Ma davvero non ce ne frega più nulla dei dati rubati da Facebook? – Podcast

Giuseppe Tripodi

Negli ultimi giorni si è tornato a parlare di un furto di dati da Facebook del 2019: il database, prima in vendita tramite Telegram, è stato pubblicato online ed è facilmente consultabile da chiunque. All’interno si trovano dati sensibili di oltre 500 milioni di profili, di cui circa 33 milioni italiani.

Eppure sembra che la notizia stia passando in secondo piano: non ci importa più dei nostri dati personali? Ne parliamo con Vezio nella puntata di oggi de Il Tech delle Cinque.

Potete ascoltare l’episodio dal player qui sotto ma non dimenticate di iscrivervi su Spotify, Apple podcast, Google Podcast o dovunque ci vogliate seguire.

Ascolta “Ma davvero non ce ne frega più nulla dei dati rubati da Facebook?” su Spreaker.

  • Ritornoalfuturo

    perché ormai sono stati rubati e non possiamo farci niente.

    • Ugo

      magari si potrebbe fare qualcosa perchè non succeda di nuovo?

      • Ritornoalfuturo

        si certo la falla è stata già tappata da Facebook.
        ma poi ce ne sarà un’altra. e un’altra ancora.
        un qualsiasi dispositivo, PC server quello che vuoi collegato a internet non sarà mai al sicuro al 100 % .
        che poi noi non possiamo farci niente a livello di sicurezza come utenti consumatori.

        • Ugo

          che poi noi non possiamo farci niente a livello di sicurezza come utenti consumatori.

          magari si potrebbe smettere di usare servizi per cui non siamo “utenti/consumatori” ma quarti di bue da vendere al miglior offerente succhiando dati a casaccio per farci sapere in cambio se siamo una zucchina o una melanzana?

          • Ritornoalfuturo

            utopistica come idea. non usiamo più i social e non iscriviamoci più a niente.

          • Ugo

            i social non c’è alcuna reale ragione per usarli.
            e iscriviamoci solo a cose che ci danno servizi in quanto clienti e non come merci e che sappiamo come usano i nostri dati.
            è ovvio che la mia banca ha i miei dati e li usa per darmi un servizio, ma io sono il loro cliente ed hanno ogni interesse a non perdere nè i miei dati nè me come cliente.
            se uso facebook il cliente non sono io, io sono la merce.

  • blackmonger

    dove posso verificare se i miei dati sono tra quelli rubati? cosa altamente probabile immagino.
    ad ogni modo, puntata molto interessante, questo podcast è davvero una bombetta piacevolissima ogni giorno!

  • ale

    frega zero di zero