lo si capisce solo da quella che Samsung definisce "isola" sul lato destro, una ulteriore piccola protuberanza che contiene all'interno il tasto di accensione e il bilanciare del volume.

Il profilo è adesso in alluminio, un bell'upgrade rispetto alla plastica. Il retro è in vetro Gorilla Glass e lo smartphone ha la certificazione IP67 per la resistenza ad acqua e polvere. Peccato solo per la dimensioni generose. Per il resto questo smartphone è davvero molto ben realizzato, soprattutto per la sua fascia.

La scheda tecnica di Samsung Galaxy A55 è interessante, ma non è sicuramente il suo principale punto chiave di lettura. Il processore è stato aggiornato all'Exynos 1480 octa core da 4 nanometri, con GPU Xclipse 530, la prima nella sua fascia a supportare il ray tracing nei giochi. Le prestazioni offerte da questa CPU, in accoppiata agli 8 GB di RAM sono notevoli, soprattutto nei giochi, dove riesce a eseguirli con buona fluidità. Certo, al massimo delle sue potenzialità soffre comunque un po' di aumento di temperature e di conseguente thermal throttiling. Queste prestazioni non si riflettono però purtroppo nel software, dove l'esperienza è buona, ma non ancora perfetta.

La memoria interna è disponibile nei tagli da 128 o 256 GB. Questa memoria può essere espansa utilizzando una microSD ma rinunciando alla seconda nanoSIM visto che lo slot è condiviso. Galaxy A55 supporta però le eSIM e pertanto si può comunque avere sia la microSD che due numeri di telefono. Discreto l'audio stereo offerto da questo smartphone e buona anche la vibrazione.

Non è presente il jack audio da 3,5 mm per le cuffie e segnaliamo come il sensore di prossimità sia virtuale ma come non abbiamo mai avuto problemi di utilizzo durante la recensione.

Fotocamera

Samsung Galaxy A55 è dotato di un sistema di tre fotocamere principali: una 50 megapixel stabilizzata otticamente ƒ/1.8, una grandangolare da 12 megapixel ƒ/2.2 e una poco utile macro che per fortuna non è da 2 megapixel, ma arriva quantomeno a 5 megapixel (comunque pochi). La fotocamera frontale è una 32 megapixel ƒ/2.2.

Ancora una volta Samsung non sbaglia sul comparto fotografico della sua fascia media.

Le immagini sono nitide, con dei bei colori e con una qualità complesso da smartphone top di gamma. La nitidezza non è esagerata e il bilanciamento delle luci è corretto. Bene anche la fotocamera frontale per i selfie. La fotocamera grandangolare soffre un po' della minore risoluzione, ma non è affatto un dramma considerando che è la stessa risoluzione di S24 Ultra. Si possono anche fare discrete foto 2x dal sensore principale grazie all'alta risoluzione, il ritaglio è ancora molto buono. Buone anche le foto con meno luce e al buio grazie alla modalità notturna automatica. Nel complesso Galaxy A55 è un altro ottimo smartphone di fascia media nel confronto fotografico con i suoi rivali.

Buona anche la parte di video che possono essere registrati fino al 4K a 30fps. Peccato per la mancanza di 60fps alla massima risoluzione, ma per fortuna abbiamo quantomeno la possibilità di passare fra le due fotocamere principali e grandangolare durante la registrazione delle clip.

Display

Un altro punto saldo degli smartphone Samsung è sicuramente il loro display AMOLED di grande qualità e questo Galaxy A55 non è da meno. Abbiamo un ampio pannello da 6,6 pollici AMOLED con risoluzione FullHD+ (1080 x 2340 pixel) con refresh rate a 60 o 120 Hz. Si tratta di un buon pannello, anche se ovviamente non arriva alla luminosità massima dei top di gamma e si ferma a 1.000 nit. È però protetto da un robusto vetro Gorilla Glass Victus+ e si vede con i neri siano meno profondi sempre confrontandolo agli smartphone di fascia superiore, ma niente che non fosse ovvio in questa fascia. Lo schermo supporta poi anche l'HDR10+ e l'always-on display "vero" ovvero che rimane davvero sempre attivo per mostrare orario e notifiche.

Software

Samsung Galaxy A55 viene lanciato sul mercato con Android 14 aggiornato con le patch di febbraio e personalizzato con l'interfaccia One UI 6.1 che integra molte funzioni interessanti, anche se non quelle di AI presenti sulla famiglia Galaxy S24.

Tra queste funzionalità ci sono quelle più conosciute come il multischermo per tutte le app, la barra laterale per le app, le app in finestra e la possibilità di utilizzare un doppio account sulle app social.

Il sistema ha forse qualche app preinstallata di troppo e nel complesso abbiamo incontrato qualche calo di fluidità che forse non ci saremmo aspettati da uno smartphone in questa fascia di prezzo. Come abbiamo detto non ci sono le funzionalità AI di S24 ma è presente comunque per esempio la funzionalità per rispondere tramite testo e avere la trascrizione della chiamata per i momenti in cui non si può rispondere tempestivamente al telefono.

Su cosa Samsung non si batte al momento è sicuramente sugli aggiornamenti nel tempo. Questo smartphone verrà aggiornato per almeno 5 anni con 4 nuove versioni di Android, quindi fino ad Android 18. Veramente niente male.

Autonomia

Questo smartphone ha a disposizione al suo interno una batteria da 5.000 mAh che garantisce un'ottima autonomia.

Arrivare ad una giornata completa di utilizzo è la norma e con un utilizzo nella media non è impossibile arrivare ad un giorno e mezzo e vicino ai due. La ricarica è nella media per i prodotti Samsung, veloce ma non fulminea: 25W. Non c'è la ricarica wireless.

Prezzo

Samsung Galaxy A55 viene lanciato a 499€, che diventano 549€ nella versione da 256GB. Al momento sono scontati a 473€ e 499€ su Amazon. Il prezzo di lancio è indubbiamente alto se confrontiamo questo smartphone con i suoi concorrenti. Sicuramente gli sconti futuri lo posizioneranno meglio, almeno un centinaio di euro più in basso.

Foto

Su alcuni dei link inseriti in questa pagina SmartWorld ha un'affiliazione ed ottiene una percentuale dei ricavi, tale affiliazione non fa variare il prezzo del prodotto acquistato. Tutti i prodotti descritti potrebbero subire variazioni di prezzo e disponibilità nel corso del tempo, dunque vi consigliamo sempre di verificare questi parametri prima dell’acquisto.

Giudizio Finale

Samsung Galaxy A55

Samsung Galaxy A55 è un buon smartphone di fascia media. Al giusto prezzo potrebbe diventare uno dei migliori, visto che offre caratteristiche come il supporto alla eSIM, l'impermeabilità, un'ottima fotocamera e 5 anni di aggiornamento. Il prezzo di lancio però è davvero "da Samsung" e la concorrenza su questo fa meglio.

Sommario

Confezione 6

Costruzione ed Ergonomia 8

Hardware 7.5

Fotocamera 8

Display 8.5

Software 8

Autonomia 8

Prezzo 6

Voto finale

Samsung Galaxy A55

Pro

  • Buone fotocamere
  • Supporto eSIM
  • Impermeabilità
  • 5 anni di aggiornamento

Contro

  • Interfaccia non sempre fluidissima
  • Niente fotocamera zoom
  • Non compatto
  • Sensore di prossimità virtuale

Emanuele Cisotti
Emanuele Cisotti Vivo nel mondo della telefonia dal Nokia 3210 e nel mondo di linux da Ubuntu 5.04. Ma quello che provo oggi qui su SmartWorld sono principalmente smartphone, smartwatch e prodotti per la smart home. Ma le mie passioni riguardano anche il LEGO e la musica elettronica.
Samsung Galaxy A55 5G

Samsung Galaxy A55 5G

  • Display 6,6" FHD+ / 1080 x 2340 PX
  • Fotocamera 50 MPX ƒ/1.8
  • Frontale 32 MPX ƒ/2.2
  • CPU octa 2.73 GHz
  • RAM 8 GB
  • Memoria Interna 128 GB Espandibile
  • Batteria 5000 mAh
  • Android 14