Il distopico futuro di Bigbug è in arrivo su Netflix

Il trailer di Bigbug è un misto di "già visto" e di originalità
Il distopico futuro di Bigbug è in arrivo su Netflix
Alessandro Nodari
Alessandro Nodari

In un futuro non troppo lontano, l'intelligenza artificiale è al completo servizio dell'umanità, pace e ordine, e forse qualche peccatuccio, regnano sovrani. Cosa potrebbe andar storto? È uscito il trailer dell'attesissimo "Bigbug", il nuovo fillm di Jean-Pierre Jeunet, dall'11 Febbraio su Netflix.

Robot impazziti, colore degli occhi che vira dal blu al rosso, sorrisi agghiaccianti ed esseri umani gettati nel panico. Sappiamo tutti come vanno a finire queste cose, ma il visionario regista francese, creatore degli indimenticabili "Delicatessen" e "Il favoloso mondo di Amélie", saprà sicuramente sorprenderci con i suoi colori, le ambientazioni distopiche e le sue trovate geniali. Alla fine, chi risulterà più "umano"?

Nel 2050, le intelligenze artificiali sono ovunque. La loro presenza è talmente forte che l'umanità conta su di loro per soddisfare ogni necessità e ogni desiderio - perfino il più segreto e malvagio. In una tranquilla zona residenziale, quattro robot domestici decidono improvvisamente di prendere in ostaggio i padroni all'interno della loro casa. Chiusi dentro insieme, una famiglia male assortita e un vicino invadente con il suo intraprendente robot sessuale sono costretti a sopportarsi, mentre l'atmosfera generale diventa sempre più isterica! Nel frattempo, all'esterno, gli Yonyx, che sono l'ultima generazione di androidi, stanno cercando di prendere il potere. Mentre la minaccia si avvicina, gli umani guardano altrove, si ingelosiscono e cercano di distruggersi fra loro sotto lo sguardo sbigottito dei loro robot domestici. Forse sono proprio i robot ad avere un'anima - o magari no!

Mostra i commenti