8.0

Recensione Folletto VR300: il re della pulizia (foto e video)

Emanuele Cisotti -




Recensione Vorwerk Folletto VR300

Forse non lo sapevate, eppure la famosissima azienda tedesca Vorwerk si è lanciata sul mercato dei robot aspirapolvere, sfruttando il fortissimo brand Folletto. In Italia da generazioni il brand Folletto è sinonimo di massima pulizia e grande qualità. Perché allora non tramutare questa qualità anche nel mondo smart?

Questo VR300 è la dimostrazione che questa transizione è possibile. Questo Folletto VR300 esiste anche grazie all’acquisizione del brand statunitense Neato, ormai azienda consolidata nel mondo dei robot aspirapolvere. Il Folletto eredita dai Neato la particolare forma a D e il disco circolare posto sulla parte superiore che contiene il laser di navigazione. Ma va oltre, introducendo anche dei sensori ad ultrasuoni sulla copertura in plastica frontale che permettono di non scontrarsi con gli ostacoli e piuttosto aggirarli o sfiorarli con maggiore dolcezza. Questi sensori riconoscono anche superfici specchiate e oggetti trasparenti, garantendo una pulizia più sicura.

Sulla parte superiore troviamo un tasto di accensione, un led di stato e due tasti touch per modificare il tipo di pulizia (indicata da degli altri led). Sempre superiormente troviamo una maniglia, se volete trasportare il robot per una pulizia puntuale e un tasto per aprire il coperchio. Sotto questo coperchio troviamo la cassetta da mezzo litro per la polvere. Non è molto grande, ma si pulisce semplicemente e se vorrete anche senza rimuoverla dal robot. Questo è possibile grazie ad un foro che vi permette di svuotare il cassetto con un aspirapolvere classico. Forse per qualcuno potrebbe essere anacronistico, ma è comunque una possibilità in più che gli altri robot non offrono.

La base di ricarica è bassa e può essere posizionata quasi ovunque, così come è abbastanza sottile anche il robot è spesso solo 9 centimetri, diventando uno dei più bassi in circolazione. Durante la sua prima pulizia il robot andrà a mappare l’intera abitazione, in modo che nei passaggi successivi possa pulirla in modo ottimale e nel minor tempo possibile. Il robot si muove lentamente, ma questo gli permette di essere meticoloso e anche abbastanza silenzioso, almeno per la media dei robot aspirapolvere. Il punto più forte di questo robot è sicuramente la potenza di pulizia. Secondo i nostri test questo VR300 è il più potente e il più efficace in termini di pulizia, facendo meglio degli altri anche sui tappeti (dove comunque non si può ancora comparare ad un aspirapolvere classico).

L’autonomia non è delle migliori, probabilmente anche a causa della potenza di aspirazione. La batteria dura circa un’ora. Un appartamento di 100mq viene pulito in circa un’ora e venti. Quando la batteria dovesse terminare prima farà una sosta alla base di ricarica per poi ripartire e completare la pulizia.

Folletto VR300 è dotato di Wi-Fi ed è possibile quindi configurarlo con la rete domestica per essere controllato tramite applicazione per smartphone. Anche l’applicazione è molto simile a quella di Neato, benché ci siano comunque delle differenze. Fra le modalità di pulizia troviamo quella eco (meno potente, ma con maggiore autonomia), quella spot (dovrete spostare voi il robot a mano) e quella manuale, guidando il robot con un telecomando nell’app.

Grazie all’applicazione per smartphone (su Android e iOS) potrete poi tracciare delle linee virtuali da non superare e impedire così al robot di andare in zone indesiderate. Purtroppo non è possibile fare l’opposto e quindi decidere di pulire una singola stanza o una singola zona. Dovrete quindi lavorare al contrario e disegnare dei muri virtuali per indirizzare il robot dove vorrete. Speriamo che la funzione (presente sui Neato) venga aggiunta in futuro anche su questo robot. Potrete poi anche programmare delle pulizie giornaliere ad orari predefiniti. Sempre dall’applicazione potrete dare un nome al robot e impostare dei promemoria per sostituire il filtro o svuotare il cassetto dello sporco. VR300 è poi compatibile con Alexa (ma non con Google Home).

Un paio di note di cui tenere conto: ricordatevi di posizionare la base in una zona della casa che non subisce spesso grandi modifiche in termini di disposizione di mobili o presenza di grossi oggetti (come scatole o grandi buste). Ad ogni avvio il robot cercherà conferma di essere sempre nello stesso posto e una modifica della configurazione dei mobili (o una grande scatola) potrebbe mandarlo in confusione. Inoltre la spazzola principale necessita di più cura della concorrenza. Pulendo molto raccoglie più sporco della concorrenza e tende a riempirsi di sporco più facilmente.

Vorwerk Folletto VR300 non costa poco. Parliamo di ben 950€. Il robot è acquistabile sul sito dell’azienda o tramite i rivenditori ufficiali.

Giudizio Finale

Vorwerk Folletto VR300

8.0

Vorwerk Folletto VR300

Folletto VR300 mantiene fede al nome dell'azienda tedesca e pulisce meglio degli altri top di gamma. Buona l'applicazione, anche se mancano alcune funzioni. Il prezzo non è contenuto, ma è in linea con quelli di Vorwerk.

di Emanuele Cisotti
Pro
  • Ottima pulizia
  • Sottile e delicato
  • Buona app
  • Compatibile con Alexa
Contro
  • Non si può pulire una stanza per volta
  • Autonomia sottotono
  • Cassetto della polvere un po' piccolo
  • La zona attorno alla base non deve subire modifiche
  • Elektrosphere

    Ma è previsto un aggiornamento per Google Home, oppure no?

  • galletto73

    a quel prezzo ci compri 3 e ripeto 3 xiaomi ,molto meglio a livello di software…premetto che il modello xiaomi è più di un anno che lo utilizzo

  • Alain Rossi

    Il prezzo è in linea con gli altri prodotti Vorwerk, che costano un occhio della testa