Se aggiungete dispositivi su Disney+ sarà possibile rimuoverli

Lorenzo Delli -

Disney+, il servizio di streaming di casa Disney, ha fatto il suo debutto in Italia il 24 marzo scorso. C’era almeno sulla carta un problema di non poco conto che poteva affliggere il servizio nei suoi primi mesi di vita.

Come ci ha segnalato un utente del nostro gruppo Facebook (iscrivetevi!), Disney Plus permette sì di aggiungere un massimo di dieci dispositivi al proprio account in modo da abilitare la riproduzione dei contenuti su tutti, ma poi non permette in alcun modo di rimuoverli.

LEGGI ANCHE: Dispositivi compatibili Disney+

Le testimonianze nei paesi in cui è già attivo il servizio si sprecano. Ed è la stessa sezione relativa alle FAQ del servizio che ce lo conferma. Il messaggio di errore codice 30 parla chiaro: “You  have reached the 10-device limit for your Disney+ account. Unfortunately, at this time, there is no way to extend limits o remove older devives”, ovvero, “Hai raggiunto il limite di 10 dispositivi per account. Sfortunatamente, a questo punto, non c’è modo di estendere il limite o rimuovere i vecchi dispositivi”. Ovviamente il discorso vale anche se avete meno di 10 dispositivi legati all’account. Non c’è proprio il menu per rimuoverli.

L’utente che ci ha segnalato il problema ha contattato anche l’assistenza italiana di Disney+, già attiva da diversi giorni. L’assistenza ha confermato quanto riportato anche dal sito: non c’è modo di rimuovere i dispositivi legati all’account, almeno per il momento.

10 dispositivi possono sembrare tanti, ma in una famiglia composta da più membri che utilizzano attivamente più dispositivi (smartphone, tablet, console, smart TV), può essere un bel disagio, soprattutto se i dispositivi in questione vengono cambiati. Inoltre se qualcuno riuscisse ad accedere al nostro account (una possibilità remota, ma neanche troppo), potrebbe di fatto occupare tutti gli slot rendendoci impossibile l’accesso. Scordatevi poi di condividere l’account con facilità per dividere le spese.

Certo, sapendolo ci si può fare la giusta attenzione, ma vari utenti si sono trovati ad affrontare il problema solo dopo aver visto l’errore 30 e aver indagato sul sito. In realtà, dopo il lancio del servizio e dopo aver fatto svariate prove con più di 10 dispositivi (tutti i dettagli qui), abbiamo scoperto che il limite imposto da Disney riguarda solo i dispositivi mobili quali smartphone e tablet.

Aggiornamento23/03/2020

Qualche ora fa l’account Twitter ufficiale di Disney+ Italia ha risposto ad un utente in relazione proprio alla rimozione dei dispositivi dall’account. Il responsabile ha affermato che sarebbe sufficiente contattare il Servizio Clienti Disney Plus facendo richiesta di rimozione dei dispositivi. In realtà non si tratta della prima segnalazione che ci arriva. Anche nella sezione commenti di questo articolo vari utenti (tra cui Matteo, che ringraziamo) ci hanno segnalato discussioni simili anche su Facebook.

Mauro, un altro lettore (che ringraziamo), cita invece le FAQ del servizio, da cui si intuirebbe che il limite si applichi solo al download.

Download dei Contenuti Disney+. I Contenuti Disney+ potranno essere temporaneamente scaricati per la visualizzazione offline su alcuni Dispositivi Compatibili. I download sono permessi solo su un massimo di dieci (10) Dispositivi Compatibili. Non sarà consentito il download su un dispositivo aggiuntivo una volta raggiunto il limite massimo di dieci (10) Dispositivi Compatibili. È necessario collegare il proprio Dispositivo Compatibile a Internet e accedere al Servizio Disney+ almeno una volta ogni trenta (30) giorni affinché i Contenuti Disney+ scaricati rimangano disponibili per la visualizzazione offline. Il periodo di tempo in cui alcuni download temporanei rimangono disponibili per la visualizzazione offline può cambiare di tanto in tanto.

L’assistenza però non ha effettivamente smentito il limite dei 10 dispositivi e non ha citato appunto la questione dei download in locale. Insomma, è tutto molto fumoso, anche negli Stati Uniti dove il servizio è disponibile da tempo. C’è chi cita appunto il limite di 10 dispositivi, c’è chi dice che è sufficiente disconnettersi da un dispositivo per rimuoverlo dalla lista e chi linka FAQ di vecchi servizi Disney che non hanno nulla a che fare con Disney Plus.

Un altro utente, foobar, ci segnala invece un estratto da un articolo per la verità un po’ vecchio, in cui si dice che il limite riguarda solo i download.

Disney now says that it misspoke in response to questions earlier this week about device activation limits for Disney+. While the company previously said that users would only be able to use 10 devices total, it now says that limit only applies to downloads on mobile devices. There is no limit on the number of devices that can be associated with.

Se confermato quanto suggerito dai canali social Disney, si tratterebbe di una procedura tutt’altro che chiara e fin troppo macchinosa per un servizio streaming che debutta nel 2020. Molto strano poi, considerato che al nostro lettore che aveva contattato proprio l’assistenza italiana, quella che i canali social dicono di contattare, gli è stato detto tutt’altro, ovvero che non si possono rimuovere i dispositivi. A questo punto scopriremo domani come stanno le cose.

Aggiornamento23/03/2020 - Ore 19:00

Disney ci ha confermato che è possibile aggiungere nuovi dispositivi semplicemente sostituendo uno o più di quelli “vecchi”. Probabilmente il servizio avrà un comportamento in stile First In First Out: all’aggiunta di un nuovo dispositivo il primo che è stato associato verrebbe automaticamente disconnesso. Rimane da capire perché l’assistenza offre risposte diverse in merito alla vicenda.

Aggiornamento26/03/2020

Abbiamo svolto diverse prove dopo il lancio del servizio. Il limite di 10 dispositivi si applica in sostanza solo a smartphone e tablet, ovvero quei dispositivi dove è possibile scaricare in locale contenuti per la visione offline. Qui tutti i dettagli relativi alla nostra prova.