Il reboot di Willy il principe di Bel-Air

Bel-Air è il reboot della serie degli anni '90 con Will Smith. Torna sugli schermi con una interpretazione della storia.
Il reboot di Willy il principe di Bel-Air
SmartWorld team
SmartWorld team

Bel-Air, il reboot

In quanti ricordano Willy il principe di Bel-Air, la serie degli anni '90 di Andy e Susan Borowitz con protagonista Will Smith? Bene, a oltre trent'anni dalla sua uscita, la serie ha un reboot. La casa di produzione Universal ha lavorato proprio con Will Smith e Jada Pinkett Smith a una nuova versione. Era già stato preannunciato che non si sarebbe trattato esattamente di una commedia come l'originale, ma che la storia ha una chiave tendenzialmente più drammatica. L'idea è stata di Morgan Cooper, che qualche anno fa aveva realizzato un trailer, da cui in seguito è partito il progetto che si sta portando avanti. Con lui, Chris Collins si occuperà della regia e della sceneggiatura.

L'uscita della serie

Bel-Air è il titolo del reboot della seguitissima serie statunitense, che racconta ancora una volta le vicende di Will. Il protagonista si ritrova da West Philadelphia all'ambiente benestante di Bel-Air, con i confilitti e le differenze che vive in prima persona. La serie è già stata confermata per la seconda stagione. Negli Stati Uniti è già uscita il 13 febbraio sul servizio streaming di video on demand Peacock. Il lancio della serie in Italia è avvenuto il 15 febbraio, grazie alla diffusione di Peacock nel nostro Paese attraverso le piattaforme Sky e Now. Tuttavia, la serie non è ancora stata doppiata, a causa dell'uscita praticamente i contemporanea con gli Stati Uniti.

Il cast e la trama

Era settembre scorso quando il cast era stato reso noto. Il ruolo protagonista di Will è stato assegnato a Jabari Banks. Nel cast di Bel-Air troviamo anche: Adrian Holmes (Philip Banks), Cassandra Freeman (Vivian Banks), Coco Jones (Hilary Violet Banks), Olly Sholotan (Carlton Banks), Akira Akbar (Ashley Banks), Jimmy Akingbola (Geoffrey), L. Jones (Jazz) e Simone Joy Jones (Lisa). La trama resta la medesima della serie originale, con approfondimenti su tematiche della società attuale. Verranno trattati i pregiudizi, le sensazioni e i vari conflitti, che ruotano intorno al fatto di essere un uomo di colore negli Stati Uniti d'America, oltre che l'appartenenza a classi sociali differenti. Al tempo stesso, è stata mantenuta parte di quell'atmosfera leggera dell'originale.

Le parole di Cooper

"La serie è totalmente diversa... Non si potreva fare una nuova versione seguendo esattamente l'originale, perché appartiene a una generazione specifica e a un contesto specifico", ha spiegato Morgan Cooper. In merito al cambio rispetto alla commedia originale ha dichiarato: "Se ci pensate, c'è qualcosa di molto più profondo dietro tutto questo", aggiungendo che il cambio di vita affrontato dal protagonista meritava una trama a parte proprio per tutte le tematiche impossibili da esplorare in un formato da sitcom di 30 minuti. La prima stagione si compone di tre episodi, ognuno dei quali ha una durata di 60 minuti circa.

Le affinità del protagonista con il personaggio

Così come Will Smith al tempo, anche il nuovo protagonista Jabari Banks ha delle affinità con il personaggio Will. Banks amava la pallacanestro ma, a causa dei voti scolastici bassi, è stato costretto a intraprendere una strada differente. Questo cambio lo ha portato a iniziare un percorso teatrale, da una piccola compagnia con le prime rappresentazioni, fino a Bel-Air. I co-produttori della serie, TJ Brady e Rasheed Newson, oltre a Jada Pinkett Smith, temevano che Will Smith potesse rivelarsi troppo protettivo nei confronti della storia originale e non accettare cambi troppo evidenti. Alla fine l'attore ha preso di buon grado le idee proposte, accettando la nuova impostazione data al reboot.

Will Smith sulla serie e il trailer

Il trailer ufficiale è stato pubblicato sul canale youtube di Will Smith lo scorso 10 gennaio. Nel video, della durata di tre minuti, si evince la differenza di prospettiva rispetto alla sit-com originale. Si vede Will all'arrivo a Bel-Air e l'incontro con la famiglia a distanza di tempo. Con lo scorrere delle immagini vediamo la ragione per cui il protagonista è stato allontanato da Philadelphia, con un assaggio delle difficoltà che si troverà ad affrontare nel nuovo ambiente scolastico e familiare. "La puntata pilota di Bel-Air è un viaggio nostalgico, penso che sarà piacevole, e ci sono anche parti in cui ti alzerai e applaudirai, e altrettante parti in cui ti toglierà il fiato. È un equilibrio perfetto e una reinvenzione totale di questo mondo. È una versione drammatica di questa storia. E sarà fantastico. È come scoprire un posto nuovo e sentirsi a casa, è una cosa difficile da fare. Non vedo l'ora che la gente lo veda", ha dichiarato Will Smith.

Mostra i commenti