8.4

Recensione Viomi SE robot aspirapolvere (foto e video)

Emanuele Cisotti




Recensione Viomi SE

In tanti riconosceranno Viomi con il marchio economico dell’ecosistema domotico di Xiaomi. Questo SE però si discosta molto dal nostro immaginario di “economico” e da quello che avevamo visto in passato da Viomi.

Viomi SE è un robot aspirapolvere che si presenta sicuramente spartano nella confezione, ma che poi scopriremo non esserlo affatto, sia valutandolo dal punto di vista costruttivo che di funzioni. Nella confezione di cartone troviamo la base di ricarica, molto piccola e posizionabile ovunque, il piatto per i panni, due panni di tipologia diversa e due spazzole laterali. Il robot però come vedremo ne può usare solo una alla volta.

Metterlo in funzione è molto semplice e la configurazione si fa attraverso l’app Xiaomi Home, utilizzata tramite i server europei senza nessuna complicazione. Una volta connesso alla Wi-Fi domestica sarà subito possibile avviare la prima pulizia. Ma torniamo prima ad analizzare il robot. Si presenta in bianco e oro, una scelta abbastanza insolita per un robot, con la torretta del radar LDS che permette di mappare gli spazi e poterli quindi agevolmente navigare per zone. Frontalmente abbiamo un paraurti morbido e sotto la classica configurazione a singola spazzola laterale e con un rullo centrale ibrido fra setole e gomma per poter raccogliere più sporco possibile.

Come abbiamo detto il Viomi SE è dotato di un sistema di mappatura laser che alla prima pulizia si occuperà di mappare interamente la vostra abitazione: potrete creare fino a 5 mappe diverse se lo volete utilizzare su piani diversi. La navigazione è risultata particolarmente intelligente e con una buona divisione in zone automatiche. È possibile impostare fino a 4 livelli di potenza (fino da 600 fino ai 2200 Pa dichiarati) e 3 livelli di gestione dell’acqua. Perché se abbiamo già detto che questo robot pulisce non abbiamo ancora analizzato il fatto che, montando l’apposita piastra, possa anche passare il panno umido. La parte più interessante è che questo robot può farlo usando la navigazione a Y, che sostanzialmente si prende più tempo ma ripassa più volte avanti e indietro sullo stesso punto, massimizzando la pulizia con il panno umido.

La navigazione come abbiamo accennato è risultata molto smart e unito alla buona potenza di aspirazione questo Viomi SE si è comportato egregiamente come robot aspirapolvere. Al pari di soluzioni ben più costose e senza sfigurare. Riesce a salire gradini fino a 2 centimetri ed è abbastanza caparbio, a volte anche troppo: meglio non lasciare nessun cavo per la sua strada. Il cassetto della polvere può contenere fino a 300ml di polvere, che non sono tantissimi, ma questo è perché condivide il suo spazio con quello dell’acqua da 200ml, integrato nello stesso componente. Questo ha un tappo in gomma e una pompa elettrica per far sì che l’acqua non possa fuoriuscire per errore e per poterne regolare il flusso.

Dopo la prima pulizia Viomi SE avrà mappato l’intera casa, con una precisione pari a quella dei robot top di gamma. Ne avrà anche fatto una divisione sommaria in stanze che voi potrete rifinire e correggere a piacimento, dando anche un nome personalizzato ad ogni ambiente. Questo vi permetterà di avviare la pulizia verso una o più stanze senza necessariamente pulire l’intera abitazione. Potrete anche decidere di pulire un singolo punto o una singola area. Dalle impostazioni potrete avviare, la doppia pulizia o la sola pulizia dei bordi. Parlando di bordi il fatto che abbia una sola spazzola laterale è forse un po’ il suo unico limite.

Se installate il cassetto dall’acqua potrete decidere di aspirare e “lavare” o di disabilitare l’aspirazione. Purtroppo non è possibile escludere delle zone nell’app per il solo lavaggio, come fanno alcuni concorrenti e non c’è neanche l’aumento automatico della potenza sui tappeti. Se non dimenticarvi di pulire l’abitazione potrete anche programmare il tutto, con la possibilità di scegliere gli ambienti da pulire, la potenza di aspirazione e eventuali ripetizioni settimanali. Il tutto tramite l’applicazione Xiaomi Home, che è sempre ben fatto ma che nel caso specifico di Viomi SE ha delle traduzioni davvero approssimative. Peccato. Allo stesso modo la voce guida del robot è solo in inglese.

L’autonomia della batteria con potenze intermedie raggiunge e supera l’ora e mezzo, permettendovi senza problemi di pulire un’abitazione di circa 150 mq con una singola carica. Se non dovesse bastare tornerà alla base si ricaricherà (fino al 100%) e poi ripartirà da dove era rimasto.

Viomi SE è un robot senza particolari fronzoli, ma che fa tre delle cose che ormai ci aspetteremmo come base da tutti i prodotti di fascia più alta: pulire bene, passare il panno umido (anche in modalità a Y) e mappare la casa per gestire gli spazi singolarmente. Al prezzo di 320€, a cui lo vende Gearbest, sono pochissimi i prodotti che possono competere.

Giudizio Finale

Viomi SE

8.4

Viomi SE

Viomi SE è un po' un prodotto della Xiaomi degli inizi. Offre molto più rispetto alla concorrenza e si posiziona in una fascia molto più bassa. Non è perfetto, ma per la cifra richiesta è un eccellente robot aspirapolvere con navigazione laser.

di Emanuele Cisotti
Pro
  • Navigazione intelligente
  • Mappatura della casa
  • Passa il panno bagnato
  • Programmabile in molti modi
Contro
  • Non riconosce i tappeti
  • Voce solo in inglese
  • Il cassetto dalla polvere non è molto grande
  • Una sola spazzola laterale

Su alcuni dei link inseriti in questa pagina SmartWorld ha un’affiliazione ed ottiene una percentuale dei ricavi, tale affiliazione non fa variare il prezzo del prodotto acquistato.