Disney+ entra tra i grandi dello streaming a pochi mesi dal lancio, ma non è tutto rose e fiori (foto)

Vincenzo Ronca

Disney+ è il nuovo servizio di streaming che è arrivato ufficialmente nel nostro paese nel pieno dell’emergenza sanitaria, in un periodo che sicuramente ha favorito la crescita degli utenti, costretti a rimanere confinati tra le mura di casa.

Disney ha iniziato a lanciare il suo servizio di streaming multimediale a partire da novembre scorso, e in appena sei mesi ha raggiunto quota 54 milioni di utenti. Un risultato che è arrivato in concomitanza con lo Star Wars Days. Si tratta di un numero relativamente impressionante: Disney si era posta come obiettivo tra i 60 e i 90 milioni di utenti entro 5 anni dal lancio ufficiale. E questo risultato la colloca tra i grandi dello streaming: il mercato è dominato da Netflix, con i suoi 182 milioni di utenti, mentre Disney potrebbe presto dar del filo da torcere a Prime Video per il secondo posto nel mercato occidentale.

LEGGI ANCHE: quale MacBook comprare? La nostra guida

Ma come abbiamo detto nel titolo, non è tutto rose e fiori per Disney: se da una parte Disney+ regala soddisfazioni e profitti più alti delle previsioni, dall’altra l’emergenza sanitaria ha costretto la chiusura di tutti i parchi divertimento Disney nel mondo. Per comprendere la gravità della perdita, basti pensare che solitamente i proventi dei parchi forniscono a Disney il 58% delle sue entrate e nell’ultimo trimestre questo tipo di proventi sono calati almeno del 70%.

Dunque ci aspettiamo che, finché l’emergenza sanitaria non sarà conclusa, Disney spingerà ulteriormente sul suo servizio di streaming. Questa spinta potrebbe arrivare sia in termini di nuovi contenuti che in termini di presenza su nuovi mercati.

Via: Cnet
  • ale

    beh ma è logico, da aspettarsi che poi i risultati caleranno… una volta che hai “RIVISTO” le cose che ti interessano non vedo perchè rinovarlo… per 1 film disney e 1 film marvel all’anno vai al cinema.. le serie mandalorian a parte c’è poco… al max fai un mese all’anno… adesso era la novità.. e c’è già gente pentita..

    • claudio santini

      Erano previste 6 serie entro l’anno solo del universo marvel. Poi può sempre aggiungere i contenuti Fox che per il momento sono limitati a pochi titoli.

  • IvanBotty

    Secondo me il servizio in se ha delle pecche, tipo non si può rimuovere un contenuto dalla lista dei riprodotti, nel dettaglio del film/serie cliccando sulle info del cast non fa nessuna ricerca, per far rimuovere un contenuto appena visto si deve arrivare alla fine effettiva di quello che si sta vedendo e ho notato una lentezza generale nel caricamento della ui (nella versione web).