Google è in guerra con Amazon: YouTube via da Fire TV e Echo Show

Leonardo Banchi

La lotta fra due titani della tecnologia come Amazon e Google si combatte su vari fronti, alcuni quasi impensabili: in una battaglia che va avanti da un po’ di tempo, Google ha infatti deciso di scoccare un nuovo colpo rimuovendo il supporto a YouTube dalla Fire TV di Amazon.

Facciamo un passo indietro: già tre mesi fa gli acquirenti di Amazon Echo Show avevano avuto una brutta sorpresa, poiché il dispositivo aveva smesso di riprodurre i video su YouTube lasciando loro soltanto un triste messaggio sulla mancanza di supporto. In risposta a questo, Amazon aveva smesso di vendere i dispositivi della linea Nest (di proprietà di Google). Circa due settimane fa il colosso delle vendite online aveva poi posto una pezza al problema YouTube, offrendo agli utenti la versione web del sito, ma da oggi anche quella soluzione è divenuta inaccessibile.

LEGGI ANCHE: La Fire TV di Amazon adesso ha anche un browser web!

“Abbiamo provato a raggiungere un accordo con Amazon per fornire agli utenti accesso ai prodotti e servizi l’uno dell’altro.”, ha dichiarato un portavoce di Google: “Amazon però non offre prodotti Google come Chromecast e Google Home, non rende Prime Video disponibile per gli utenti di Google Cast e l’ultimo mese ha smesso di vendere gli ultimi prodotti Nest. Data questa mancanza di reciprocità, da adesso non supportiamo più YouTube su Echo Show e Fire TV. Speriamo di poter raggiungere un accordo per risolvere questa problematica presto.”

Se il problema di Amazon Echo Show non tocca gli utenti italiani, dato che il dispositivo non è disponibile da noi, lo stesso non si può dire per i proprietari di Fire TV, che da oggi inizieranno a vedere una notifica che li avviserà che YouTube non sarà disponibile a partire dal 1 Gennaio 2018. Dato che il dispositivo si era da poco dimostrato una delle migliori alternative economiche a Chromecast, però, non possiamo fare a meno di sperare che il “ricatto” di Google porti al raggiungimento di un accordo prima dello scadere del termine.

Via: TheVerge