I film d’animazione di Studio Ghibli arrivano su Netflix: La città incantata, Principessa Mononoke e tanto altro dal 1 febbraio

Vincenzo Ronca -

Studio Ghibli è un’importante casa di produzione di film d’animazione giapponese che nel corso degli anni ha distribuito importanti titoli nel mondo, anche nella cultura occidentale. Netflix ha appena annunciato che la sua piattaforma ospiterà i migliori prodotti di Studio Ghibli.

I film d’animazione di Studio Ghibli arriveranno su Netflix attraverso il partner di distribuzione Wild Bunch International, e approderanno in tutto il mondo esclusi gli Stati Uniti, Giappone e Canada. Di seguito elenchiamo la programmazione di arrivo dei titoli, che saranno sottotitolati in 28 lingue e doppiati in 20 lingue:

A partire dal 1 febbraio 2020

“Il castello nel cielo” (1986), “Il mio vicino Totoro” (1988), “Kiki – Consegne a domicilio” (1989), “Pioggia di ricordi” (1991), “Porco Rosso” (1992), “Si sente il mare” (1993) e “I racconti di Terramare” (2006).

A partire dal 1 marzo 2020

“Nausicaä della Valle del vento” (1984), “Principessa Mononoke” (1997), “I miei vicini Yamada” (1999), “La città incantata” (2001), “La ricompensa del gatto” (2002), “Arrietty – Il mondo segreto sotto il pavimento” (2010) e “La storia della Principessa Splendente” (2013).

A partire dal 1 aprile 2020

“Pom Poko” (1994), “I sospiri del mio cuore” (1995), “Il castello errante di Howl” (2004), “Ponyo sulla scogliera” (2008), “La collina dei papaveri” (2011), “Si alza il vento” (2013) e “Quando c’era Marnie” (2014).