Recensione Samsung Galaxy Watch 5: ora so quale comprare

Emanuele Cisotti
Emanuele Cisotti

Recensione Samsung Galaxy Watch 5

Samsung rinnova in modo incrementale uno dei migliori smartwatch degli ultimi anni (Watch 4). Il connubio fra Google (Wear OS) e Samsung avrà funzionato di nuovo? Scopriamolo nella recensione completa di Samsung Galaxy Watch 5.

PRO

  • Hardware completo
  • Software ricco di funzionalità
  • Con il Play Store e le app Google
  • Bel display

CONTRO

  • Autonomia di un giorno
  • Non compatibile con iOS
  • Sensore di temperatura al momento "spento"
  • Poche vere novità

Confezione

All'interno della confezione troviamo l'alimentatore che quest'anno non solo è più rapido, ma è anche dotato di connettore USB-C, rendendolo decisamente più vicino agli standard attuali.

Costruzione e vestibilità

Dal punto di vista estetico questo Galaxy Watch 5 è, come dicevamo, indistinguibile dal modello precedente. Il design è moderno e pulito, forse uno dei migliori in assoluto per quanto riguarda gli smartwatch. Noi abbiamo provato la versione da 44 millimetri, ma è ancora disponibile anche quella da 40 millimetri (quella da noi provata lo scorso anno). La nostra versione pesa 33,5 grammi ed è spessa 9,8 millimetri. L'orologio è IP68 per la resistenza all'acqua e alla polvere e anche MIL-STD-810H con varie certificazioni militari di resistenza. In più in questa variante abbiamo anche un nuovo vetro zaffiro, 1,6 volte più robusto rispetto al precedente modello. Noi non avevamo avuto problemi, ma è comunque una gradita aggiunta.

L'unica nota stonata a nostro parere è il cinturino in dotazione: molto bello, ma non adatto ai polsi più esili. Potete comunque tranquillamente sostituirlo con uno dei tanti disponibili.

Hardware

Non cambia nulla dal punto di vista hardware. Abbiamo lo stesso processore Exynos W920, 1,5 GB di RAM, 6 GB di memoria interna e un'ottima connettività. Abbiamo infatti il GPS+GLONASS, il Wi-Fi N, il Bluetooth 5.2, l'NFC per i pagamenti e anche la possibilità di utilizzarlo senza smartphone acquistando una eSIM (per le versioni 4G specifiche).

Per quanto riguarda i sensori invece c'è una piccola novità. Oltre al sensore di battito cardiaco, che funge anche da pulsossimetro e ai componenti dedicati alla misurazione di pressione arteriosa e per fare l'ECG, ora abbiamo anche un sensore di temperatura. Nonostante sia l'unica vera novità, ironicamente questo ancora non è sfruttato dall'orologio.

Non mancano poi speaker e microfono, dove segnaliamo un volume ancora forse un po' basso per fare una telefonata rapida al polso in un ambiente molto rumoroso.

Display

Non ci sono novità neanche nello schermo: 1,4 pollici di diagonale in tecnologia Super AMOLED e risoluzione di 450x450 pixel. Lo schermo è ancora da 1,2 pollici nella versione più piccola. Il display è luminoso, ha un eccellente sistema di regolazione automatica della luminosità ed è disponibile anche l'always-on display, anche se secondo noi non è particolarmente utile, visto l'ottimo sistema di accensione del display al momvimento del polso.

Software

Se pensavate che tutte le novità di questo Watch 5 sarebbero state nel software, beh... vi sbagliavate. Benché il numero di versione indichi una versione più recente (Wear OS 3.5 e One UI 4.5) la verità è che il sistema è praticamente identico al predecessore. Il sistema operativo è ancora una volta quello di Google, personalizzato nell'estetica da Samsung con la sua interfaccia. In questo modo abbiamo unito il meglio dei due mondi, approfittando quindi di una piattaforma molto evoluta, con però le varie "chicche" di Samsung. Abbiamo il Play Store per scaricare nuove app, Google Maps per navigare, Google Wallet per i pagamenti con le carte di credito (ma ancora non per le tessere e i biglietti aerei) e Google Assistent per l'assistente vocale. Se preferite potete impostare come preferiti al loro posto Samsung Pay e Bixby.

L'intero sistema è molto veloce (sebbene secondo noi ci sia ancora un margine di miglioramento per raggiungere le velocità del concorrente Apple) ed è estremamente completo. Ottima la parte fitness (che però guadagna nuove funzioni solo nel modello Pro), ancora possibile fare telefonate al polso e rispondere alle notifiche con la tastiera, con i messaggi predefiniti, con le emoji o con la dettatura vocale. Molta attenzione anche a tutto il mondo del benessere con il misuratore di pressione, il software per l'ECG, il calcolo della composizione corporea, lo stress (in tempo reale) e un tracciamento del sonno, ancora più completo con un profilo personale (che si crea dopo qualche giorno) con consigli per dormire meglio. Benché i consigli siano sempre apprezzati non ci siamo trovati sempre daccordo con le conclusioni sulla qualità del nostro sonno. Su considerazioni aggiuntive (ottime) sul lato sport vi lasciamo alla recensione del precedente modello.

Autonomia

Cresce la batteria, che arriva a 410 mAh (284 mAh nel modello più piccolo). Sebbene abbiamo provato una versione diversa dell'orologio rispetto allo scorso anno dobbiamo però dire di non aver riscontrato un percettibile aumento di autonomia, che rimane di circa 1 giorno e mezzo o poco più. Per fortuna è invece percettibile l'aumento di velocità di ricarica, che ora arriva a poter carica il 45% dell'orologio in 30 minuti.

Prezzo

Samsung Galaxy Watch 5 subisce l'inflazione tipica di questo 2022. Il suo prezzo è di 299€ per la versione da 40 millimetri e di 329€ per quella da 44 millimetri da noi provata. Ci vogliono 50€ in più (su entrambe le versioni) per comprare la versione 4G. Un prezzo corretto nel listino degli smartwatch top di gamma, ma non certo alla portata di tutti.

Foto

Giudizio Finale

Samsung Galaxy Watch 5

Samsung Galaxy Watch 5 è Galaxy Watch 4. Almeno nell'esperienza d'utilizzo generale. È comunque un aggiornamento interessante per chi ha budget abbastanza alto, visto che porta in dote uno schermo più resistente, una ricarica più rapida e un sensore di temperatura che speriamo presto verrà "sbloccato."

Per tutti gli altri, la risposta alla domanda iniziale è abbastanza semplice: il consiglio è di comprare Galaxy Watch 4.

Sommario

Confezione 7.5

Costruzione e vestibilità 9

Hardware 9

Display 9

Software 8.5

Autonomia 7.5

Prezzo 7.5

Voto finale

Samsung Galaxy Watch 5

Pro

  • Hardware completo
  • Software ricco di funzionalità
  • Con il Play Store e le app Google
  • Bel display

Contro

  • Autonomia di un giorno
  • Non compatibile con iOS
  • Sensore di temperatura al momento "spento"
  • Poche vere novità

Emanuele Cisotti
Emanuele Cisotti Vive nel mondo della telefonia dal Nokia 3210 e nel mondo di linux da Ubuntu 5.04. Se potesse vivrebbe anche in un mondo di Lego e in uno di musica elettronica.
Mostra i commenti