Recensione Sony Xperia 5 V: il problema è trovarlo

Emanuele Cisotti
Emanuele Cisotti Tech Master
Recensione Sony Xperia 5 V: il problema è trovarlo

Recensione Sony Xperia 5 V

Xperia 1 (giunto alla sua quinta generazione) è da sempre un prodotto "esagerato". Un prodotto davvero Pro venduto ad un prezzo eccezionale. Ed è per questo che la seria Xperia 5 ha perfettamente senso: offrire molto del fratello maggiore ma ad un prezzo più umano. Scopriamo oggi l'ultimo Sony Xperia 5 V. Per scoprire in anticipo tutte le novità in arrivo su SmartWorld ricordatevi di seguirci nel nostro nuovo canale WhatsApp.

PRO

  • Ben costruito e leggero
  • Ottimo display
  • Jack audio e slot microSD presente
  • Impermeabile

CONTRO

  • Prezzo alto
  • Distribuzione lacunosa
  • 120 Hz solo fissi
  • Sparisce la fotocamera ultrawide

Confezione

Ancora una volta la confezione di questo smartphone top di gamma Sony è estremamente scarna. Infatti oltre allo smartphone stesso troviamo solo della manualistica. Da un po' di tempo neanche il cavo è più presente all'interno della scatola interamente in cartone.

Costruzione ed Ergonomia

Dal punto di vista costruttivo e di design questo smartphone rimane uno dei nostri punti di riferimento. Anche il fatto che il nome non cambi fa capire quanto Sony sia intenzionata a mantenere invariato lo spirito del suo dispositivo. Lo smartphone ha un frame squadrato in metallo, molto rigido ed estremamente piacevole al tatto. Non ha la finitura a righe del modello superiore. Molto bello il vetro posteriore Gorilla Glass satinato, molto bello non solo al contatto con la pelle ma anche alla vista, oltre a non trattenere affatto le impronte digitali. Lo smartphone è poi ancora una volta IP68, ovvero resistente ad acqua e polvere. Il formato allungato in 21:9 non è per tutti, ma lo smartphone è comunque fra i più compatti in circolazione rendendolo tutto sommato comunque abbastanza utilizzabile, seppur non proprio in tutti i contesti, anche con una sola mano.

Sony Xperia 5 V ha una scheda tecnica da top di gamma rispettabile. Abbiamo un processore Snapdragon 8 Gen 2 octa core da 3,2 GHz con GPU Adreno 740 e il tutto realizzato con processo produttivo a 4 nanometri. Abbiamo poi 8 GB di RAM LPPDR5X e memoria interna da 128 o 256 GB. La tecnologia utilizzata è la velocissima UFS 4.0 e la memoria è anche espandibile utilizzando una microSD. Peccato per il taglio di memoria base, ormai insufficiente su un prodotto di questa categoria. Ottima la connettività: Wi-Fi 6E, Bluetooth 5.3, 5G, uscita USB-C in versione 3.2 che supporta ovviamente anche il flusso video. Presente anche il jack audio da 3,5 millimetri per le cuffie, ormai una vera rarità in ogni fascia di prezzo e abbiamo anche un ottimo motorino della vibrazione che restituisce un eccellente feedback aptico. Buono anche l'audio stereo offerto da questo dispositivo.

Fotocamera

La fotocamera di Sony Xperia 5 V vede una triste perdita rispetto al modello precedente, ovvero la fotocamera zoom.

Rimane il sensore principato, aggiornato a 48 megapixel e dotato della tecnologia stacked che aumenta sensibilmente la dimensione del fotodiodo e quindi la quantità di luce catturata. La fotocamera ha apertura ƒ/1.9 ed è stabilizzata otticamente. Presente anche la fotocamera da 12 megapixel ƒ/2.2 grandangolare. La fotocamera frontale invece è una 12 megapixel ƒ/2.0.

Ancora una volta Sony infarcisce il suo smartphone di molteplici applicazioni e modalità di scatto per la sua fotocamera. Questa volta però abbiamo trovato un po' meno trascurata l'app standard nella modalità Basic (che è ancora più semplificata rispetto a quella Auto). Abbiamo lo switch rapido per passare alla modalità video, la modalità ritratto e la modalità notturna completamente automatica. La qualità della foto è ottima, in ogni condizione di luce. Non è poi così comunque che uno smartphone Sony ci abbia convinto così tanto fin da subito in modalità automatica.

È vero che l'anteprima di scatto mostra sempre una scena decisamente meno piacevole dello scatto finale, ma è appunto la foto risultante quella davvero importante. Le immagini sono nitide ed è gestita bene sia la parte dei colori che delle luci. Bene anche le immagini con zoom 2x (realizzate dal ritaglio del sensore principale) e quelle grandangolari. Meno entusiasmanti i selfie, che hanno restituito un'immagine non proprio perfetta in ogni condizione.

Bene anche la parte di scatti notturni: la modalità dedicata, che come detto si attiva in automatico, è però un po' lenta nello scattare. Peccato infine che sia sparita la lente zoom, che avrebbe decisamente aiutato nelle immagini con ingrandimento superiore.

Bene anche la parte video. I video sono registrabili fino al 4K a 120 fps. A 60fps, che è il framerate che prendiamo come standard, la stabilizzazione è buona, ma non perfetta. I video però sono nitidi e con una buona gestione del colore.

Utilizzare la registrazione in HDR migliora nettamente poi la gestione delle luci all'esterno.

Display

Sony Xperia 5 V ha un pannello frontale identico a quello dell'anno precedente. Abbiamo uno schermo da 6,1 pollici in tecnologia AMOLED con risoluzione di 1080 x 2520 pixel. Questo pannello ha il supporto al refresh rate a 120 Hz ma Sony ha scelto però di limitare le opzioni a quelle di accensione e spegnimento. Di fatto quindi lo schermo funzionerà sempre (ad eccezione di alcune app non compatibili) a 120 Hz oppure a 60 Hz. Abbiamo poi il pieno supporto all'HDR10+ e il vetro frontale è stato aggiornato al più recente (e robusto) Gorilla Glass Victus 2. Un eccellente display, nel particolare formato dei 21:9.

Software

Sony Xperia 5 V arriva sul mercato con Android 13 aggiornato alle patch di sicurezza di ottobre 2023 quindi comunque abbastanza recenti. L'azienda promette però solo 2 versioni software (quindi fino ad Android 15) e non specifica il numero di anni per cui aggiornerà le patch di sicurezza.

Un po' poco per un top di gamma attuale.

Ancora una volta il software è quello ottimo di Sony che va solo lievemente a ritoccare l'interfaccia di Android stock. Se esteticamente non ci sono grandi differenze con l'interpretazione di Google del suo software ci sono comunque un po' di soluzioni interessanti all'interno del punto di vista funzionale. Abbiamo per esempio il solito menù laterale che permette non solo di aprire rapidamente le vostre app preferite ma anche di aprire una sorta di doppio multitasking per gestire in modo ancora più flessibile l'utilizzo di due app in contemporanea che in uno schermo così allungato è sicuramente più agevole.

Abbiamo poi un interessante potenziatore di gioco che gestisce sia lo streaming sulle piattaforme video che la comoda possibilità di fare screenshot utilizzando il tasto fisico della fotocamera. Tra le funzionalità più avanzate abbiamo la possibilità di usare lo schermo come monitor esterno di una fotocamera Alpha e Music Pro che permette ai musicisti di registrare tracce musicali o vocali e di farle rielaborare con qualità studio dal servizio cloud a pagamento.

Autonomia

La batteria di questo smartphone è da ben 5.000 mAh, un buon valore se consideriamo le dimensioni "ridotte" di questo smartphone. L'autonomia è molto buona e potrete tranquillamente utilizzarlo per circa due giorni con un utilizzo medio e anche con un utilizzo intenso non avrete comunque problemi a terminare la giornata. Lo smartphone si carica via cavo lentamente però, a soli 30W. Abbiamo anche la ricarica wireless, anche questa un po' lenta.

Prezzo

Sony Xperia 5 V costa ben 999€, un prezzo non certo alla mano e che di sicuro non lo aiuta nel posizionarsi nei confronti dei vari concorrenti con cui si scontra. Ma il vero punto riguarda la disponibilità. Questo Xperia 5 V infatti gode di una pessima distribuzione nel nostro paese, per non dire praticamente assente. Per comprarlo potete però fare affidamento ad Amazon Uk che vende tramite Amazon italiano (accollandosi quindi in fase di acquisto costi di sdoganamento e tasse).

Non proprio l'opzione migliore.

Giudizio Finale

Sony Xperia 5 V

Sony Xperia 5 V è uno smartphone notevole. Compatto, con un'ottima scheda tecnica e che non si perde nei dettagli. Presente supporto eSIM, impermeabilità e anche jack audio per le cuffie. Il software è ottimo, ma gli aggiornamenti saranno invece pochi. Il prezzo è alto ma quello che mette in difficoltà davvero Xperia 5 V è la sua distribuzione a dir poco lacunosa.

Sommario

Confezione 5

Costruzione ed Ergonomia 9

Hardware 8.5

Fotocamera 8

Display 8.5

Software 8

Autonomia 7.5

Prezzo 5.5

Voto finale

Sony Xperia 5 V

Pro

  • Ben costruito e leggero
  • Ottimo display
  • Jack audio e slot microSD presente
  • Impermeabile

Contro

  • Prezzo alto
  • Distribuzione lacunosa
  • 120 Hz solo fissi
  • Sparisce la fotocamera ultrawide

Emanuele Cisotti
Emanuele Cisotti Vivo nel mondo della telefonia dal Nokia 3210 e nel mondo di linux da Ubuntu 5.04. Ma quello che provo oggi qui su SmartWorld sono principalmente smartphone, smartwatch e prodotti per la smart home. Ma le mie passioni riguardano anche il LEGO e la musica elettronica.
Sony Xperia 5 V

Sony Xperia 5 V

  • Display 6,1" FHD+ / 1080 x 2520 PX
  • Fotocamera 48 MPX ƒ/1.9
  • Frontale 12 MPX ƒ/2.0
  • CPU octa 3.2 GHz
  • RAM 8 GB
  • Memoria Interna 128 / 256 GB Espandibile
  • Batteria 5000 mAh
  • Android 13
Mostra i commenti