Twinkly Dots: la striscia led intelligente da usare ovunque

Emanuele Cisotti
Emanuele Cisotti

Recensione Twinkly Dots

Twinkly si è ormai da tempo lanciata nel mercato dell'illuminazione smart, superando l'ambito per cui era diventata famosa: l'illuminazione natalizia smart.

PRO

  • Luminosissime
  • Ottima app
  • Compatibili con gli assistenti
  • Infinite possibilità

CONTRO

  • Non costano poco
  • Lag nell'anteprima effetti

Oggi proviamo l'ultimo prodotto dell'azienda, ovvero Twinkly Dots. Se dovessimo semplificare potremmo dire che è una striscia led, ma in realtà è più di questo. Prima di tutto non è strutturata come un unico "tubo" di gomma, ma come un cavo di ben 10 metri con un piccolo led (un punto, dot appunto) ogni 5 centimetri. Questo garantisce intanto una lunghezza maggiore con un solo alimentatore, oltre che una estrema flessibilità. Il cavo infatti può curvare anche con angoli molto stretti e seguire forme anche complesse. Potrete quindi utilizzarlo per evidenziare la forma e il profilo di praticamente qualsiasi oggetto e arredo. Nella confezione sono compresi gli adesivi per i singoli led per poterli attaccare a piacimento ovunque vorrete.

La striscia è poi IP44 e può essere utilizzata in praticamente qualsiasi ambiente al chiuso (purché non venga a contatto diretto con l'acqua). Come tutti i prodotti Twinkly la sua peculiarità è poi quella di poter garantire una moltitudine di colori, separatamente per ogni led. Se con i led normali è possibile cambiare il colore dell'intera striscia, qui potrete farlo per singolo led.

Una volta avviato Twinkly Dots poterete poi collegarle al Wi-Fi per sbloccare tutte le funzionalità. A questo punto potrete aggiungerle al vostro account Twinkly e controllare tramite il software. Da qui potrete gestire l'accensione, lo spegnimento e il cambio di colore, ma soprattutto utilizzare uno dei tantissimi effetti a disposizione. Questi effetti possono essere lineari (e quindi funzionare indipendentemente da come avrete posizionato il led) oppure dinamici. In questo caso potrete mappare Twinkly Dots nello spazio e proprio come succedeva alle strisce per l'albero di natale, anche qui potrete utilizzare lo strumento fornito dall'app per "fotografare" la posizione delle luci e mapparle in 3D. In questo modo potrete attivare degli effetti dinamici nello spazio coerenti con la posizione. Unica nota stonata è un rallentamento (drastico) della visualizzazione dell'effetto nell'anteprima dello stesso. In sostanza per "provare" un effetto e vedere se ci aggrada dovrete applicarlo. Un aggiornamento software potrebbe sicuramente risolvere questa problematica.

Questa caratteristica è decisamente unica e inarrivata rispetto ai concorrenti, che al massimo possono variare il colore. Tra le altre funzioni troviamo quella di poter disegnare il proprio effetto o animazione, oppure di mettere in sequenza più effetti da far ruotare periodicamente. Se poi avete a disposizione un Twinkly Music (l'abbiamo provato qui) potrete poi mandare queste luci anche a tempo di musica. Si può infine programmare l'attivazione a tempo, oppure accorpare più luci, comodo soprattutto se durante le festività natalizie vorrete sfruttare i vostri Twinkly Dots per decorare l'albero, insieme ad altre Twinkly più tradizionali.

Anche queste luci sono ovviamente compatibili con gli assistenti vocali.

È possibile acquistare le Twinkly Dots su Amazon a 129€, un prezzo non certo contenuto, ma in linea con la qualità del prodotto e le possibilità offerte.

Giudizio Finale

Twinkly Dots

Twinkly Dots sono un prodotto unico nel suo genere. Il prezzo non è per tutti, ma non ci sono altri prodotti così flessibili (sia letteralmente che figurativamente) e con un software così completo. Twinkly Dots vi permetterà di essere creativi e unici come nessun altro prodotto di questo tipo.

Voto finale

Twinkly Dots

Pro

  • Luminosissime
  • Ottima app
  • Compatibili con gli assistenti
  • Infinite possibilità

Contro

  • Non costano poco
  • Lag nell'anteprima effetti

Emanuele Cisotti
Emanuele Cisotti Vive nel mondo della telefonia dal Nokia 3210 e nel mondo di linux da Ubuntu 5.04. Se potesse vivrebbe anche in un mondo di Lego e in uno di musica elettronica.
Mostra i commenti