In arrivo la piattaforma di streaming Discovery+: il re dei documentari, ma non solo

Filippo Morgante

Manca davvero poco al lancio della piattaforma di streaming del gruppo Discovery. Dal 4 gennaio 2021 sarà infatti possibile accedere al nuovissimo Discovery+ in molti Paesi, compresa l’Italia. Grazie ai numerosi e variegati canali appartenenti al gruppo l’offerta sarà molto ampia. La nuova piattaforma andrà a sostituire l’attuale DPlay e integrerà anche i canali RealTime, Dmax, Nove, Giallo e altri.

Il catalogo potrà attingere dai contenuti di canali come Discovery Channel, Animal Planet, Tlc, Food Network, Investigation Discovery, History, A&E e Lifetime. Molta importanza sarà data ai contenuti unscripted, ovvero “senza copione“, come documentari, docuserie, reality e programmi di food, lifestyle e true crime. In Europa l’offerta si estenderà anche tramite il brand Eurosport, che permetterà la visione delle Olimpiadi fino al 2034.

LEGGI ANCHE: Quando il gioco si fa duro, Netflix comincia a giocare

Saranno rilevanti le produzioni locali ed esclusive per i vari mercati. In Italia potremo vedere ad esempio: “Matrimonio a prima vista Italia”, “Love Island Italia”, “Naked Attraction Italia” e la docuserie “Elettra e il resto scompare” con Elettra Lamborghini. Numerose anche le produzioni internazionali come “Dr. Pimple Poppers”, “Vite al limite”, “Fratelli in affari”, diversi cooking show, programmi di arredamento, immobiliari e sulla natura. Per gli amanti dello sport le discipline disponibili saranno tennis, ciclismo, basket, sci, motori e il wrestling della Wwe.

Il prezzo del servizio sarà di 3,99€ al mese, ma senza Eurosport incluso che invece sarà disponibile solo nel pacchetto completo a 7,99€ mensili. Se decideste di sottoscrivere abbonamenti annuali i prezzi saranno rispettivamente di 39,90€ e 69,99€ annui. La promozione in occasione del lancio vi permetterà di guardare un anno di Discovery+ al prezzo ridotto di 19,90€ e 34,90€ nelle due opzioni.

Via: wired