DAZN non va: blackout durante Sampdoria-Napoli, ci saranno rimborsi

DAZN non va: blackout durante Sampdoria-Napoli, ci saranno rimborsi
Vezio Ceniccola
Vezio Ceniccola

Cotinuano i problemi sulla piattaforma streaming DAZN. Nella serata del 23 settembre 2021, molti utenti hanno riscontrato difficoltà di collegamento per la visione delle partite della quinta giornata di campionato, nello specifico Torino-Lazio e Sampdoria-Napoli. Da quanto riferito dagli utenti stessi, il blackout del collegamento è durato circa 30 minuti, quindi ha impedito a molti spettatori di guardare buona parte dei primi tempi delle partite citate.

Questi disservizi si aggiungono alle tante difficoltà di DAZN già segnalate nelle settimane precedenti, che hanno provocato molte proteste in rete. Molti clienti del servizio di streaming hanno riscontrato ritardi, scarsa qualità, interruzioni e altri problemi durante le trasmissioni in diretta, cosa che ha rovinato l'esperienza di visione delle partite e degli altri contenuti di cui DAZN detiene i diritti.

Ricordiamo, infatti, che DAZN ha acquistato i diritti per la trasmissione in diretta streaming di tutte le partite del campionato di calcio italiano fino al 2024, con la possibilità di mostrare tutte le 10 partite di Serie A – di cui 7 in esclusiva assoluta –ad ogni giornata di campionato.

Come già fatto in passato, DAZN ha ammesso il problema ed ha avvisato i propri clienti, annunciando anche la disponibilità a fornire un indennizzo per farsi perdonare – come potete leggere nel tweet in basso. I rimborsi sono sicuramente necessari in questi casi, visto che gli utenti non hanno potuto usufruire del servizio per cui hanno già sborsato i soldi dell'abbonamento. La situazione sembra, però, più complicata del previsto, perché i reiterati disservizi di DAZN potrebbero essere lo specchio di un'impreparazione a livello infrastrutturale, che potrebbe continuare a causare problemi anche in futuro – come che ovviamente non ci auguriamo, né per DAZN né per i tifosi.

Commenta