Game of Thrones, come e dove visitare i Sette Regni

Tra set, oggetti di scena, armi, costumi ed effetti visivi, Game of Thrones Studio Tour è un’esperienza immersiva interamente dedicata alla serie TV.
Game of Thrones, come e dove visitare i Sette Regni
SmartWorld team
SmartWorld team

Game of Thrones - la celebre serie televisiva HBO - è ambientata in un affascinante mondo immaginario con creature fantastiche e paesaggi meravigliosi. Tutti i fan vorrebbero esplorare i luoghi apparsi nella serie televisiva e conoscere i protagonisti. Da oggi sarà possibile visitare il mondo immaginario. È stato infatti inaugurato ufficialmente il Game of Thrones Studio Tour. Sapevate poi che ci sarà anche un sequel? Maggiori dettagli in questo articolo.

Game of Thrones Studio Tour: cos’è?

I Linen Mill Studios di Banbridge, in Irlanda, ospitano il Game of Thrones Studio Tour. Si tratta di un'esperienza immersiva e attrazione turistica pensata appositamente per i fan. Durante l'opening ufficiale non sono mancati alcuni attori e attrici che hanno recitato nella serie televisiva, tra cui Hempstead Wright, Kristian Nairn, Daniel Portman, Ian McElhinney e Nathalie Emmanuel.

Game of Thrones (in Italia conosciuta anche come "Il Trono di Spade") è una serie televisiva rivoluzionaria: per la sua realizzazione sono state scelte diverse location. Numerosi ambienti sono stati ricreati nell'Irlanda del Nord, un luogo che, con i suoi paesaggi e immense distese di prati e pascoli (che occupano circa i 2/3 del territorio), sembra a tutti gli effetti un mondo fantasy. I Linen Mill Studios di Banbridge hanno ospitato i teatri di posa e alcuni uffici. Una porzione di questa struttura è stata trasformata in un'esperienza immersiva che consente agli spettatori di entrare nei Sette Regni.

I visitatori potranno scoprire i progetti realizzati dagli artisti che - studiando attentamente le opere di George R.R. Martin - sono riusciti a portare Westeros sul piccolo schermo. Non mancano gli schizzi iniziali che ritraggono alcune delle località più importanti, tra cui Approdo del Re, il Castello Nero e Grande Inverno.

All'interno del Game of Thrones Studio Tour sono presenti i set e i green screen utilizzati dal team di effetti visivi. Grazie a questi oggetti sono state create delle battaglie epiche, i draghi sputafuoco, i vasti eserciti e alcuni ambienti. In alcune teche sono state inserite le riproduzioni dei corpi di Lena Headey e Nikolaj Coster-Waldau (utilizzate in una specifica scena). Si prosegue con delle scenografie iconiche, modellini delle strutture, le creature che vivono al Nord della Barriera (con trucco e protesi) e le armi utilizzate durante le riprese.

Dove si trova e prezzi

Game of Thrones Studio Tour si trova nella periferia di Banbridge (Irlanda del Nord), a 36 chilometri circa da Belfast (una città servita da due aeroporti: il Belfast City Airport e il Belfast International Airport). Per accedere alla struttura è necessario acquistare un biglietto. Ecco i prezzi:

  • Adulo (da 16 a 65 anni): 39,50 sterline (47,43 euro);
  • Studente: 31,50 sterline (37,82 euro);
  • Senior (più di 65 anni): 31,50 sterline (37,82 euro);
  • Bambino (da 5 a 15 anni): 27,50 sterline (33,02 euro);
  • Neonato (da 0 a 4 anni): ingresso libero;
  • Famiglia (due adulti e due bambini): 115 sterline (138,07 euro);
  • Famiglia (un adulto e tre bambini): 109 sterline (130,87 euro);
  • Accompagnatore (fornisce assistenza essenziale a un visitatore già in possesso di un biglietto): ingresso libero.

Le location di Game of Thrones

Game of Thrones è stata girata in diversi paesi: il mondo immaginario in cui è ambientata la serie include paesaggi unici. Gli splendidi giardini acquatici del regno di Dorne, ad esempio, sono stati ricreati nell'Alcázar di Siviglia, un palazzo reale in stile mudéjar situato in Spagna. Questa architettura - con i suoi colori - è stata trasformata nel Palazzo Martell.

L'arena del Meereen - apparsa nella quinta stagione - è stata ricreata nell'arena di Osuna (costruita tra il 1902 e il 1904). Il Ponte romano di Cordoba - sul fiume Guadalquivir - è stato utilizzato per le inquadrature in cui appare il Ponte di Volantis.

Numerose scene sono state girate in Marocco. Ait-Ben-Haddou - una città fortificata a 100 chilometri da Marrakech - è stata trasformata in una città visitata da Daenerys Targaryen durante il suo lungo percorso. Approdo del Re - uno dei luoghi più iconici della serie televisiva - è stata ricreata nella città vecchia di Dubrovnik, nella Croazia meridionale. Altre location sono:

  • Finestra Azzurra a Malta: il matrimonio di Khal Drogo e Daenerys Targaryen;
  • Il porto di Ballintoy (Islanda del Nord): le Isole di Ferro;
  • Forte Manoel a Malta: alcuni ambienti di Approdo del Re (dove Ned Stark perde la vita);
  • Islanda (il ghiacciaio Myrdalsjokull, il vulcano Hverfjall, il ghiacciaio Vatnajökull e la montagna Kirkjufell): le scene oltre la Barriera.
  • Il castello di Doune in Scozia: la casa della famiglia Stark a Grande Inverno;
  • Tollymore Forest Park, nell'Irlanda del Nord: le foreste di Grande Inverno;
  • Glens of Antrim nell'Irlanda del Nord: il Great Grass Sea;
  • Itzurun Beach a Zumaia e Muriola Beach (Spagna): Dragonstone Beach;
  • La grotta di Grjótagjá, in Islanda: la grotta di Jon e Ygritte;
  • Castello Almodóvar del Río (Andalusia): Alto Giardino.

Mostra i commenti