Come vedere in streaming Rai e Mediaset su Android, iOS, smart TV, PC e Mac

Rai 1, Rai 2, Rai 3, Canale Cinque, Italia 1 e Rete Quattro sono solo la punta dell'iceberg
Come vedere in streaming Rai e Mediaset su Android, iOS, smart TV, PC e Mac
Alessandro Nodari
Alessandro Nodari

Lo switch off del digitale terrestre ha comportato dall'8 marzo 2022 l'attivazione della codifica video Mpeg-4, costringendo gli utenti a risintonizzare televisioni e decoder per continuare a guardare i canali tv. Ma come riportato da un nostro recente articolo, sempre più utenti si stanno staccando dalla cosiddetta TV lineare per rivolgersi ai canali di streaming video, come Prime Video o Netflix, che offrono più flessibilità e possibilità di scelta.

Alcune piattaforme poi, permettono di poter accedere ad entrambi i mondi, le dirette TV e un catalogo di programmi, film e serie tv che fanno parte della loro programmazione. Stiamo parlando di RaiPlay e Mediaset Infinity, le piattaforme delle due maggiori aziende televisive italiane.

Entrambe offrono un sito web per potervi accedere da browser, e ovviamente delle comode applicazioni per Android, iOS e per le smart TV. Ma come si fa ad accedere ai contenuti che propongono? Continuate a leggere.

RaiPlay

RaiPlay è una piattaforma gratuita che prevede la registrazione o tramite email o attraverso i maggiori account social. Sia l'applicazione per telefono che quella per le smart tv presentano un'interfaccia chiara e intuitiva.

Nella schermata iniziale si trovano i video in primo piano, con la possibilità di scorrere per avere accesso ad ulteriori programmi, film, serie e contenuti sportivi. Sotto ogni video è indicato il canale di riferimento, in caso di programmi, o il nome del contenuto.

In basso (nel caso dell'applicazione per dispositivi mobili) o a lato (nel caso della TV e del browser), si trovano le schede che riportano alle diverse sezioni

  • la homepage
  • il catalogo, che consente di scegliere il tipo di contenuto che si vuole visualizzare, siano film, programmi, sport o contenuti per bambini
  • i canali TV, che rimandano o alle dirette dei canali veri e propri, come Rai 1, Rai 2, Rai 3 fino a Rai News e Rai Scuola, o alla guida TV, che permette sia di poter controllare la programmazione della piattaforma fino a una settimana precedente e a una settimana successiva alla giornata attuale, sia di accedere ai contenuti che interessano
  • una funzione di ricerca
  • un menu per avere accesso al proprio account e ad altre impostazioni

Una volta identificato un contenuto di propria scelta, cliccandoci sopra si aprirà il video a tutto schermo. Questa pagina è un lettore multimediale, con la possibilità di mettere in pausa o far ripartire il contenuto, mandare avanti o indietro di dieci secondi, oltre alla barra per poter avanzare ad un punto desiderato. Purtroppo il lettore mostra solo il tempo di riproduzione e non quanto manca alla fine del video o anche solo la durata totale del filmato.

In basso, poi ci sono tre icone.

  • una per avere accesso alle informazioni sul video in oggetto
  • una per visualizzare contenuti simili
  • una per impostare la velocità di riproduzione e la qualità del video

In alto a sinistra, poi, si trova la freccia per tornare alla pagina precedente. Per far apparire i vari comandi, basta premere sullo schermo (o il tasto play/pausa in caso della TV). 

Anche se si interrompe la visualizzazione, le applicazioni di RayPlay ricordano il punto di interruzione, quindi in caso si voglia riprendere il video anche il giorno dopo, una volta tornati sul contenuto si avrà la possibilità o di continuare da dove si è interrotto o di riprendere dall'inizio.

Come vedere Rai Play

Come abbiamo già detto, Rai Play è compatibile con svariate piattaforme. A seguire trovate i link per quelle più comuni sulle quali la potrete utilizzare.

Mediaset Infinity

Passiamo ora a Mediaset Infinity, la piattaforma nata da Mediaset Play che offre sia i contenuti gratuiti dei canali Mediaset che la nuova offerta Infinity+ per avere accesso ad un numero ancora maggiore di film e contenuti sportivi. Come per Raiplay, l'applicazione offre in basso (per gli smartphone, a lato per le TV) una serie di sezioni

  •  una homepage iniziale per i contenuti più rilevanti, in genere i programmi tv più visti o promossi, e scorrendo si può avere accesso a molti altri film, contenuti sportivi o programmi. 
  • le dirette, con i diversi canali TV, con la possibilità di accedere alla Guida TV, e una scheda riservata alle radio
  • il catalogo, per accedere ai diversi tipi di contenuti
  • infinity+, il canale di contenuti a pagamento
  • Channels, una scheda dedicata ai contenuti a pagamento della piattaforma, che comprende oltre ad Infinity+ gli altri canali di Premium come Starzplay, History e altro.

Per quanto riguarda le dirette, queste comprendono tutti i canali dell'emittente, esattamente come se si stesse guardando la televisione, quindi si potrà scegliere tra Canale 5, Italia 1, Rete 4, grande spazio ai canali del Grande Fratello, e ovviamente tutti gli altri come Iris e il nuovo 27 - TwentySeven.

Molto ben fatta l'interfaccia su iOS, che permette di aprire il canale in diretta desiderato e che consente di minimizzare il video con un semplice gesto verso il basso ed eliminarlo con uno swipe verso destra. 

Anche per accedere ai contenuti di Mediaset Infinity è prevista la registrazione, o tramite email o attraverso i propri account social (un po' meno abbondanti rispetto a quelli disponibili su RaiPlay). 

Una volta effettuato l'accesso, si potrà visualizzare il video scelto. Anche in questo caso si aprirà un lettore multimediale a tutto schermo con le opzioni di pausa/ripartenza, i pulsanti per avanzare di 10 secondi avanti o indietro e la barra per poter seguire l'avanzamento del video ed eventualmente spostarsi ad un punto preciso.

Oltre a questi, ci sono i comandi per il controllo del volume, la condivisione su un altro schermo via AirPlay/Mirroring e l'attivazione dei sottotitoli. Rispetto al lettore di RaiPlay, qui si può vedere il tempo totale di durata del video, oltre al tempo effettivo di riproduzione. Inoltre qui si può vedere il video anche in formato ridotto se per caso qualcuno non volesse vederlo a tutto schermo (ovviamente nel caso delle applicazioni per smartphone).

Anche Mediaset Infinity ricorda il punto di interruzione della visualizzazione e offre le liste per i programmi preferiti. A differenza di RaiPlay, i contenuti della piattaforma sono più orientati verso i propri contenuti a pagamento, che sono proposti anche nella pagina principale sotto i film a noleggio o come detto nella scheda di Infinity+.

Quest'ultima è praticamente una piattaforma di streaming video come Netflix o Prime Video e prevede una sottoscrizione mensile di 7,99 euro per avere accesso a migliaia di film, serie tv e cartoni animati, anche in 4K, oltre alle prossime tre stagioni della UEFA Champions League.

Come vedere Mediaset Infinity

Come abbiamo già detto, Mediaset Infinity è compatibile con svariate piattaforme. A seguire trovate i link per quelle più comuni sulle quali la potrete utilizzare.

Mostra i commenti