Apple entra a gamba tesa nel calcio: MLS in esclusiva su Apple TV per dieci anni

Chi avrà nostalgia di Insigne potrà vederlo giocare in streaming senza restrizioni
Apple entra a gamba tesa nel calcio: MLS in esclusiva su Apple TV per dieci anni
Alessandro Nodari
Alessandro Nodari
I giganti del web si stanno accorgendo che il calcio è un buon affare. La prima a investirci pesantemente è stata Amazon, che dall'anno scorso ha iniziato a trasmettere le 16 migliori partite di Champions League su Amazon Prime Video. Ora nel mondo del pallone entra anche Apple, che ha firmato un contratto di esclusiva per 10 anni con la Major League Soccer (MLS).
 
Per chi non lo sapesse, la MLS è il maggiore campionato di calcio statunitense e canadese, lo stesso in cui giocherà anche Insigne (dall'1 luglio giocatore del Toronto FC). Secondo l'accordo tra azienda di Cupertino e lega americana, le partite di Major League, Leagues Cup e alcuni incontri MLS NEXT Pro e MLS NEXT verranno trasmesse in diretta streaming dal 2023 a fine 2032 senza oscuramenti locali e senza bisogno di acquistare un pacchetto pay TV tradizionale.
Oltre alle partite, il servizio darà accesso a un nuovo programma settimanale, che mostrerà gli highlight dei match, oltre a repliche, approfondimenti, analisi e altri contenuti originali. Inoltre, fra i contenuti live e on-demand ci saranno anche filmati dietro le quinte dei giocatori e delle squadre preferite dal pubblico. Apple annuncia che un'ampia selezione di partite di MLS e Leagues Cup, inclusi alcuni degli scontri più attesi, sarà disponibile anche per chi ha sottoscritto un piano di abbonamento Apple TV+, senza costi aggiuntivi per un numero limitato di partite. Infine, l'accesso al nuovo servizio di streaming sarà incluso come bonus nei pacchetti abbonamento per la stagione MLS.
I contenuti MLS in diretta e on-demand saranno visibili su tutti i dispositivi con accesso internet dove è disponibile l'app Apple TV, come iPhone, iPad, Mac, Apple TV 4K e Apple TV HD; smart TV Samsung, LG, Panasonic, Sony, TCL, VIZIO e altri modelli; dispositivi Amazon Fire TV e Roku; console di gioco PlayStation e Xbox; Chromecast con Google TV; e Comcast Xfinity. Oppure su tv.apple.com.
 

Fonte: Apple
Mostra i commenti