Google Play Film in 4K, qualcosa si smuove: upgrade in 4K dei film acquistati in SD e HD e tanto altro

Lorenzo Delli

Se utilizzate attivamente Google Play Film già saprete che alcuni titoli sono disponibili in 4K sia per il noleggio che per l’acquisto. Si tratta però di una selezione di titoli molto limitata, praticamente tutti prodotti da Sony Pictures Entertainment. Le cose potrebbero cambiare a breve.

La pagina Guida di Google Play dedicata proprio ai contenuti in 4K riporta una serie di interessanti informazioni tradotte nella nostra lingua. A quanto pare per alcuni film in SD e in HD già acquistati in passato, Google potrebbe presto eseguire un upgrade al formato 4K. Ci sono dei requisiti perché venga effettuato tale upgrade:

  • Acquistati o utilizzati da Google Play o YouTube.
    • Verrà eseguito l’upgrade soltanto dei film in SD acquistati o utilizzati prima del 23 ottobre 2018.
  • Di Fox, Lionsgate, NBC Universal, Sony (solo negli Stati Uniti) o Warner Bros.
  • Disponibili in 4K nel tuo paese.

Il secondo punto è tradotto un po’ “male”, nel senso che potrebbe essere interpretato come “verrà eseguito l’upgrade solo dei film in Standard Definition“. La stessa frase in inglese è un po’ più chiara: “Only SD movies bought or redeemed before October 23, 2018 will be upgraded.“. In ogni caso la conversione dei titoli implica anche un ampliamento del catalogo di film 4K disponibili in catalogo.

Nella stessa pagina si parla anche di contenuti HDR. Nel caso il televisore che utilizzate supporti tale tecnologia, Play Film eseguirà automaticamente la riproduzione HDR. La riproduzione HDR è attualmente disponibile solo su una serie di dispositivi compatibili:

  • Smart TV 4K Samsung 2017 o versioni successive.
  • Smart TV LG 2016 o versioni successive.
  • Android TV Sony 4K Bravia 2016 o versioni successive.
  • Chromecast Ultra quando è collegato a TV compatibili.

Negli Stati Uniti la conversione dei titoli da SD/HD a 4K era avvenuta ad ottobre. Speriamo che, vista la presenza della pagina in italiano, avvenga a breve anche in Italia.

Ringraziamo Christian
per la segnalazione