L'evento TUDUM di Netflix ha sfornato nuove clip di The Witcher 2, ma non solo!

L'evento TUDUM di Netflix ha sfornato nuove clip di The Witcher 2, ma non solo!
Federica Papagni
Federica Papagni

Al di là di Stranger Things 4 e The Sandman a ottenere una parte sul palcoscenico digitale dell'evento "TUDUM" di Netflix è stata anche The Witcher, la serie TV ispirata ai romanzi di Andrzej Sapkowski che vedremo debuttare sul servizio streaming con la sua seconda stagione il prossimo 17 dicembre. 

Durante l'intervento dedicato allo show su Geralt sono stati trasmessi non solo brevi clip tratte dalla nuova stagione, ma sono state rivelate altre importanti novità sul futuro della serie. Qui abbiamo infatti potuto dare un primo sguardo a Nivellen, un vecchio amico del nostro protagonista affetto da una maledizione, interpretato da Kristofer Hivju (l'amato Tormund di Game of Thrones), ma anche al momento in cui Ciri ha modo di vedere con i suoi stessi occhi il vero volto di un Witcher.

Un'occasione altrettanto unica è quella che è stata riservata alla miniserie spin-off The Witcher: Blood Origins, in merito alla quale gli spettatori hanno potuto prendere parte a un tour del set, scortati dallo showrunner Declan de Barra. Il nostro Cicerone ci ha mostrato location sensazionali come quelle dell'Islanda, ma ha anche rivelato il titolo del primo episodio della serie, "Of Ballads and Bloody Blades", e il logo che laaccompagnerà. 

A questo punto la parola passa a Lauren Schmidt Hissrich, lo showrunner che con gaudio ha annunciato la conferma della terza stagione di The Witcher, ma anche l'ulteriore espansione dell'universo che ruota intorno al personaggio con un nuovo film in versione anime. 

A chiudere questo momento è un ultimo video, in cui si susseguono una serie di immagini già viste nella prima stagione, quasi voglia essere una ricapitolazione di quanto già visto, ma il tutto è arricchito da qualche scena inedita. Geralt arriva insieme a Ciri a Kaer Morhen, la fortezza dove vivono i Witcher e laddove si ricongiunge con i suoi compagni, tra cui spicca Vesemir, colui che rappresenta per il Lupo Bianco quasi un padre nonché mentore. 

Qui abbiamo comunque modo di intuire ciò che muoverà Geralt nel corso della serie: il desiderio di proteggere Ciri, motivo principale che lo ha indotto a condurla presso la fortezza e dare così inizio al suo addestramento, ma anche di scoprire quale sia stata la sorte di Yennerfer, misteriosamente svanita a seguito della Battaglia di Colle Sodden.

Ricordiamo che a dicembre la seconda stagione di The Witcher arriverà su Netflix, e per ingannare il tempo potete dare uno sguardo qui sotto ai trailer finora descritti.

Verso la seconda stagione - Trailer | The Witcher

Stagione 2 - Clip in anteprima: Geralt e Ciri | The Witcher

Stagione 2 Clip Anteprima: Nivellen | The Witcher

Commenta