EURO 2020 a eliminazione: dove vederli in streaming

SmartWorld team -

Si è finalmente composto il mosaico di squadre partecipanti alle fasi ad eliminazione diretta di EURO 2020. L’Italia di Roberto Mancini, tra le prime a staccare il prezioso pass e ad accedere agli ottavi di finale, affronterà l’Austria in una partita da dentro o fuori in programma sabato 26 giugno alle 20:30. Ad aprire il momento clou degli Europei di calcio sarà tuttavia l’impegno che vedrà opposti Galles e Danimarca, con fischio d’inizio alle ore 18:00 della stessa giornata.

Stiamo insomma per entrare nel vivo della manifestazione calcistica e sono già molteplici gli utenti che si interrogano sulla copertura televisiva delle fasi finali di EURO 2020. Le partite di qualificazione le abbiamo viste su Sky – emittente che ha acquisito tutte le cinquantuno partite del torneo – e in parte anche su Rai 1, grazie ad una offerta in chiaro comprendente ventuno match. Ma cosa accadrà con gli imminenti ottavi di finale? La situazione non cambierà molto: la piattaforma satellitare di Rupert Murdoch continuerà infatti ad avere l’esclusiva sulla totalità degli incontri, mentre la Rai si impegnerà a trasmettere, ogni giorno, i match calendarizzati alle ore 21:00. Tanto per non andar troppo lontano, la partita Italia – Austria potrà pertanto essere vista sia su Sky che su Rai 1.

Esiste comunque una terza via, vale a dire la possibilità di guardare gli EURO 2020 in streaming. Piuttosto che esser incollati davanti alla TV, si potrà insomma fare il tifo da uno smartphone, tablet o notebook, attingendo per l’occasione ai seguenti servizi:

  • Sky Go
  • Rai Play
  • Now TV

Come vedere EURO 2020 in streaming con Sky Go

Sky Go è già incluso per tutti gli abbonati Sky in possesso di uno degli abbonamenti inseriti in catalogo. La piattaforma permette di associare due dispositivi (PC, notebook smartphone e tablet), mentre gli utilizzatori di Sky Go Plus – proposto normalmente ad un prezzo di 5,40 euro al mese – avranno l’opportunità di raddoppiare il numero di device collegabili. In ogni caso, si potrà utilizzare soltanto un dispositivo alla volta per accedere ai contenuti multimediali.

Per poter utilizzare Sky Go sarà necessario scaricare l’apposita app gratuita sul Google Play (per i dispositivi Android), App Store (in caso di iPhone e iPad) o App Gallery (il negozio ufficiale dove scaricare app per gli smartphone Huawei sprovvisti dei Google Mobile Services); i possessori di PC o Mac potranno invece collegarsi direttamente al sito web del servizio, (inserendo soltanto le credenziali di accesso al proprio account Sky), oppure scaricare l’app per PC e Mac (versioni Windows 7 e superiori o Mac OS X 10.9 e superiori).

Effettuata l’operazione di download e installazione dell’app, si dovrà aprire il programma sul device ed effettuare il login, avendo cure di riportare il proprio Sky ID e la password connessa. Per poter visualizzare correttamente i contenuti multimediali, occorrerà inoltre collegare il proprio dispositivo mobile a una rete Wi-Fi oppure attingere a una connessione mobile 3G/4G. Sky Go offre la visione di tutte le partite degli Europei di calcio a beneficio degli abbonati Sky in possesso dei pacchetti “Sky Sport” e/o “Sky Calcio”.

Leggi anche: Telegram, come inviare messaggi, foto e video a tempo

Come vedere EURO 2020 in streaming con Rai Play

Rai Play ha sulla carta un vantaggio molto importante: contrariamente all’alter-ego di Sky, è disponibile gratis per tutti gli utenti in regola con il canone. A far da contraltare è tuttavia la minore quantità di contenuti, visto che le partite di calcio trasmesse su Rai Play saranno soltanto quelle riprodotte sulla Rai (vale a dire i match in programma ogni giorno alle ore 21:00, volgendo per l’appunto lo sguardo alle fasi finali di EURO 2020).

Alla stregua di Sky Go, anche Rai Play è disponibile per una vasta pletora di dispositivi: smartphone e tablet, tramite apposita app disponibile sui canali ufficiali del Play Store e dell’App Store; ma anche PC e notebook (attingendo in questo caso al sito ufficiale della piattaforma) e persino alcune smart TV compatibili. Il servizio è peraltro impreziosito dalla possibilità di guardare le repliche dei programmi.

Per utilizzare Rai Play sarà necessario, in primo luogo, scaricare l’app compatibile e registrarsi (od in alternativa accedere) alla piattaforma: al fine di render più immediata la procedura, l’utente avrà l’opportunità di sfruttare anche i propri profili Facebook, Twitter e Google, previa espressa accettazione del consenso al trattamento dei dati personali. Ricordatevi, inoltre, di collegare il vostro dispositivo mobile a una rete Internet funzionante (Wi-Fi o 3G/4G).

Leggi anche: Luigi espande il mondo di LEGO Super Mario

Come vedere EURO 2020 in streaming con Now TV

Anche Now TV è tra i servizi che permettono di guardare in streaming gli Europei di calcio: si tratta di una comoda piattaforma streaming a beneficio degli utenti non abbonati a Sky oppure quelli impossibilitati ad installare una parabola nel proprio appartamento. E’ compatibile con numerosi dispositivi connessi a Internet, come PC, smartphone, tablet, console di gioco e persino apposito decoder denominato “Now TV Box”.

A differenza di Sky Go e Rai Play, Now TV è a pagamento e il meccanismo verte sulla disponibilità dei “ticket”, vale a dire specifici abbonamenti pensati per le diverse categorie d’utenza:

  • Pass Cinema + Entertainment: Comprende i film, le serie TV e i programmi di Sky a 14,99 euro al mese, scontati per i primi tre mesi a 3 euro al mese. La visione dei contenuti sarà garantita su due schermi in contemporanea
  • Pass Sport: Comprende il calcio e lo sport di Sky. Ha normalmente un costo di 29,99 euro al mese, ma dal primo luglio sarà proposto a 14,99 euro al mese.

I consumatori interessati potranno altresì sfruttare un periodo di prova gratuito di 14 giorni e guardare l’intero catalogo di offerta, dopodiché decidere di proseguire o disdire l’abbonamento senza costi aggiuntivi.

Tramite Now TV sarà perciò possibile – a patto di aggiungere il pacchetto “Sport” – guardare in streaming tutte le partite di EURO 2020, incluse le fatidiche fasi a eliminazione diretta.

  • ocean62

    “Rai Play ha sulla carta un vantaggio molto importante: contrariamente
    all’alter-ego di Sky, è disponibile gratis per tutti gli utenti in
    regola con il canone”

    Informazione sbagliata. Il “canone rai” è una tassa di possesso per uno o più apparecchi televisivi e quindi nulla ha a che fare con l’accesso ad un servizio su internet. L’accesso e la visualizzazione di contenuti di raiplay è quindi libera e gratuita per tutti. Possono esserci solo limitazioni all’accesso a contenuti per vincoli di copyright regionali, p.e. un utente di un altra nazione potrebbe non poter visualizzare alcuni contenuti.

  • L0RE15

    Nonné specificato che NowTV permette la visione su un solo dispositivo alla volta.