Recensione tado° Controllo Climatizzazione Intelligente V3+ (foto)

Emanuele Cisotti
Emanuele Cisotti

Non è la prima volta che vi parliamo del sistema per il controllo dei climatizzatori Tado°. Li avevamo provati nel 2017 con la prima versione e poi l'anno successivo con la seconda variante. Quest'anno torniamo a provare l'ultimo modello, per fare un po' il punto sulle sue funzionalità e capire quali sono le novità.

Chiariamo subito come la terza versione del Controllo Climatizzazione Intelligente Tado° non di per sé un prodotto drasticamente diverso rispetto agli altri anni e come chi ha a disposizione uno dei modelli precedenti probabilmente non sentirà la necessità di passare a quello più recente. Questo perché il suo funzionamento è nel complesso simile e non vi permette in senso generale di accedere a nuove modalità. Questo non vuol dire però che le novità non manchino. Ma andiamo con ordine.

Installare un tado° Controllo Climatizzazione è molto semplice e grazie all'applicazione gratuita per smartphone si tratterà di seguire alcuni semplici passaggi a video che vi guideranno nella configurazione. Vi basterà collegarlo alla corrente tramite il cavo microUSB incluso e posizionarlo "a vista" rispetto al vostro split. A questo punto i pochissimi passi seguenti coinvolgeranno brevemente il vostro telecomando, in modo che Tado° Controllo Climatizzazione possa apprendere i comandi base e confrontarli con il proprio database, dopo aver indicato la marca del vostro condizionatore. La compatibilità è garantita quasi totalmente se il vostro telecomando mostra lo stato di funzionamento, oltre che alla temperatura.

PRO

  • Semplicissimo da utilizzare
  • Comoda e semplice la programmazione
  • Compatibile con IFTTT e Google Home
  • Con ancor più comandi

CONTRO

  • Non si possono salvare piani di programmazione differenti
  • Non è possibile controllare due (o più condizionatori) come se fossero uno (ma solo separatamente)
  • Prezzo non per tutti
  • I controlli touch sono un po' ostici

Al termine della configurazione (sullo split dove avevamo già provato V1 e V2) abbiamo subito una bella scoperta. Il processo ancora più rapido ha portato in dote un altro "pro". Il controllo dello split adesso è molto più ricco e integra molti più comandi rispetto a prima. Adesso ha perfettamente riconosciuto i 4 livelli di potenza (+ quello notturno silenzioso) e ha correttamente introdotto il supporto per lo swing orizzontale e verticale, funzioni (almeno con lo split da noi provato) non disponibili in passato. Riamane ovviamente la possibilità, se il vostro impianto di condizionamento lo supporta, di utilizzare anche le rispettive modalità di riscaldamento, ventilazione o deumidificazione.

I veri punti forti di questo prodotto però non sono tanto quelli di sostituirsi al vostro telecomando classico, ma sono la programmazione e il controllo vocale. È ovviamente infatti ancora possibile programmare su base oraria il funzionamento dei singoli split (servirà un Tado° Clima per ognuno) e far sì per esempio che possano accendersi e spegnersi in autonomia, magari anche durante la notte. Se acquisterete il pacchetto auto-assist potrete anche vincolare il funzionamento e la pianificazione alla vostra posizione e far per esempio spegnere tutti gli split quando uscite di casa, senza il rischio di consumi indesiderati. Si abiliterà anche la funzione "finestre aperte" che mette in pausa il funzionamento quando dovesse venir rilevata una finestra aperta.

Come già introdotto nella scorsa versione è poi possibile anche sfruttare Tado° in modalità termostatica. In questo modo non verrà più lasciato che sia lo split a decidere la potenza per raggiungere una certa temperatura, ma Tado° forzerà più o meno potenza di erogazione in autonomia in base alla temperatura rilevata dai suoi sensori interni, risolvendo (almeno in teoria) i problemi di chi non trova riscontro nelle temperature che vengono erogate dagli split. In questa modalità Tado° può anche prendersi la briga di spegnere lo split per un certo periodo di tempo se ritiene che sia stato fatto abbastanza per mantenere la temperatura impostata.

L'applicazione genera poi dei report sulla qualità del confort in casa e si integra perfettamente con Google Home e Alexa, abilitando quindi il controllo vocale della temperatura in casa. Dall'applicazione potrete scegliere in anticipo la durata del mantenimento dell'impostazione data a voce, prima che venga ripristinato lo stato precedente. Si integra anche con Apple HomeKit.

Tado V3+ ha anche dei controlli touch per la temperatura sulla scocca, ma il loro utilizzo è sempre un po' ostico: sarebbero stati meglio dei tasti fisici.

tado° Controllo Climatizzazione Intelligente V3+ viene venduto a 99€, un prezzo non certo contenuto, ma in linea con il listino tado°. Il prezzo viene però spesso scontato per i vari eventi Amazon (come Black Friday o Prime Day).

Giudizio Finale

tado° Controllo Climatizzazione Intelligente V3+

Tado° Controllo Climattizzazione Intelligente V3+ è il classico ottimo prodotto dell'azienda tedesca. Funziona come ci si aspetta e si spinge anche un po' più in la con più controlli e la possibilità di usarlo nella modalità termostatica.

Voto finale

tado° Controllo Climatizzazione Intelligente V3+

Pro

  • Semplicissimo da utilizzare
  • Comoda e semplice la programmazione
  • Compatibile con IFTTT e Google Home
  • Con ancor più comandi

Contro

  • Non si possono salvare piani di programmazione differenti
  • Non è possibile controllare due (o più condizionatori) come se fossero uno (ma solo separatamente)
  • Prezzo non per tutti
  • I controlli touch sono un po' ostici

Emanuele Cisotti
Emanuele Cisotti Vive nel mondo della telefonia dal Nokia 3210 e nel mondo di linux da Ubuntu 5.04. Se potesse vivrebbe anche in un mondo di Lego e in uno di musica elettronica.

Commenta