Amazon Prime Music arriva in Italia: streaming musicale già incluso in Prime, senza pubblicità e con ascolto offline (foto)

Vezio Ceniccola - Non ci sono costi aggiuntivi rispetto all'abbonamento Prime, ma c'è un limite di 40 ore al mese

Amazon amplia ancora la sua offerta dedicata agli amanti della musica e lancia il nuovo servizio Prime Music, che consentirà a tutti gli abbonati a Prime di ascoltare musica in streaming senza costi aggiuntivi e su tutti i dispositivi compatibili, sia da PC che da smartphone e tablet.

Il nuovo Prime Music permette di accedere ad oltre 2 milioni di brani, ascoltabili gratuitamente e senza pubblicità per un totale di 40 ore al mese. Il servizio include anche playlist e radio selezionate ed è compatibile con l’ascolto offline, scaricando sul proprio dispositivo i brani che ci piacciono di più e utilizzando il servizio anche senza connessione ad Internet.

Si tratta di un servizio diverso e separato da Amazon Music Unlimited, il quale propone molti più brani da ascoltare e non ha limitazioni mensili, ma ha un costo di abbonamento aggiuntivo rispetto all’iscrizione a Prime. Per tutti i dettagli su Music Unlimited potete leggere questo articolo.

LEGGI ANCHE: Amazon Prime Reading in Italia

Il grande vantaggio di Prime Music, come detto, è che è un servizio già incluso in Prime, dunque se siete abbonati sarà già attivo per voi, esattamente come Prime Video e gli altri vantaggi del programma. Probabilmente si tratta di una mossa pensata in vista del lancio di Alexa, che per adesso ha come funzione principale in italiano proprio il controllo della musica.

Se volete provare subito a mettere alla prova Prime Music, potete accedere al servizio tramite il sito dedicato oppure scaricando le app che trovate qui in basso, per Android e iOS (screenshot in galleria). Per maggiori informazioni, potete visitare la pagina a questo indirizzo.

  • Alex T

    così l’anno prossimo alzano ancora il prezzo..

    • Steve

      basta disiscriversi

  • DaVì

    l’andazzo che sta prendendo amazon è discutibile:
    raddoppiano il prezzo di prime e ci infilano dentro dei servizi castrati per giustificarne il prezzo, facendo leva sul fatto che quasi tutti amano ed apprezzano lo store ed i tempi di consegna ultra rapidi.

    Amazon Reading, Amazon Prime Music inclusi non glieli ha chiesti nessuno e difficilmente “sposano” le esigenze degli appassionati di lettura e musica visto che hanno un catalogo limitato e delle pesanti limitazioni nella fruizione (tipo le 40 ore).
    La modularità dell’abbonamento, che invece offre google, è altra cosa.

    • Karellen

      Esattamente, non vedo il motivo per dover pagare per dei servizi che per quanto ottimi non uso… Dovrebbero per lo meno fare due tipi di abbonamento: uno così com’è adesso, con tutti i servizi inclusi, ed uno come il primo prime che costava 12€, con solo le spedizioni.

      • Davide

        costava 9.90… xD

        • Karellen

          Ah, può essere! Ricordo che prima dei 2-3 aumenti costava pochissimo, ed includeva già dall’inizio lo spazio illimitato per le foto (file raw compresi!) su amazon cluod drive.

    • Steve

      semplice strategia: se aumenteranno i prezzi perdendo pochi clienti, sarà andata bene. se invece ci saranno disdette a pioggia, cambieranno nuovamente

  • T. P.

    penso confermerò la disdetta al termine del periodo che ho pagato a prescindere da questa notizia…

  • Harry

    mancano anche le nuove uscite

  • T. P.

    segnalo alla redazione che i cliente prime stanno ricevendo la mail in cui indicano la novità!

  • AndySport

    “A caval donato”… peccato che è un percorso per aumentare alla scadenza l’importo dell’abbonamento prime e inserire tutti i servizi obbligatoriamente in un unico pacchetto. Per me vogliono arrivare nel giro di un paio di anni ad offrire esclusivamente tutto in “unlimited” a circa 100 € l’anno. Che alla fine, se uno è acquirente amazon, farà… (in un anno 100 € di spedizioni comunque le andresti a pagare) tagliando fuori tutti i concorrenti.

    • vitriol

      In USA è quasi così, però c’è anche da dire che logisticamente le spedizioni in USA credo siano parecchio più difficili che da noi, quindi il prezzo è più giustificato.
      Anche se sono utente Prime non riesco a vedere questo catalogo perché se mi collego col mio account vedo quello di Music Unlimited che mi hanno attivato gratuitamente quando mi hanno spedito in test il dispositivo Echo 😉

      • Psyco98

        In usa le distanze sono sicuramente più lunghe, ma considera che ci saranno un paio di catene montuose di dimensioni rilevanti in tutto il continente.

  • Andrea

    Appena arrivata Alexa…gentile omaggio di Amazon 😀 Per la durata del test c’è anche la possibilità di usufruire gratuitamente di music unlimited!

    • vitriol

      Anch’io sto testando Alexa versione italiana. Ho apprezzato il dispositivo Echo e l’abbonamento Unlimited 🙂

      • Andrea

        Da quanto ce l’hai? A parte la musica cosa si riesce a fare? Io spero di riuscire a collegarlo stasera…

        • vitriol

          Circa una settimana. Il funzionamento è molto simile a Google Home, quindi un assistente vocale indipendente dallo smartphone.
          Per ora la cosa che trovo più utile e chiedergli l’ora quando mi sveglio di notte al buio 😛

        • Giovanni Basciano

          Anch’io ce l’ho da circa una settimana. Non male per essere una beta ma c’è ancora molto lavoro da fare: non capisce nulla detto in inglese (tipo riproduci “canzone inglese” su Spotify), non sono disponibili le skill quindi niente controllo dispositivi smart e nel complesso è meno intelligente di Google Assistant. Per esempio volevo sapere il risultato dell’ultima partita dell’Italia ma Alexa non mi ha saputo rispondere mentre Assistant si. Sono rimasto invece molto soddisfatto dalla qualità audio e l’integrazione con Spotify è eccellente.

          • vitriol

            Per le skill ho mandato un feedback perché non riuscivo a integrare un abbonamento in test di Deezer. Mi hanno risposto in circa 9 minuti dicendo che verranno integrate prima della versione finale e mi hanno detto che appena saranno implementate mi avviseranno tramite email.
            Sono d’accordo che Google Assistant in italiano per ora è superiore. Vedremo come si evolve la cosa.
            La qualità audio è davvero stupefacente per un dispositivo così piccolo, pensavo molto peggio.

  • cthulberg

    Non c’è Liberato, aggiungetelo all’articolo che è importante!(1!)

  • N3R0

    c’è anche l’app per windows 10