La fibra FTTH sta arrivando in tutta Italia, ma come sta andando e come andrà? (podcast)

Emanuele Cisotti

Nel podcast di questa settimana di The SmartWorld Show abbiamo parlato per poco più di mezz’ora di qual è la situazione della fibra FTTH (ovvero quella a 1 Gbps) in Italia e di come stia proseguendo lo sviluppo. Abbiamo anche analizzato le possibilità future e l’ingresso sul mercato di nuovi operatori come Sky WiFi e Iliad. A seguire trovate il podcast da ascoltare sulle varia piattaforme, ma vi lasciamo una serie di link che abbiamo discusso durante il link poiché molto interessanti e che vi aiuteranno a completare la comprensione dell’argomento.

Vi lasciamo quindi con la nostra ultima puntata del podcast The SmartWorld Show. Trovate a seguire il nostro podcast. Vi lasciamo al podcast e vi ricordiamo di iscrivervi al nostro nuovo canale YouTube AndroidWorld x SmartWorld.

Trovate la puntata su SpreakerGoogle PodcastApple Podcast e Spotify.

  • Matteo Pinna

    Sebbene sia un abituale lettore, oggi mi tocca commentare, sono state dette diverse inesattezze.
    In primis bisogna differenziare la rete pubblica (#bul, della quale si può controllare lo stato di avanzamento sul sito del MiSE) da quella privata, Open Fiber ha vinto per ora tutti i bandi della rete pubblica ma nella realizzazione è in gran ritardo.
    La rete privata, OF, la sta sviluppando nelle città più grandi, e gli ISP che non utilizzano OpenStream (Vodafone, Fastweb, Wind3, Iliad e Sky) hanno investito per ora solo lì. Si è venuta a creare quindi una grande differenza tra le aree bianche (dove c’è la rete pubblica) e le altre: nelle prime si può sottoscrivere solamente un abbonamento con Tiscali o una delle aziende meno conosciute, nelle seconde ci si può rivolgere a tutti gli altri.
    Da notare poi che Open Fiber (OF) e Flash Fiber (FF), essendo nemici giurati, non hanno mai collaborato nella posa dell’infrastruttura, anche perché tombini diversi, percorsi diversi.