I film da vedere se ti è piaciuto Free Guy

Alcuni film da vedere se ti è piaciuto Free Guy, l'action-comedy fantascientifica mattatrice dell'estate 2021 con Ryan Reynolds in grande spolvero
I film da vedere se ti è piaciuto Free Guy
SmartWorld team
SmartWorld team

Free Guy è stato il successo a sorpresa della scorsa estate. Grazie a un cast brillante con Ryan Reynolds nelle vesti di mattatore assoluto, l'imprevedibile film action-comedy fantascientifico diretto da Shawn Levi (il regista, tra gli altri, della trilogia di Una notte al museo e della serie Stranger Things) ha saputo conquistare un po' tutti dall'alto della sua leggerezza, comicità, dei riferimenti nerd e dei rimandi a tematiche complesse e per nulla banali, come ad esempio la ricerca di un senso esistenziale. In poche parole, un perfetto e sano blockbuster estivo che ben si inserisce nel ricco catalogo di Disney+.

Nel film, il personaggio interpretato da Reynolds si rende conto di essere una creazione artificiale all'interno di un colossale videogioco a mondo aperto denominato "Free City"; decide così di intervenire in prima persona e diventare l'improbabile eroe della sua storia, innescando una vera e propria corsa contro il tempo per salvare il videogioco prima che gli sviluppatori lo spengano e, tanto per non farsi mancare nulla, mettere pure in sicurezza il suo mondo. A suo modo.

Nonostante alcuni elementi di unicità, Free Guy non è molto diverso da tanti altri film del passato, con i quali condivide soprattutto lo stile comico e spassoso e la presenza di scene movimentate. Così come non appare inusuale la trama che ruota sulla figura di un individuo che scopre che la vita non è come sembra, oppure ancora i riferimenti al mondo dei videogiochi. Se volete ampliare la collezione di film e vi è piaciuto Free Guy, ecco cosa guardare.

The Truman Show

Il primo film che viene in mente quando si guarda Free Guy è certamente The Truman Show di Peter Weir. A differenza del primo, l'eroe impersonato da uno strepitoso Jim Carrey non è un personaggio di un videogioco, ma un pezzo mainstream di un reality show che crede che questa sia la sua realtà. Nel corso del film, Truman comprende finalmente ciò che ha davanti a sé e alla fine cerca di scappare una volta capito cosa sta succedendo.

Free Guy si prende meno seriamente rispetto a The Truman Show, pubblicato per la prima volta nel lontano 1998 e capace di riscuotere un enorme successo.

Deadpool

Deadpool è un'altra grande firma di Ryan Reynolds e non è un caso che le due pellicole condividano lo stesso stile comico e spassoso. Il film racconta la storia del mercenario senza scrupoli Wade Wilson, precedentemente ex agente operativo delle Forze speciali congedato poi con disonore, sottoposto a un esperimento illegale per tentare di guarire da un cancro all'ultimo stadio. L'esperimento gli farà guadagnare il potere di guarigione veloce, ma il suo aspetto verrà rovinosamente deturpato a causa del Gene X. Nasce così l'improbabile alterego Deadpool, pronto a sfruttare le speciali abilità possedute e un pungente senso dell'umorismo per andare a caccia dello spietato medico Francis Freeman, l'uomo che gli ha quasi distrutto la vita. 

Jumanji: Benvenuti nella giungla

La rivisitazione classica dell'evergreen Jumanji vede quattro liceali trascinati dentro a un videogioco che devono imparare a utilizzare le loro abilità di gioco e quelle del mondo reale per salvare le loro vite. La presenza di Dwayne Johnson è sinonimo di effetti speciali, battute stravaganti ed elementi goliardici.

Boss Level

Boss Level diretto da Joe Carnahan vede Frank Grillo nelle vesti di Roy Pulver, l'agente delle forze speciali in pensione. Il film sembra quasi un contrappunto a Free Guy: pur non trovandoci propriamente di fronte ad un film a tema videoludico, gli elementi goliardici e il modo in cui il protagonista si trova ad affrontare costantemente la propria morte ricordano molto la ripetitività e il dovere ricominciare daccapo tipico dei (fastidiosi) gameover dei livelli impossibili dei videogiochi.

Il personaggio di Frank Grillo è intrappolato in un vero e proprio anello temporale e, proprio come un classico videogioco di azione, dovrà eliminare uno ad uno i suoi nemici, prima di giungere allo scontro finale con il colonnello Clive Ventor. 

Pixels

Come Free Guy, la trama di Pixels è intrisa di evidenti rimandi ai videogiochi, strizzando l'occhio ai classici retrò come Pac-Man e Donkey Kong.

Il film è diretto da Chris Columbus e racconta la storia di due appassionati di videogiochi: Sam Brenner, diventato in seguito uno sviluppatore e l'amico William Cooper, che da grande assumerà addirittura le vesti di Presidente degli Stati Uniti. A rovinare tuttavia la quotidianità è l'attacco alla Terra da parte di alieni intergalattici, che fraintendono un filmato diffuso con le immagini dei vecchi videogiochi e lo interpretano come una dichiarazione di guerra: utilizzano quindi i giochi retrò come modello per approntare il loro attacco. Dall'alto della sua posizione, William Cooper decide di richiamare l'amico Sam Brenner per formare nuovamente il team di esperti e infallibili giocatori e salvare il mondo dall'attacco nemico.

Guns Akimbo

Daniel Radcliffe (il protagonista della saga di Harry Potter) veste i panni di Miles, un ragazzo mediocre che vive la propria vita tra il rimpianto per la sua ex-ragazza e un impegno senza prospettive. Almeno fintantoché non scopre dell'esistenza di SKIZM, un gioco illegale trasmesso in diretta streaming dove i concorrenti si affrontano fino alla morte. Miles lascia su Internet una serie di commenti denigratori sul gioco e ne paga le conseguenze: viene rapito dal creatore di SKIZM e si risveglia con due pistole avvitate chirurgicamente alle mani e un tempo massimo di 24 ore per sfidare la cattivissima Nix, campionessa in carica di SKIZM, in una sfida all'ultimo sangue.

Commenta