DAZN potrebbe prendersi tutta la Serie A: la svolta nel settore Pay TV

Vincenzo Ronca

Siamo ormai arrivati ai momenti decisivi per quanto riguarda il responso della Lega di Serie A in merito all’assegnazione dei diritti televisivi per le partite di Serie A di calcio. E una grossa novità è in agguato.

DAZN, la nota piattaforma di streaming che negli ultimi anni si è tuffata anche nel calcio Pay TV, ha fatto un’offerta alla Lega per assicurarsi l’esclusiva di tutte le partite di Serie A. Si tratta di 840 partite, tramite un’offerta che sembra essere in vantaggio rispetto a quella fatta da Sky. Se la Lega dovesse pronunciarsi a favore, DAZN potrebbe trasmettere tutte le partite di Serie A, con 114 di esse in co-esclusiva su Sky.

LEGGI ANCHE: MacBook Pro 13 M1 nella vita quotidiana

Tale scenario rappresenterebbe anche il completamento della rivoluzione avvenuta nel settore del calcio in Pay TV. In tal modo infatti gli utenti si affideranno alla piattaforma di streaming per vedere tutta la Serie A, abbandonando o quasi la modalità via cavo che per decenni ha caratterizzato il settore.

È bene precisare che nessuna decisione è stata ancora presa, la Lega di Serie A potrebbe anche esprimersi non a favore dell’offerta di DAZN e rimettere i diritti all’asta. Torneremo ad aggiornarvi una volta che avremo il responso ufficiale.

Fonte: CalcioeFinanza
  • Marco

    Per Sky sarebbe la fine con la perdita della serie a

    • ILCONDOTTIERO

      Bisogna a vedere a livello di fatturato e i guadagni veri . Altrimenti è tutto da verificare.

  • TheJedi

    Io ci spero, ma se mettono come clausola che l’abbonamento deve costare 29.90 se lo possono tenere, in Germania con 10 al mese hanno Bundes e Champions…

    • RiccardoC

      la champions e la EL fino al 2024 sono di Sky, quindi di sicuro non vanno a dzone. Sul prezzo se fanno 10 euro adesso dubito che triplicando l’offerta possa rimanere uguale (considerato anche quanto investiranno). Vedremo, di sicuro non ha senso fare un prezzo che pochi pagheranno (anche perché appunto buona parte dei tifosi delle squadre principali avranno le coppe, e quindi Sky)

      • TheJedi

        Lo so che qui i diritti di Champions ed EL sono di Sky, parlavo di DAZN in Germania che con 10€ ti da tutta la Bundesliga e tutta la Champions, mentre la nostra Lega Calcio vuole l’abbonamento a 30€…

        • RiccardoC

          che ti devo dire, è un semplice calcolo matematico, per rientrare di 800 e passa milioni in 3 anni (tipo 270 all’anno) fai fatica con abbonamenti a 10 euro al mese

          • TheJedi

            Non penso che insieme i diritti di Bundes e Champions costino meno di quelli della Serie A. E cmq la clausola prezzo è una richiesta di alcuni presidenti di A (DeLaurentiis su tutti).

          • RiccardoC

            boh curioso, il giro dei soldi non dovrebbe essere che dazn (o sky o chi per loro) paga alla Lega tot milioni all’anno, poi sono cavoli loro come rientrano, se con (per esempio) 9 milioni di clienti a 10€ al mese o 3 milioni a 30€ al mese? (non ho fatto i conti esatti, è giusto per fare un esempio di quello che intendo)

          • TheJedi

            Il motivo non è quello, i presidenti non vogliono “svalutare il prodotto” quindi deve rimanere il prezzo che fa adesso Sky. Sono antichi e non al passo con i tempi, come tutta l’Italia.

          • RiccardoC

            sì certo quello è ciò che dicono al pubblico “non svalutiamo il prodotto”; poi però mi sa che la realtà è più simile a quello che ho scritto. Stadi schifosi, che non offrono niente altro che la visione della partita, che valore possono avere rispetto a potere vedere tutta la serie a a 10 (o anche 15, 20) euro al mese? E non fraintendermi, sono uno che allo stadio ci andava, non necessariamente nella mia città

  • konami7

    Una rivoluzione in tal senso servirebbe…. Ovviamente aumenterebbe il prezzo…. Invece di 9,9€ facciamo 12,99€? Oppure 15,99€? Con possibilità di disdire quando voglio e alla metà di sky (now tv da quando era sky online) … Ci spero di brutto 🙂