Yeelight Candela, la recensione (foto e video)

Emanuele Cisotti
Emanuele Cisotti

Inizialmente associato al brand Xiaomi, Yeelight si è fatta strada nel mondo dell'illuminazione smart per la casa portando sul mercato un grande numero di prodotti. Fra questi qualcuno potrebbe ricordare il progetto Candela, sbarcato lo scorso anno su Kickstarter e da qualche mese in vendita anche sui canali più tradizionali (benché principalmente cinesi).

Noi le abbiamo provate a lungo e oggi vi riportiamo il nostro parere. Non di una Yeelight Candela, ma di ben tre. È infatti un prodotto che in congiunzione con altri suoi "simili" può aumentare il divertimento e l'interazione.

Candela di Yeelight si presenta con un bel design, molto pulito e moderno, ma che a noi ha comunque ricordato un po' i ceri da cimitero. Battute a parte è impossibile scambiare queste Candela per una vera candela ma è indubbio come la luce da loro generata vi ingannerà sicuramente facendovi subito pensare all'idea del calore. Si tratta ovviamente di led e quindi il calore prodotto è praticamente nullo.

PRO

  • L'effetto è molto bello
  • La sincronia fra le luci è perfetta
  • Compatibile con l'app Yeelight (ed i gruppi)
  • Dotata di batteria

CONTRO

  • Qualche bug software
  • La batteria non dura più di 5-6 ore
  • Non compatibili con gli assistenti vocali
  • La plastica trasparente mostra molte impronte

La base è realizzata in metallo e sotto di essa troverete il tasto di accensione (con l'opzione per attivare il Bluetooth) e il connettore di ricarica microUSB, molto discreto e non a vista. La parte superiore trasparente è in plastica e ha un brutto vizio: trattenere moltissimo le impronte digitali, cosa che si nota ancora di più al buio con la lampada accesa. Per accenderla basta ruotare questa parte plastica in senso orario. Una rapida rotazione in entrambe le direzioni attiverà la modalità lampeggiamento che simula una vera candela. Peccato che la variazione di luminosità a nostro parere non sia molto realistica e difficilmente vi farà pensare ad una vera fiammella. Speriamo in un aggiornamento software perché sicuramente sarebbe una caratteristica molto interessante di questo prodotto.

Una volta connessi tramite l'applicazione per smartphone Android o iOS potrete da subito iniziare a modificare la luminosità, utilizzando anche dei poco utili preset che a nostro parere servono quasi solo a riempire la grande schermata. Funzione molto interessante è invece quella dello spegnimento automatico dopo alcuni minuti. Funziona anche a telefono spento e vi permetterà di usare quindi questa come lampada notturna e di non ritrovarla accesa la mattina dopo. Non è possibile invece far interagire la lampada con gli assistenti vocali visto l'utilizzo della tecnologia Bluetooth invece del Wi-Fi. Strano che nel lancio Kickstarter fosse promesso un aggiornamento per renderla compatibile con Alexa, Google Home e IFTTT. Noi aspettiamo dubbiosi ma comunque fiduciosi.

Una vera funzionalità di rilievo è la possibilità di accoppiare le lampade fra loro, non solo con un classico "gruppo" Yeelight, ma anche in modo sincronizzato. Le lampade dialogheranno fra loro e varieranno l'intensità della luminosità tutte assieme, anche se comandate direttamente dalla lampada. L'effetto finale è notevole e aumenta in base al numero di lampade che acquisterete.

Peccato per qualche bug e noia durante l'accoppiamento nel gruppo di utilizzo e l'impossibilità di usarle su Google Pixel 2 (non ci chiedete il perché). Yeelight Candela è dotato di batteria che dura circa 5 ore, un po' di più se con il led spento ma in modalità Bluetooth. Non abbastanza per posizionarle in un angolo della stanza e dimenticarvi di caricarle. Ok invece se volete solo allontanarle dall'alimentatore ogni tanto.

Il prezzo di Candela su Gearbest è abbastanza variabile: fra i vari centri di spedizione nel momento in cui scriviamo il prezzo più basso è di 34€.

Foto

Giudizio Finale

Yeelight Candela

Yeelight Candela è bella e l'effetto "relax" è garantito. Non è però una lampada per illuminare, così come l'assenza di Wi-Fi ne diminuisce le possibilità smart rispetto agli altri prodotti della stessa azienda. Abbiamo poi qualche bug software e una strana incompatibilità. Nel complesso non ci sono dispiaciute, ma 34€ non sono pochi.

Voto finale

Yeelight Candela

Pro

  • L'effetto è molto bello
  • La sincronia fra le luci è perfetta
  • Compatibile con l'app Yeelight (ed i gruppi)
  • Dotata di batteria

Contro

  • Qualche bug software
  • La batteria non dura più di 5-6 ore
  • Non compatibili con gli assistenti vocali
  • La plastica trasparente mostra molte impronte

Emanuele Cisotti
Emanuele Cisotti Vive nel mondo della telefonia dal Nokia 3210 e nel mondo di linux da Ubuntu 5.04. Se potesse vivrebbe anche in un mondo di Lego e in uno di musica elettronica.

Commenta