Recensione Turtle Beach Recon 500: i driver da 60 mm si sentono eccome!

Le Turtle Beach Recon 500 sono le prime cuffie a montare i nuovi Driver Eclipse Dual da 60 mm: faranno la differenza?
Recensione Turtle Beach Recon 500: i driver da 60 mm si sentono eccome!
Giorgio Palmieri
Giorgio Palmieri

Turtle Beach ritorna in campo e coltiva la sua fascia media con un nuovo esponente della serie Recon: ecco a voi le Turtle Beach Recon 500, il primo modello di cuffie al mondo a vantare delle ampie unità driver da 60 mm, rivolto più che altro a videogiocatori console multipiattaforma.

PRO

  • Leggere e comode
  • Suono ben bilanciato
  • Buon microfono

CONTRO

  • Manca uno splitter in confezione
  • Archetto non molto estendibile

Confezione

La confezione delle Turtle Beach Recon 500 contiene il minimo sindacale: cuffie, microfono removibile, manualistica essenziale e un adesivo. Purtroppo manca un cavo sdoppiatore (cuffie/microfono) per poterle usare su PC.

Costruzione e comodità

Pur essendo in plastica, la scocca delle Recon 500 dà una sensazione di solidità, risultando al contempo leggera (336 grammi), con parti ben assemblate. Il modello offertoci da Turtle Beach è quello nella colorazione Arctic Camo, cioè un estroso camouflage ghiaccio dalla struttura bianca, con cuscinetti grigi e trama mimetica sui padiglioni. Questi ultimi, denominati AccuTune, sono realizzati in legno composito iniettato e rivestiti in tessuto traspirante memory foam con tecnologia ProSpecs, che facilita l'utilizzo a chi porta gli occhiali. Coprono bene l'orecchio, danno una leggera sensazione di pressione e non scaldano troppo, con le unità interne coperte in tessuto a rete semitrasparente, cosa che le rende ben visibili: un bel tocco di classe!

È possibile allargare o stringere manualmente l'archetto, non moltissimo in realtà, quindi potrebbe causare dei problemi a chi ha una testa grande. In ogni caso è rinforzato in metallo, con una fascia morbida interna che migliora la comodità. Il microfono poi è rimovibile: nel caso non lo doveste usare o vi dia fastidio, potete staccarlo e metterlo da parte. Inoltre, il padiglione sinistro vanta una rotella per regolare il volume, esattamente sulla parte inferiore, mentre su quella esterna c'è un pulsante per mutare il microfono al volo.

Trattandosi di cuffie cablate, montano un classico jack audio da 3,5 mm (non rimovibile) e sono compatibili con molte piattaforme, tra cui le console della famiglia Xbox One, PS5, PS4, Nintendo Switch, PC e dispositivi mobili. Il cavo è in tessuto intrecciato e ha una dimensione di 130 cm, piuttosto piccolo insomma, ma per una scelta precisa: l'idea è quella di utilizzare le cuffie attaccate al controller o a Nintendo Switch, quindi in teoria non avreste bisogno di una lunghezza maggiore, anzi, sarebbe un inutile ingombro. Ciò non toglie il fatto che ne limita l'utilizzo per determinate esigenze, come appunto l'uso su PC.

Qualità audio

Le Recon 500 di Turtle Beach debuttano con gli esclusivi Driver Eclipse Dual da 60 mm realizzati dalla stessa società. Sono cuffie stereo, prive del Dolby Surround 7.1, con una frequenza standard (20Hz - 20kHz), eppure regalano un'esperienza audio davvero buona. 

Il volume è alto, non altissimo ma certamente maggiore e migliore rispetto ai precedenti modelli, con bassi cristallini e un'ottima chiarezza sonora. Provandole su PS5, con audio 3D attivato, il risultato è notevole. La distribuzione tra alte e basse frequenze è gestita da woofer e tweeter dedicati che conferiscono corposità all'audio. Effetti troppo forti, o troppi effetti insieme, le mettono un pelino in difficoltà, ma senza mai perdersi in distorsioni, e riescono infatti a cavarsela molto bene nella maggior parte delle situazioni. Buono anche il microfono TruSpeak, che offre anche un accenno di cancellazione del rumore che pulisce (in parte) la vostra voce.

Prezzo

Le Turtle Beach Recon 500 sono disponibili nei negozi a 79€ nelle colorazioni Black e Arctic Camo. Una cifra non troppo elevata, che sta già diventando più appetibile su Amazon.

Foto

Giudizio Finale

Turtle Beach Recon 500

Le Turtle Beach Recon 500 sono delle buone cuffie per giocare, che migliorano la già ottima esperienza audio confezionata in precedenza dal produttore statunitense. I driver da 60 mm se la cavano benissimo, fornendo un suono bilanciato e coinvolgente, nonostante l'assenza di un effetto audio 7.1. Qualche piccola accortezza le avrebbe rese ancora migliori, ma sono tra le più valide nella loro fascia.

Sommario

Confezione 6

Costruzione e comodità 8

Qualità audio 8.5

Prezzo 7

Voto finale

Turtle Beach Recon 500

Pro

  • Leggere e comode
  • Suono ben bilanciato
  • Buon microfono

Contro

  • Manca uno splitter in confezione
  • Archetto non molto estendibile

Giorgio Palmieri
Giorgio Palmieri Ama scrivere di videogiochi ed è anche particolarmente bello. Almeno, così dice sua madre.

Commenta