Boris 4a stagione si farà: a dirlo è il “direttore di produzione”

Emanuele Cisotti - Non quello vero, ma Sergio Vannucci interpretato da Alberto Di Stasio.

In un’intervista durante una live Twitch sul canale di Kovone_ è Alberto Di Stasio attore che aveva interpretato il direttore di produzione Sergio Vannucci in Boris nelle precedenti stagioni, cinico in ogni situazione tanto da far firmare allo stagista nella prima puntata un contratto “No, no, cioè… non è proprio un contratto. È una specie di assicurazione – capito? –, diciamo, per noi.”.

Dopo tanti anni in cui in varie occasioni molti attori si erano detti disponibili a riprendere in mano il progetto Boris (che ricordiamo è composto da 3 stagioni e il film), oggi arriva la conferma ufficiale che la quarta stagione della serie TV si farà e che gli sceneggiatori “Luca Vendruscolo e Giacomo Ciarrapico stanno a scrivendo, senza il povero Mattia Torre. ” (Torre purtroppo è morto nel 2019).

Alberto Di Stasio chiarisce che “penso che gireremo in estate, quindi, in televisione si vedrà in autunno, forse no, inizio del prossimo anno penso.” “Dev’essere su una piattaforma penso. Penso su Netflix“. Non ci sono quindi certezze su quando sarà disponibile e dove, ma è ragionevole pensare che Netflix sia la piattaforma designata, che ancora ospita le tre stagioni di Boris.

I grandi appassionati di Boris potranno quindi gioire, anche se saranno sicuramente gli stessi fan a temere, come sempre accade quando si riprende in mano una serie TV entrata nella storia.

Aggiornamento02/02/2021

Repubblica fa sapere che Boris stagione 4 arriverà su Star, la nuova selezione di contenuti di Disney+.

La nostra casa è la televisione: è come la mafia, nun se ne esce se non da morti. (René Ferretti)

  • Spero che la quarta stagione sia all’altezza delle prime due stagioni. La terza già iniziava un po’ a calare sul fronte comico, pur avendo un’alta dose di critica sociale.

    Purtroppo, oltre a Mattia Torre ci ha lasciato anche Roberta Fiorentini, che interpretava Itala, la segretaria di produzione (nella foto è quella accanto a Renè).

    E comunque spero non ci siano i toscani nella nuova stagione, “perchè con quella c aspirata e quel senso dell’umorismo da quattro soldi i toscani hanno devastato questo Paese” (cit.).

    Ora la redazione di AW mi darà contro 😂😂😂