Disney+: il servizio di streaming al lancio vanterà anche contenuti non Disney

Lorenzo Delli

Disney+, il servizio di streaming in stile Netflix di casa Disney, dovrebbe fare il suo debutto lungo il corso di questo 2019, almeno per quanto riguarda gli Stati Uniti. A quanto pare gli investitori potranno dare una prima occhiata alla piattaforma l’11 aprile prossimo, ma ancora non si hanno né una data precisa relativa al lancio né informazioni a riguardo del prezzo di lancio del servizio.

Sappiamo già quali saranno i primi contenuti di impatto della piattaforma: una serie in live action dedicata a Star Wars intitolata Il Mandaloriano, una serie dedicata a Loki che dovrebbe vedere lo stesso Tom Hiddleston nei panni della divinità asgardiana, una serie su High School Musical, una possibile serie incentrata su Falcon e Winter Soldier e chissà cos’altro.

A proposito dei contenuti, a quanto pare Disney+ non ospiterà solo film, serie TV e simili prodotti da Disney e dalle sue case di produzione vicine (come Marvel). Lo scorso mese Disney avrebbe acquistato da CBS TV Studios i diritti per ospitare sul servizio i primi dieci episodi della serie Diary of a Female President. E non sarà l’unico: la stessa Disney ha affermato che al lancio la piattaforma necessiterà di un certo volume di contenuti e che di conseguenza saranno effettuati altri acquisti strategici per rimpinguare il catalogo.

 

 

Fonte: Tech Crunch