Recensione Trust RESTO: la sedia gaming che non disdegna il lavoro da ufficio (foto)

Lorenzo Delli
Lorenzo Delli

Il nome completo sarebbe GXT 707 Resto Gaming Chair, per gli amici Trust Resto. Si tratta di una sedia gaming che vanta alcune soluzioni molto appetibili come i cuscini lombare e per il collo, atte a rendere sessioni prolungate di gaming (e non solo) più confortevoli. Scopriamola insieme!

PRO

  • Solida
  • Posizione altamente personalizzabile
  • Cuscini lombare e per il collo

CONTRO

  • Senza cuscini può risultare scomoda

Confezione e montaggio

Eravamo un po' spaventati dall'idea del montaggio di una nuova sedia gaming (l'ultima si è dimostrata particolarmente ostica). Ci siamo, fortunatamente, dovuti ricredere. La confezione è particolarmente ingombrante, ma stiamo pur sempre parlando di una sedia di 20,5 kg. Rimossi tutti i componenti dalla scatola, la strada è in discesa. Le istruzioni, che abbiamo recuperato online, si sono dimostrate di semplice lettura. Ma più che altro sono i componenti che si montano tra loro con facilità. Sarà sufficiente lo strumento in dotazione per avvitare le 14 viti che tengono in piedi il tutto. Nel mio personalissimo caso sono riuscito a montarla senza l'aiuto di nessuno e senza incappare in difficoltà di alcun genere. Un buon inizio insomma!

Caratteristiche tecniche

Trust Resto è una sedia gaming pensata per persone alte dai 155 ai 195 centimetri per un massimo di 150 kg. La seduta è profonda 50 centimetri e larga 46 centimetri, mentre lo schienale arriva a coprire 83 centimetri di altezza. Nel caso vogliate usarla senza i due cuscini di cui vi parleremo a breve, la particolare forma dello schienale potrebbe rivelarsi un po' più stretta del previsto. L'altezza complessiva di tutta la sedia ammonta a 134 centimetri e il peso, come già accennato, supera i 20 kg. Le cinque ruote comunque la rendono leggerissima da spostare.

I materiali utilizzati sono di buona fattura. Il telaio è realizzato interamente in metallo (da qui il peso elevato della sedia). La seduta alterna sezioni in simil-pelle ad altre in tessuto elastico. Il modello da noi testato è quello rosso. Si distingue dal modello nero per via delle cuciture bianche (che abbiamo trovato eleganti) e degli inserti in pelle rossa che gli donano quel tocco di vistosità e vivacità aggiuntivo. I materiali dovrebbero essere sufficientemente traspirabili. Non fa ancora così caldo, nel momento della stesura di questo articolo, per capire quanto possa risultare appropriata anche d'estate. C'è però da dire che utilizzandola con i due cuscini, si crea uno spazio posteriore che dovrebbe garantire ricircolo d'aria alla schiena e alla testa anche in situazioni più calorose.

Lo schienale è regolabile dai 90° della posizione di base a 180°: praticamente vi ci potete sdraiare sopra! Il tutto si regola da una leva posta sul lato destro. Tutta la sezione superiore ruota di 360° intorno a sé stessa, e grazie al meccanismo di sollevamento a gas di classe 4 permette di portare l'altezza della seduta da 47 centimetri da terra fino a 54,5 centimetri. Risultano molto comodi i due braccioli laterali anch'essi regolabili: non solo è possibile alzarli e abbassarli (anche solo per far entrare la sedia sotto la scrivania quando non la utilizzate) con la possibilità di fissarli a tante altezze intermedie, ma è anche possibile ruotarli su sé stessi verso l'interno o verso l'esterno di circa 30°. Può tornare molto utile quando giocate ad esempio con un controller.

Passiamo quindi ai cuscini, uno dei valori aggiunti della sedia Trust. Sono opzionali, nel senso che potete tranquillamente usare la sedia senza, ma vi consigliamo di provarli almeno una volta. Quello per il collo non ha un vero e proprio sistema di regolazione d'altezza, ma è abbastanza semovente da permettervi di appoggiarci il collo anche se la sua altezza è diversa da quella del vostro corpo. Quello per la zona lombare è il "real deal": le due cinghie con cui lo andrete a fissare alla sedia permettono anche di farlo scorrere in altezza, in modo da sistemarlo comodo per qualsiasi schiena. Usandoli entrambi, anche per sessioni prolungate, può davvero fare la differenza. Offrendo un sostegno (comodo) per schiena e collo potreste arrivare a fine sera molto più riposati, o comunque sicuri di non aver assunto posizioni errate che a lungo andare potrebbero avere conseguenze. Sono entrambi imbottiti in schiuma fredda ed offrono sufficiente resistenza alla pressione, abbastanza da sostenere il peso senza schiacciarsi eccessivamente.

Il fatto che sia completamente regolabile (altezza, altezza braccioli, cuscini, inclinazione) fornisce un vantaggio non solo per la corretta postura, ma anche per adattarla alla vostra posizione di gioco. A seconda del tipo di tastiera (con o senza tastierino), del tipo di mouse e di come lo impugnate, oltre ad altri fattori, potreste volerla regolare ogni volta in modo diverso. In ogni caso, durante le nostre prove non ci siamo limitati ad utilizzarla solo per il gaming. Trust Resto ci ha fatto compagnia ogni singolo giorno lavorativo, portandoci dalla mattina alla sera senza problemi di sorta.

Comodità ed esperienza personale

Parlare oggettivamente di un "dispositivo" come una sedia ha senso fino a un certo punto. Da un punto di vista estetico Trust Resto presenta linee molto aggressive, legate indissolubilmente al mondo del gaming, ed è quindi facile consigliarla o sconsigliarla a seconda del contesto in cui volete collocarla. Ma la comodità è una caratteristica estremamente soggettiva. Inutile dirvi che la troverete sicuramente comoda. Anzi, io stesso i primi giorni avevo qualche dubbio a riguardo. I due cuscini vi fanno assumere una postura davvero particolare, e potrebbe volervici un po' di tempo per abituarvi.

Il vero Re di casa approva la comodità della seduta. Se non vi fidate delle mie parole potete fidarvi della sua approvazione.

Il vero Re di casa approva la comodità della seduta. Se non vi fidate delle mie parole potete fidarvi della sua approvazione.

Dopo diversi giorni di utilizzo non so se tornerei indietro. Riesco ad utilizzarla sia in una posizione prettamente lavorativa, un po' più "rigida" e impostata in cui sfrutto maggiormente il cuscino lombare, sia in una posizione più rilassata, poggiando anche il collo e sfruttando eventualmente i braccioli. E dipende tanto anche non solo da ciò che ritenete comodo, ma dalla vostra corporatura e altezza.

Non posso certo definirmi magro (né basso), ma ciò nonostante la sedia riesce a mantenermi in una posizione corretta e soprattutto comoda. Per provarla veramente a 360° l'ho anche sperimentata una settimana senza i cuscini. La particolare forma dello schienale, che ricorda quelle delle auto da corsa, risulterebbe più accogliente se avessi la schiena meno larga. Così, per come è concepita la sedia, le sezioni laterali particolarmente rigide potrebbero conficcarsi nei fianchi risultano più fastidiose che altro. Però, ripeto, c'è chi potrebbe apprezzare anche questa configurazione.

Un tema che viene affrontato in alcune recensioni Amazon riguarda gli eventuali scricchiolii della sedia. Dopo un mese circa di utilizzo è un po' presto per dirlo, ma per ora i rumori emessi dalla sedia rientrano nella media. Come già accennato, ho usato la sedia tutti i giorni sia in ambito lavorativo che ludico, con una media quindi di una decina di ore al giorno (escluso il fine settimana), e per il momento non ci sono cenni di cedimento, rumori aggiuntivi o altre problematiche.

Prezzo

Attualmente Trust Resto è acquistabile anche su Amazon a 179,99€. Quattro le colorazioni disponibili: quella rossa da noi testata, una interamente nera, una con dettagli blu e un'altra ancora con dettagli grigi.

Foto

Giudizio Finale

Trust Resto

Il giudizio su questa Trust Resto non può che essere positivo, vista la nostra esperienza in sua compagnia. Ci sono comunque diversi fattori da tenere in considerazione prima dell'acquisto, come la particolare forma dello schienale se non avete intenzione di sfruttare i due cuscini in dotazione. Si tratta in ogni caso di un modello estremamente poliedrico, che vi permetterà di regolare altezza della seduta, dei braccioli, del cuscino lombare e inclinazione dello schienale (da 90 a 180°). I materiali sembrano essere fatti per durare e il montaggio non si è rivelato affatto complesso.

Pro

  • Solida
  • Posizione altamente personalizzabile
  • Cuscini lombare e per il collo

Contro

  • Senza cuscini può risultare scomoda

Lorenzo Delli
Lorenzo Delli Cresciuto a "computer & biberon", si è avvicinato al mondo dell'informatica alla tenera età di 5 anni. Si occupa principalmente di news e recensioni legate al mondo del gaming (mobile e non) e dei canali Social per il network SmartWorld.

Commenta