Amazon compra MGM per 8,45 miliardi: è la casa di James Bond, Vikings e Handmaid’s Tale

Amazon compra MGM per 8,45 miliardi: è la casa di James Bond, Vikings e Handmaid’s Tale
Lorenzo Delli
Lorenzo Delli

Era nell'aria da giorni, ed infine è arrivata la conferma: Amazon ha acquisito Metro Goldwyn Mayer per 8,45 miliardi di dollari. Conosciuta anche con l'acronimo MGM, si tratta di uno dei più grandi produttori cinematografici e televisivi del settore. Il suo logo con il leone ruggente non dovrebbe aver bisogno di troppe presentazioni.

Si tratta della più grande acquisizione lato entertainment da parte di Amazon, un'acquisizione che porta con sé qualcosa come 4.000 film e 17.000 ore di contenuti televisivi.

Molto probabile che al termine dell'operazione tutti questi contenuti si riversino piano piano su Prime Video, il servizio di streaming incluso nella sottoscrizione ad Amazon Prime.

MGM ha diverse frecce al suo arco. Si tratta della casa di produzione di serie TV quali The Handmaid’s Tale, Vikings e Stargate, di franchise cinematografici quali Rocky, James Bond e RoboCop, di programmi televisivi quali The Real Housewives, The Voice o Shark Tank e tantissimo altro (anche videogiochi).

style="text-align: center; min-height: 50px;"

È il vice presidente di Prime Video e degli Amazon Studios a confermare che l'acquisizione di MGM è stata fatta in ottica proprio di aumentare il catalogo del servizio streaming del colosso. Se quindi già Prime Video costituiva un avversario temibile per Netflix, Disney e simili, con un arsenale aggiuntivo del genere la situazione si fa ancora più complessa. Degli oltre 200 milioni di abbonati a Prime, più di 175 hanno sfruttato l'accesso a Prime Video nel corso dell'ultimo anno.

Ovviamente nei vari paesi Amazon si troverà ad avere a che fare con le varie licenze, che probabilmente impediranno, almeno in un primo momento, il riversarsi nella sua interezza del catalogo MGM su Prime Video.

Commenta