Jessica Jones continua a bere, picchiare e ad arrabbiarsi nel nuovo trailer della seconda stagione (video)

Nicola Ligas -

Whiskey, pugni (tanti) e tanta rabbia: i temi della seconda stagione di Jessica Jones sono chiari, ma c’è anche qualcosa di più. L’eroina Marvel ormai lanciatissima nella sua serie su Netflix tornerà infatti sugli schermi degli abbonati dall’8 marzo prossimo, per fare luce sul suo tormentato passato.

Rapita, violentata e trasformata in una cavia di laboratorio, Jessica è in qualche modo sopravvissuta, con dei poteri che non aveva chiesto e con un disturbo post-traumatico da stress che l’accompagna fin dall’apertura della prima stagione.

La Jessica di ora, dopo le vicende corali di The Defenders, sembra però più predisposta a cercare di risolvere i suoi problemi, piuttosto che evitarli. Magari ci scapperà qualche cazzotto lungo la strada e magari qualcuno alzerà il gomito, ma del resto questa è la vita (nell’universo Marvel).